mercoledì 23 dicembre 2015

Domande dal Blog

1 commento:

Marta Bonati ha detto...

Cara Simona,
sono una dei casi di Open Work Permit, in realtà l'ho ottenuto perchè mio marito si è iscritto in un college a Toronto e il governo come moglie ad ottenerlo. Avendo lui solo un diploma di liceo e 8 anni di lavoro nell'IT abbiamo pensato che questo aumentasse le nostre possibilità future per restare. Siamo qua da poco meno di un mese, siamo anche dispersi nel pool dell'express entry e io sono la principal applicant avendo un Master's degree in psicologia riconosciuto da uno dei loro enti (WES). All'entrata sono riusciti a sbagliare il visto di mio marito e abbiamo dovuto chiedere un "amendement", perchè da gennaio 2014 tutti gli studenti internazionali possono lavorare part time, ma deve essere scritto esplicitamente sul visto..ovviamente, hanno sbagliato e sul suo visto hanno scritto che gli era proibito lavorare! :O ...stiamo ancora aspettando un riscontro. Incrociamo le dita!
Parlando di me, entrambi abbiamo avuto un buon risultato all'IELTS (io 7 e lui 8, mi ha fregato il reading!!!), ho 5 anni di esperienza come...recruiter! Non mi odiare, ero una Corporate recruiter. Ammetto che però dopo un mese..sto morendo di terrore all'idea di non trovare un lavoro. Quello che mi hanno suggerito TUTTI i canadesi è di sfruttare il passaparola/network che ho, che ogni giorno aumenta.
Hai qualche consiglio da darmi? Sto provando anche il volontariato, internship (non co-op), ho cercato la comunità Italiana che dicono essere tanto organizzata..peccato che io non trovi nessun italiano tanto disponibile. Sfortuna probabilmente!