giovedì 12 settembre 2013

Immigrare o lavorare temporaneamente?

Questo post ha l’intento di dare un pò di chiarezza sulla differenza tra una domanda di Immigrazione Permanente, come lavoratore qualificato (PR = Permanent Residence as Skilled Worker), ed una domanda di Permesso di Lavoro Temporaneo (TWP = Temporary Work Permit).
Sebbene le 2 cose appaiano ovvie ai miei occhi…comprendo i dubbi che possono creare entrambe le domande, in fondo li avevo anche io qualche anno fa, spesso noto che l’avere il sito del CIC completamente in Inglese non aiuta a chiarire quesiti per chi l’Inglese lo mastica appena.

Prima di iniziare il mio dettagliato sproloquio sull'argomento mi scuso a priori per il mio Italiano che ahimè va peggiorando giorno dopo giorno! Sarò presto nella fase in cui nessuna delle 2 lingue sarà quella di cui ho piena padronanza. Ma sorvoliamo i dettagli inutili…e non relativi al post in questione.

Quando si parla in generale di Immigrazione si deve pensare ad una scelta di vita, e come naturale che sia : Permanente. La scelta dovrebbe essere fatta basandoci su ciò che si ama del Canada, dello stile di vita e, spesso per cosa può offrire ai propri figli/famiglia. Immigrare in un nuovo Paese è una scelta difficile e coraggiosa, in pochissimi non hanno avuto dubbi del passo fatto dopo immigrati, me compresa; ho trascorso diversi mesi in una sorta di depressione con tante difficoltà nel trovare un lavoro che potesse assicurarmi quel futuro che ero venuta a cercare qui in Canada. Ma i sacrifici qui vengono ripagati – il più delle volte – oltre le aspettative, l’importante è perseverare e non lasciarsi abbattere dai momenti difficili.

Evitando le mie solite interminabili digressioni voglio chiarire che per poter fare domanda di Immigrazione Permanente come Lavoratore Qualificato non è obbligatorio avere un’offerta di lavoro – io ad esempio non ne avevo nessuna quando sono arrivata in Canada.

Scusate l’ovvia precisazione ma per poter fare domanda come Skilled Worker bisogna essere uno Skilled Worker! Con questo si vuole intendere ad esempio l’avere istruzione accademica, esperienza lavorativa, conoscenza della lingua, minime e necessarie per poter superare i requisiti richiesti nel far domanda di PR come lavoratore qualificato in una della privilegiate categorie di lavoratori che il Governo Canadese ha scelto come eleggibili all'immigrazione in Canada (la nota lista dei NOC – in vigore per tutti gli applicanti che non sono in possesso di offerta di lavoro).
Ma una volta appurati questi requisiti minimi, solitamente un candidato dovrà ottenere un minimo punteggio di 67 punti – basato sui 6 fattori di selezione necessari per succedere in questo tipo di domanda.

Tutt'altra cosa invece è una domanda di Permesso di Lavoro Temporaneo che dà la possibilità di lavorare in Canada temporaneamente a seguito di un’offerta di lavoro ottenuta da un datore di lavoro Canadese ed un LMO positivo.
Questa tipologia di domanda non prevede nessuna lista di NOC e neppure il soddisfacimento dei 67 punti minimi. Non garantisce l’immigrazione, il più delle volte non si ha diritto all'assistenza medica e il proprio partner può o non può avere diritto di lavorare durante il periodo del Permesso di Lavoro. Un datore di lavoro è direttamente responsabile per chi sponsorizza, questo vuol dire che se il lavoratore Temporaneo decide di lasciare il Paese senza pagare l’affitto, il suo datore di lavoro sarà responsabile per lui/lei. Anche se un permesso di lavoro ha la durata di 2 anni, in questo periodo si potrà lavorare solo per il datore di lavoro che ha richiesto l’LMO, nessun altro tipo di lavoro – seppure part-time – é legalmente concesso.

Il WorkingHoliday Visa – seppure tecnicamente sia un Permesso di Lavoro Temporaneo – non può essere considerato come tale in quanto le leggi per la richiesta o il rinnovo dell’uno o dell’altro differiscono ampiamente.

Per chi ha difficoltà a rientrare nella famigerata lista dei NOC, un’offerta di Lavoro è l’opzione più logica, dopo 2 anni di lavoro continuativo in Canada si rientra in un’altra categoria (quella degli Experienced Class) che offre altri vantaggi ai fini dell’immigrazione. Trovare un lavoro Temporaneo in Canada, senza possedere alcun tipo di visto è quasi impossibile, specie se si risiede all'estero. Sottolineo il « quasi » perché molto può dipendere dalla tipologia di lavoro che si sta cercando.

Esempio : lavorare in miniera in Manitoba potrebbe essere più semplice che voler fare il Web Developer a Toronto.

Troppo spesso mi sento dire : sono disposto a fare anche i lavori più umili tipo il lavapiatti! Senza nulla togliere al lavapiatti, purtroppo questo tipo di predisposizione è sbagliata per il Canada che, all'opposto, cerca persone che abbiano qualifiche ricercate e che diano al Paese stesso un contributo a livello lavorativo.

Schemino illustrativo su cosa è richiesto o si ottiene con entrambe le domande:

Permanent Residence
Temporary Work Permit
Appartenenza alla lista dei NOC
Offerta di Lavoro
Minimo punteggio dei 67 punti
LMO positivo
Immigrazione con diritti e doveri simili ad un Cittadino Canadese
Residenza Temporanea nessun (o quasi) diritto rispetto ad un cittadino Canadese



183 commenti:

Riccardo Iaca ha detto...

Ciao Simona e complimenti per il blog. Sono parecchio fortunato, perchè rientro nella lista NOC e avevo intenzione di partire proprio quest'anno :)

Domanda: convivo con la mia ragazza, qualora ottenessi il mio permant resident, mi pare di aver capito che in regime di common-law si trasferiscono i diritti di colui che ha ottenuto il permanent resident oppure ho preso un abbaglio, grazie anticipatamente :)

Simona ha detto...

Ciao Riccardo, si' quando fai domanda includerai anche lei come parte del tuo nucleo familiare (common-law partner). Una volta ottenuto il visto vi saranno rilasciati 2 visti di immigrazione, ovvio anche lei dovra' fare visita medica e i vari certificati penali ma non le sara' richiesto di appartenere alla lista dei NOC e cose simili.
In bocca al lupo!

Fabio Segagni ha detto...

Ciao Simona, mi chiamo Fabio, ho 44 anni, sono fisioterapista/Osteopata, mia moglie è psicologa e abbiamo una bimba di 8 anni; ci vogliamo trasferire a Vancouver, siamo stufi di Milano e di questa Italia....oltre al tuo bellissimo blog mi puoi dire a chi mi devo rivolgere per poter fare i primi passi verso il Canada??? Grazie, cordialità.

piepalmi ha detto...

Ciao Simona sempre grazie per i tuoi utilissimi post.

Io sono tornato in Italia nel frattempo (dopo 2 anni in Canada di lavoro).. rientro nei NOC e vorrei fare l'application. Mi sembra di capire pero' che l'application ai NOC non tenga conto dei 2 anni pregressi... nel senso che se si vuole fare l'application come permanent resident dato che si e' lavorato in Canada per un periodo gia' cosi' lungo bisogna seguire un'altra strada.

Ti ringrazio in anticipo per la risposta!

stella notturna ha detto...

Ciao! Trovo il tuo blog davvero affascinante. . Mio marito è un barman e non avendo piu un posto di lavoro fisso stiamo pensando di trasferirci altrove.. abbiamo anche un cane carlino. .. avremo qualche possibilità di trasferirci in canada?

Simona ha detto...

@Fabio Segagni: cosa intendi per "a chi rivolgersi"? Agenzie o avvocati all'immigrazione o l'Ufficio visti di via Zara a Roma...che a quanto pare non fornisce più il solito servizio...in linea generale io suggerisco il sito del CIC.

@piepalmi: se rientri nei NOC ed hai buona conoscenza della lingua dovresti non avere alcun problema per la PR come skilled worker, i 2 anni ti daranno comunque punti ai fini dell'eleggibilità.
Se invece vuoi seguire la strada degli Experienced Class...allora e' una diversa domanda certo. Non so fino a che punto ti convenga pero', e' molto costosa come domanda ed ha una metodologia di processamento diversa da quella degli FSW, poi ovvio tocca a te decidere...

@stella notturna: come barman direi di no...non so che eta' avete, se siete sotto i 35 anni potreste chiedere un Working Holiday Visa..?

Armand Luli ha detto...

Ciao Simona.Volevo chiedere se come autista patente superiore tipo c E ...ce qualche angolo del canada una lista che stano cercando. Grazie

Unknown ha detto...

Ciao Simona! Grazie per i preziosi commenti :) Io avrei un dubbio da dipanare, magari la tua esperienza può aiutarmi. Io sono una neolaureata in biologia e vorrei provare a fare richiesta presso qualche università canadese per svolgere attività di research assistant volontario, quindi molto probabilmente gratis. Per quale tipo di visto dovrei fare domanda? La mia idea sarebbe fare via tra i 2-3 mesi e mantenermi con i miei soldi, poi, si sa, se dovessi trovare lavoro quella è un'altra storia. :) Grazie ancora e continua a scrivere su questo bel blog!

Simona ha detto...

@Armand Luli: la tua patente Italiana qui non e' valida e dovresti prendere una Canadese, rifacendo tutti gli esami. Non so esattamente quale provincia ricerca questo tipo di figura professionale, hai dato un'occhiata ai siti di offerte di lavoro? L'ideale sarebbe venire qui in Canada a cercare uno sponsor...se riesci a trovare una provincia con un'alta richiesta nel tuo settore.

@Unknown: Se devi lavorare gratis (volontariato in pratica), per soli 2/3 mesi non credo ti serva nulla, puoi venire col visto turistico, nel settore della ricerca e' molto facile poi rimanere...non sono ferratissima sui vari dipartimenti pero'...

LucaDN ha detto...

Ciao Simona.
Io ho inviato dei CV e ho trovato alcune ditte interessate (Informatica). Però ho paura che le pratiche (LMO?) li portino a desistere. Qual'è il modo più rapido che avrei per trasferirmi (con famiglia)? Aspetto che loro ottengano l'LMO e poi chiedo il visto, oppure ho altre strade?
Ciao e grazie!

Andrea DB ha detto...

Ciao Simona,
Grazie per l'aiuto! Ho un'offerta di lavoro a tempo indeterminato e vorrei trasferirmi con la famiglia la prossima estate a scuole terminate. Devo ancora fare domanda (il datore di lavoro mi aspetta) e sono indeciso se chiedere il premesso di lavoro temporaneo, spostarmi e poi chiedere la residenza permanente dal Canada oppure se chiedere subito quest'ultima ed aspettare in Italia prima di partire. Inoltre, hai idea delle tempistiche per entrambe le opzioni?
Grazie

Simona ha detto...

@LucaDN: non hai altre strade, anche considerando tu sia sotto i 35 anni, un WHV non darebbe nessuna garanzia di rimanere in Canada. Senza un visto di immigrazione, o un'offerta di lavoro con LMO positivo e' un passo difficile spostarsi con tutta la famiglia...Tutte le pratiche per un Permesso di Lavoro Temporaneo non dovrebbero richiedere che pochissimi mesi....se fatte correttamente e senza saltare/sottovalutare nessuno step. In bocca al lupo!

@Andrea DB: direi che il post in questione spiega un po' ciò' che stai chiedendo. Mi dai poche informazioni per rispondere. Hai già' un LMO positivo? Appartieni alla lista dei NOC? Hai già' fatto il test per l'eleggibilità' all'immigrazione in Canada?

keti ha detto...

Ciao Simona.Trovo che il tuo blog sia davvero il top delle spiegazioni sparse qua e la' in rete. Ho un marito,abbiamo 27 e 29 anni..vorremmo lasciare l'Italia perché siamo arrivati per cosi dire :Alla Frutta! Mi sto informando sulle pratiche per vari paesi..Canada non mi dispiacerebbe,ma per quanto io sia laureata in Finanza,l'esperienza nel campo è ben poco,non supera l'anno tra esperienze di collaborazioni e stage,quindi non oserei chiamarmi professionista nel settore!Però negli anni di studi ho lavorato tanto e sempre come cameriera di sala e di catering.Ho visto che questa categoria ci rientra nel NOC(o sbaglio?).Quello che ti vorrei chiedere è se queste famigerate offerte di lavoro si ottengono via Web senza che un datore di lavoro canadese ti abbia mai né vista neppure sentita?O Conviene fare un salto e chi vivrà vedrà?Forse sono un po' confusa,ma davvero non so come fare.Ho fatto il test basato sui 6 fattori e ho accumulato 74 punti(sito http://www.workpermit.com/canada/points_calculator.htm),ma non so se sia affidabile o meno e se dovesse esserlo,dovrei proseguire la pratica sul suddetto sito? Scusami,ti ho massacrata di domande,ma apprezzerò tanto la tua attenzione.Keti

LucaDN ha detto...

Grazie della risposta, Simona. Quindi la ditta deve fare la richiesta; con un LMO positivo e un contratto a tempo indeterminato sono sicuro che mi concedano il visto?
Categoria Software Developer, nessun problema con l'inglese. Possono esserci altri intoppi, secondo te?

Scusami se ti stresso ...

Ciao.

Gabriele Palmeri ha detto...

Ciao simona mi chiamo gabriele volevo sapere cosa devo fare se ho intenzione di far parte delle canadian forces...sono ancora residente in italia,ho 22 anni e sono diplomato come odontotecnico ma ho una passione che è anche la mia maggiore ambizione,cioè far parte delle forze armate...ti prego dimmi che ho qualche speranza in canada perché qui in italia, a causa dei brevetti che richiedono e che io non ho, hanno totalmente abbattuto ogni speranza di far parte dell'esercito italiano...
Spero che sia qualche modo per arruolarmi nelle CF...
Grazie in anticipo per la risposta e complimentoni per il tuo blog

Giuseppe Graziosi ha detto...

Ciao Simona,
innanzi tutto permettimi di complimentarmi con il tuo blog per la vastiità di argomenti/problemi trattati e suggerimenti a noi emigranti (o desiderosi tali); ma soprattutto grazie per il supporto che fornisci in un passo che non è per nessuno certamente una passeggiata.
Dunque io sono tornato due mesi fa da Vancouver dopo aver fatto là il Working Experience Program per 10 mesi. Ho deciso di voler fare l'application per iniziare il processo per trasferirmi lì...fortunatamente ho già verificato che sono nella lista dei NOC (sono un financial analyst di 32 anni) ma tale categoria ha già raggiunto le 300 applicazioni (http://www.cic.gc.ca/english/immigrate/skilled/complete-applications.asp) e qui le domande:
1) Posso/(mi conviene) fare lo stesso l'application?
2) L'avere fatto il WEP mi può essere di aiuto per l'application?
3) Fare un permesso temporaneo e rinnovarlo fino al raggiungimento dei due anni è un modo possibile o uno strattagemma inutile e dispendioso? tu cosa mi suggerisci?

grazie mille in anticipo
Speranzoso

Ada Greco ha detto...

Ciao Simona, grazie per le numerose informazioni presenti nel tuo blog, mi sono davvero utili. Ma vorrei chiederti una cosa: metti che avessi dei soldi da investire e ad esempio rilevare una attività come un bed & breakfast in campagna o qualcosa di simile o ancora comprare una casa e trasformala in un qualcosa che comunque mi da reddito. Aprirei un conto in banca li e inscriverei a scuola mia figlia . Quindi porterei un capitale. Che mi dici, secondo te e' possibile, mi darebbero il permesso di soggiorno ?

Grazie tante



Anthony de Stermich ha detto...

Luca Palmieri: per le CF credo tu debba essere cittadino canadese o almeno permanent resident, ma controlla con l'ambasciata.
Ada Greco: il min capital per avere il visto e' 1 milione 600 mila dollari. Quello che tu avresti per rilevare quelle imprese e' troppo poco.

Simona mi sono preso la liberta di rispondere perche vedo che tu devi essere occupata. Antonio

Gabriele Palmeri ha detto...

Lo so...più che altro volevo sapere se è possibile fare un qualsiasi lavoro per due anni con il TWP e solo successivamente,qualora si ottenesse il permesso permanente,fare domanda di arruolamento...oppure diventare Experienced Class in un determinato lavoro limita solamente a quel lavoro una volta ottenuto un permesso permanente?

Anthony de Stermich ha detto...

Gabriele Palmieri: Per avere un visto di 2 anni devi avere uno che ti faccia da sponsor ed esser approvato dal LMO. Se sei approvato sarai vincolato a quell datore per 2 anni e poi passati questi puoi chiedere un'ulteriore estensione di 4 anni che non credo sia vincolata ad un datore. Una volta passati I 4 anni puoi far domanda per permanent resident. Vediamo se qualcuno ha delle informazioni differenti. Non so se ti interessa, ma gli USA accettano nelle loro forze gente straniera ed alla fine della leva danno loro la cittadinanza.

Simona ha detto...

@Keti: si' direi che hai le idee confuse...
Scusa la franchezza, ma secondo te il lavoro di cameriera o catering da sala e quant'altro puo' essere una figura professionale ricercata? Con tutto il rispetto per questi lavori ma davvero non sono necessari particolari skills per farli per cui e' semplicissimo trovare qualcuno qui senza doverlo assumere all'estero - per giunta senza nemmeno averlo mai visto?
A meno che tu non parli benissimo entrambe le lingue Inglese e Francese non so come tu abbia potuto raggiungere 74 punti con meno di un anno di esperienze lavorative, e ovvio do' per scontato che tu abbia qualcuno qui...altrimenti mi risulta ancora piu' difficile il conteggio.
Vista l'eta' vi consiglierei un Working Holiday Visa, dall'estero e' praticamente impossibile crearsi un piano di immigrazione con pochi requisiti.

@Gabriele Palmeri: devi essere cittadino Canadese per poter far parte dell'esercito - non basta la PR - ma prima di tutto devi immigrare in Canada. Ci vogliono anni prima di diventare cittadino...ovvio non e' che e' cosi' veloce neanche la PR. Un Experienced Class applicant si diventa quando hai gia' lavorato qui per almeno 2 anni (o insieme studio e lavoro) non e' che questa tipologia di immigrazione definisca un tipo di "esperienza", leggi questo post per chiarirti le idee.

Simona ha detto...

@LucaDN: di solito con un LMO positivo il TWP e' facile da ottenere, ma te ti riferisci alla PR?

@Giuseppe Graziosi: io direi di aspettare il prossimo anno per richiedere la PR, se sei nella lista dei NOC devi solo giocare in velocità per presentare la domanda. Il WHV non ti da altri punti purtroppo, ma potresti poi mettere sul CV esperienze che hai fatto in questi mesi in Canada.
Per il TWP devi avere un'offerta di lavoro con LMO positivo...questo sarebbe l'ideale per velocizzare la tua immigrazione in Canada, ma non so se hai già qualcosa che bolle in pentola!

Simona ha detto...

@Anthony de Stermich: grazie per l'aiuto! Mi permetto pero' di correggere piccoli dettagli...

@Ada Greco: il concetto di Investors non e' cosi' immediato come può sembrare...quello a cui accennava Anthony per capirsi ma non credo fosse quello a cui ti riferivi te.
Primo il programma Investors e' al momento chiuso e NON vengono accettate domanda. Per essere qualificato come Investor devi avere un minimo reddito netto annuale di C$1,600,000 e la possibilità di investire C$800,000. Cioè devi dare al Governo Canadese C$800,000, che ti saranno ridati - senza interessi - dopo circa 5 anni e 3 mesi, questi soldi verranno usati dal Governo Canadese per creare posti di lavoro e aiutare l'economia a crescere.
Il tuo caso immagino sia diverso: per poter aprire qui un'attività come dici te devi avere il know-how per farlo, non ti puoi improvvisare albergatrice per esempio, e devi avere un vero e proprio piano di investimento, assicurando posti di lavoro e l'aumento di skills che porterai in Canada. Di solito per progetti del genere si fa domanda alla provincia specifica dove si ha intenzione di aprire l'attività - dando per scontato che tu abbia fatto prima ricerche di mercato a tal proposito.

Nota bene: NON e' possibile lavorare temporaneamente in Canada senza avere un'offerta di lavoro e senza essere residente/cittadino. Non esiste nessun tacito rinnovo a chi non ha offerte lavorative, seppure il candidato abbia già' lavorato in Canada per 2 o più anni.

Alex F. ha detto...

Ciao Simona, complimenti per il tuo Blog, bello e utilissimo!!!
Una coppia di amici mi ha proposto di trasferirmi a Toronto e mi hanno anche proposto di lavorare con il marito in una ditta di trasporti come camionista.
Ora io ho un paio di dubbi... io non ho la patente dei camion, e comunque quella italiana non verrebbe riconosciuta, pertanto devo prenderla lì, il mio amico mi dice che non ci sono problemi, non è molto difficile.
Però io non posso venire come turista e iscrivermi, mi occorrerà avere un visto di lavoro suppongo, se si il permesso di lavoro temporaneo sarebbe sufficente?
O mi servirebbe qualcosa di più? Il capo del mio amico sembra d'accordo a farmi i documenti che servono per il visto, ma devo sapere che visto chiedere, per evitare di venire lì per nulla.
Se avessi un contratto a tempo indeterminato cambierebbe qualcosa? Ci sono altri tipi di visto?
Oppure... posso venire come turista e poi avendo una ditta che mi assumerebbe chiedere il permesso di lavoro una volta che sono già in Canada??
Grazie mille e scusa le mille domande :)

Anthony de Stermich ha detto...

Simona: Grazie per le precisazioni!

LucaDN ha detto...

@Simona:
" di solito con un LMO positivo il TWP e' facile da ottenere, ma te ti riferisci alla PR?"

Volevo solo capire bene quali passi devo seguire. Se mi fanno un contratto di due anni, posso spostarmi subito con la famiglia? Poi una volta sul posto sono sicuro che passati i due anni non ci saranno problemi per tenere il lavoro.

Grazie.

Alex F. ha detto...

Oppss... ho fatto un casino e ho postato 2 volte... scusami Simona :)

Mamadou Toure ha detto...

ciao Simona,sono un ragazzo straniero di 21 anni diplomato in elettrotecnica e automazione in attesa della cittadinanza italiana,
vorrei chiederle se il mio diploma è riconosciuto per caso in Canada?
sono madrelingua francese non ho problemi a parlarlo e scriverlo.

grazie delle eventuali risposte

Simona ha detto...

@Alex F.: magari non impossibile ma ardua l'impresa di ottenere un LMO positivo per una posizione lavorativa della quale non possiede alcuna esperienza.
Per poter prendere la patente ti basta un semplice stato di residenza...piu' di 3 mesi, anche col WHV. Ma l'avere la patente non ti garantisce di rimanere in Canada o di poter lavorare sia ben chiaro.
Primo io direi che dovresti cercare di ottenere un TWP a seguito di un'offerta di lavoro con LMO positivo.

@LucaDN: con un TWP di 2 anni ovvio puoi venire qui con tutta la famiglia, dopo i 2 anni dovresti poi chiedere la PR...poi ovvio ci sono diverse opzioni: PNP o Experienced class nel tuo caso, ma dipende dall'azienda...posizione, troppi fattori per dettagliarli in un commento.

Simona ha detto...

@Alex F.: ho scordato! Leggi il post ;-)

Simona ha detto...

@Mamadou Toure: immagino una volta qui dovresti fare una valutazioni delle tue credentials, leggi su questo sito per informazioni. Ma cmq e' solo considerata come high-school immagino. L'esperienza lavorativa vale molto di piu' in questo caso.

Mamadou Toure ha detto...

Simona il problema è che non ho mai lavorato,sto cercando lavoro ma tutto invano perché le aziende qui a Modena cercano lavoratori con esperienza
mi sono diplomato da 1 anno

:(

Alex F. ha detto...

Ciao Simona, grazie per la risposta, ho letto oggi di un Open Work Permits, che risolverebbe i miei problemi perchè essendo slegato dal tipo di lavoro non mi sarebbe richiesta la patente per essere accettato, e di conseguenza ottenendo questo permesso potrei iscrivermi a scuola guida.
Vorrei però capire come posso ottenere un Open Work Permits?? dove ho trovato l'articolo non spiegava niente di più purtroppo.

Grazie in anticipo ;)

ps. quel post lo avevo già letto per questo ti avevo scritto, perchè il post mi aveva destato dei dubbi rispetto a quelle che erano le mie credenze. ;)

LucaDN ha detto...

Grazie Simona, tutto chiaro.
Sono più tranquillo.
Non so come ringraziarti, se riesco a fare il salto vengo a trovarti e ti offro una cena!

yesica susana lucero ha detto...

Cia simona, ti faccio un paio di domande. Io ho mio marito che è marittimo e continuerà a lavorare con la carnival cruis, ho qualche opportunità in più per trasferirmi? Io ho 34 anni a novembre e sono insegnante d' arte per scuole primarie, con sperienza di prggetti POF qui in italia, ma la mia cittadinanza è argentina e o due figli. Pensabo entrare con Hwk e farmi aiutare dai famigliari ed amici c h e ho già la per trivare un lavoro. Si può fare? E il fato di avere un estipendio sostanzioso alle spalde lo ptendono in considerazione? Grazie.

yesica susana lucero ha detto...

Ciao Simona ti volevo fare un paio de domande. Io vorrei ingrassare in canada con un holliday work per dopo trovare un lavoro e trasferire tutta la mia famiglia. La domanda è mio marito e marittimo e non lascerà il suo lavoro por lo che portero alle spalle un buon stipendio io sono insegnante d' arte per primary school e ho visto su qualche provincia che chiedono persone che aportano a la vita culturale. Ho maturatti in tre anni tre progetti pof nelle scuole italiane no obstante il mio titolo sia argentino. Io ho citadinanza argentina. E il mio paese ha anche questa opzione per noi. Ho qualche speranza di trovare lavoro in tutto quello che è artistico e artigiano?. Ho anche maturato sperienza in coordinamento di feste con tanto di attestati ecome consulente in telefonia, minimo un anno. Aspeto una tua risposta. E grazie por questo servizio che ci dai.

Giuseppe Graziosi ha detto...

Ciao Simona,

scusa l'insistenza ma permettimi di farti ancra qualche domanda:

1) Ogni quanto escono le nuove liste dei NOC? ogni mese di maggio o è più variabile?

2)Ma se io per quest'anno ho "perso il treno" non è detto che anche l'anno prossimo la mia professione sia ancora tra i NOC e allora vuol dire che io resto fuori?

3)Entrando con un visto di lavoro temporaneo è possibile poi alla sua scadenza rinnovarlo n volte fino al raggiungimento di 2 anni e poi tentare di entrare come Experienced Class??

scusami le mie domande forse ovvie per te ma mi sta molto a cuore la faccenda e mi sembra incredibile che sia così difficile emigrare verso un paese che è ancora molto aperto verso gli immigrati.

Alex F. ha detto...

Ultima domanda al volo Simona... c'è la possibilità di venire in Canada come turista e poi una volta li, trovata l'azienda che ti vuole assumere fare richiesta del permesso di lavoro direttamente in Canada, invece che farla da qui?? Sarebbe la soluzione ideale per me, almeno mi risparmio un paio di viaggi e soldini.
Grazie infinite Simona!!!

Giuseppe Graziosi ha detto...

ma vedi i miei post o sto continuando a pubblicarli?se così scusa lo spam

Simona ha detto...

@Giuseppe Graziosi: Si' che li vedo i commenti!! Non serve che ne pubblichi tanti, devo fare la moderazione prima di pubblicarli!!

Simona ha detto...

@Mamadou Toure: ti capisco, un po' tutti ci siamo passati...io con una laurea in ingegneria ho lavorato gratis per quasi un anno dopo la laurea...

@Alex F.: l'unico Open Work Permit di cui sono a conoscenza e' il Working Holiday Visa di 6 mesi o poco piu', non ho idea di altro. Per avere un TWP devi sempre avere un'offerta di lavoro con LMO positivo e sei sempre vincolato al datore di lavoro che ne ha fatto richiesta.
Ovvio puoi sempre venire in Canada e vedere di trovare uno sponsor disposto a fare tutto l'iter per la tua immigrazione in Canada.

@yesica susana lucera: sara' il mio italiano che peggiora di giorno in giorno ma sweetheart ho davvero difficolta' a leggere i tuoi commenti :)
Allora in linea generale in Canada il problema del lavoro non c'e', nessuno - con voglia di lavorare - rimane disoccupato troppo a lungo.
Per il tuo caso devi fare un processo di immigrazione come qualsiasi altro candidato di qualsiasi paese del mondo. Quindi appartenere alla lista dei NOC ed avere un minimo punteggio di 67 su 100. Trovi i dettagli nel mio post.

@Giuseppe Graziosi: rispondo alle domande.
1) Ogni quanto escono le nuove liste dei NOC? ogni mese di maggio o è più variabile?
Non c'e' un mese fisso, dipende dalle richieste del mercato, da anno in anno l'ufficio Immigrazione rivisita la lista ma se le richieste di lavoratori in quei settori specifici non sono cambiate, la lista non cambia nemmeno. Dubito che da un anno all'altro ci siano radicali cambiamenti, ma fai un giro su un sito di offerte lavorative per renderti conto di come vanno le cose ;-)
2)Ma se io per quest'anno ho "perso il treno" non è detto che anche l'anno prossimo la mia professione sia ancora tra i NOC e allora vuol dire che io resto fuori?
Come sopra...non e' detto, ovvio neanche garantito.
3)Entrando con un visto di lavoro temporaneo è possibile poi alla sua scadenza rinnovarlo n volte fino al raggiungimento di 2 anni e poi tentare di entrare come Experienced Class??
L'ufficio visti non apre pratiche di TWP solo per pochi mesi ovvio, per cui hai un minimo TWP di 2 anni almeno, poi ovvio deve essere anche il tuo datore di lavoro a richiederlo, ma sarebbe strano che un datore di lavoro fa incontro tutte queste scartoffie burocratiche per assumere uno straniero per soli pochi mesi...

Alex F. ha detto...

Perfetto Simona, grazie mille per tutte le risposte e per la tua disponibilità e gentilezza.
Alla fine mi sa che il modo migliore è proprio che io venga come turista, poi una volta a Toronto vado dal capo del mio amico e mi faccio fare da sponsor, almeno sono li direttamente e posso seguire tutto l'iter burocratico.
Ancora Grazie Infinite ;)
Ciao

Giuseppe Graziosi ha detto...

Ciao Simona,
ricollegandomi alla tua risposta...ma il TWP me lo danno se ho già un'offerta di lavoro se ho capito bene e un LMO positivo...ma visto che da qua è "molto difficile" trovare lavoro, posso:

1)Richiederlo lo stesso?
2)Fare un Working Holiday Visa, cercare nel mentre un lavoro/contratto e poi fare il TWP?
3) fare tanti Working Holiday Visa fino al raggiungimento dei 2 anni?? (questo tipo di visto è rinnovabile?)

...caspita mi sembra che il TWP sia quasi impossibile ottenerlo!! :-(
scusa l'insistenza

Chiara Ferro ha detto...

Ciao Simona. Spero tanto tu abbia il tempo di rispondere anche a me. Io sono una specializzanda in cardiologia e sto valutando di trasferirmi in Canada, Toronto per la precisione perché il mio compagno si trasferisce li per lavoro. Non mi sembra di esserci nella lista NOC, se non mi sbaglio. Non so se la laurea in medicina e chirurgia e se la specializzazione in cardiologia vengono riconosciute in Canada. Inoltre non so se mi conviene finire la specialità in Italia e poi trasferirmi o se non viene riconosciuta e la devo rifare tutta. Puoi consigliarmi quale sarebbe la strada migliore da seguire per me per non perdere se possibile gli anni di specialità fatti fino ad ora? Forse non so neanche farti le domande giuste per cui qualsiasi consiglio o dritta e ben accetta. Ti ringrazio davvero tanto.

Fabio................... ha detto...

ciao simona,mi chiamo Fabio ed ho visto il tuo blogg mentre effetuavo una ricerca ,complimenti e' molto carino ed sopratutto utile,come ben sai da qualche anno 'italia sta vivendo un momento di forte....ed io ahime sono senza lavoro.o meglio stavo lavorando in una fabbrica ma adesso dopo un anno con una scusa banale hanno deciso di lasciarmi a casa,sto vivendo l 'inferno da 3 anni da quando ho perso il mio posto fisso..cmq e' una storia lunga da raccontarti.stanco di una vita cosi senza futuro senza niente ho perso tutto...molti mi hanno consigliato di andare in canada non ho parenti li' e' non saprei da dove iniziare,ahime non ho ne un titolo di studio ne parlo inglese o almeno pochissimo...lo capisco ma nn riesco ad esprimermi. quindi vorrei sapere se riuscisi a partire se riuscirei a trovare qualcosa li ,mi va bene tutto anche lavare i pavimenti per iniziare sono sveglio,veloce ed imparo in fretta tutto. quindi visto che tu vivi li mi puoi dare qualche consiglio per favore te ne sarei molto grato cosi ti spiegherei tutto meglio..il mio indirizzo email e fabio2382@yahoo.it asp una tua risposta...ti ringrazio....molto....ciao

Simona ha detto...

@Giuseppe Graziosi: rispondo...
1)Richiederlo lo stesso?
No se non hai offerta di lavoro e LMO positivo.
2)Fare un Working Holiday Visa, cercare nel mentre un lavoro/contratto e poi fare il TWP?
Si', puo' essere una soluzione...
3) fare tanti Working Holiday Visa fino al raggiungimento dei 2 anni?? (questo tipo di visto è rinnovabile?)
No, il WHV e' fine a se stesso unico e non rinnovabile o estendibile.

Simona ha detto...

@Chiara Ferro: non ti nascondo che fare il medico in Canada non e' per nulla facile...ed e' senz'altro costoso. Leggi questo commento lasciato da me per altri dettagli.
Cmq la domanda nasce spontanea: se il tuo ragazzo sta venendo a lavorare in Canada e voi siete common-law partner lui puo' includerti nella sua domanda di TWP e dare la possibilita' a te di avere un open Work Permit. Non che ti dia la possibilita' di lavorare come medico ovvio...ma in caso ti serva per altro...

Simona ha detto...

@Fabio: come ho già scritto in questo post dove te hai lasciato il commento (non so se hai letto) :

"Troppo spesso mi sento dire : sono disposto a fare anche i lavori più umili tipo il lavapiatti! Senza nulla togliere al lavapiatti, purtroppo questo tipo di predisposizione è sbagliata per il Canada..."

Ahimè poco posso suggerirti, visto che non mi dici la tua eta', i tuoi titoli di studio, le tue esperienze lavorative maturate negli anni...o in generale la tua situazioni di vita (famiglia e robe simili).
So' per prima quanto sia difficile l'aspetto lavorativo in Italia oggi, io sono anni che cerco di far venire qui mia sorella e mio cognato senza nessun risultato...
Se hai meno di 35 anni puoi pensare di fare un Working Holiday Visa, con la scarsa conoscenza della lingua ti premetto pero' che avrai grosse difficoltà.
In bocca al lupo!

Fabio................... ha detto...

ciao simona,si ho letto attentamente il tuo blog....anzi direi in modo scrupoloso.cmq io ho 31 anni ,ho la licenza media,ho fatto un po di tutto..e' quello che si puo fare col mio titolo di studi,dal cameriere al lavapiatti,dal lavorare in agricoltura ad fare il manovale nell'edilizia ,nei magazzini ed in fabbrica ....come ti ho detto non conosco bene la lingua lo so...molti mi hanno consigliato di partire con un visto turistico e provare a fare domande di lavoro li sul posto..ma ho paura di fare un viaggio per niente ed andare ancora piu giu, quindi in tutta onesta secondo te che speranze avrei....ti ringrazio moltissimo per avermi risposto anzi ti dico sei la prima che mi ha risp...gentilissima...sei veramente una bella persona...ho fatto.. tante di quelle ricerche...ho mandato molti mess...ma niente...nessuna risp...ancora molte grazie...fammi sapere

Giuseppe Graziosi ha detto...

Grazie di cuore!!
Se sarà destino ci rivedremo nell'"al di là" dell'oceano (come lo chiamo io) ;)

GRAZIE ANCORA

detcky ha detto...

Come sono i tempi di atesa, per PR e per LMO ?
Se chiedi un PR puoi sciegliere la cita dove vivi o ti dichono loro, e come funziona per lavoro, te la trovano loro o devi trovare dasolo.
Se chiedi un LMO, puoi dopo la scadenza continuare a vivere in Canada se trovi altro lavoro, e quanto dura un LMO, o dipende tutto dal datore di lavoro Canadese, e come e la strada di arivare dopo LMO a un PR ?
Ti ho fatto 1000 domande, pero credimi ho molti dubi, asspeto LMO dal mio amico, e non so come fare con mia famiglia, non vorei sbagliare qualcosa al inizio che puoi mi dara problemi...
Grazie...

Donia Hamdan ha detto...

Ciao Simona,
blog stupendo e utilissimo!! Volevo farti più domande e sarei veramente molto grata se tu potessi rispondermi.
1. Io vorrei provare ad emigrare verso Toronto, dato che la prima lingua in Ontario è l'inglese. Io ovviamente so l'italiano ma avendo origini giordane parlo perfettamente l'arabo e l'inglese, che è la seconda lingua della Giordania. In più ho fatto tedesco a scuola. Io ho una qualifica Adavanced in inglese che in teoria è meglio di IELTS. La mia domanda è devo per forza avete IELTS pur avendo advanced?? E devo per forza avere il Tef per emigrare a Toronto?? (Io il francese non lo so).
2- una persona già laureata in medicina con specializzazione o in chirurgia plastica o in oncologia che vuole andare a lavorare a Toronto, è una persona richiesta???
3- io vorrei fare l'università in canada e però non vorrei andarmene, cioè vorrei cercare lavoro lì e vivere in Canada per sempre. Tutto ciò è possibile?? Se sì con quale visto???
Scusa lo sproloquio. Spero tu possa rispondermi. Ciao.
Donia.

gabriele piccinini ha detto...

Ciao Simona, grazie per la creazione di questo blog. Mi chiamo Gabriele ho 31 anni e da circa due anni e mezzo sono il titolare di una pizzeria ristorante in provincia di Reggio Emilia. Nonostante la disastrosa situazione che sta vivendo il nostro paese la mia attività funziona abbastanza bene, tuttavia sono stanco del sistema "Italia" i problemi sono tanti e diventa ogni giorno più difficile vivere dignitosamente. La mia idea è quella di vendere l'attività per poi reinvestire il denaro nello stesso settore in Canada, come gestore o anche come dipendente. Ti chiedo gentilmente un'opinione sulla fattibilità della mia idea. Grazie in anticipo.

Enzo Violetto ha detto...

Buongiorno Simona,
ti ringrazio per la presenza di questo blog tanto utile quanto generoso. vorrei porti una domanda per tenere idee piú chiare: sono un architetto laureato a Firenze, pero da 5 vivo a Barcellona. Ho lavorato per 6 anni come architetto e 3 come assessore immobiliare. Data la crisi che gira da queste parti ho deciso di are il gran salto e muovermi tra Toronto e Montreal. Che consigli puoi darmi? ci sono possibilitá di lavoro nel mondo della costruzione? Grazie per rispondermi e spero di mantenere piú conversazioni con te.
Enzo

Alessandro Crisostomi ha detto...

Ciao Simona sono Alessandro di Terni. Ho 34 anni.
Vorrei farti una domanda : se il mio lavoro e/o specializzazione non rientra nella lista dei lavori "privilegiati" in Canada, io non avrò mai la possibilità di lavorare e vivere là?
Fare l'esame di Inglese Cambridge/esol va bene lo stesso per il Canada oppure vale solo lo IELTS?
L'esame di Francese è necessario?

Ti prego di rispondermi qui sul blog o sulla mia email : a.crisostomi@libero.it

Grazie mille

Alessandro Crisostomi ha detto...

Ciao Simona,
Blog molto interessante. Vorrei però chiederti alcune cose :
1) al posto dello IELTS , il Cambridge Esol va bene lo stesso o non è considerato?
2) io ho tutte le caratteristiche necessarie per poter lavorare in Canada, tranne il tipo di lavoro. Poichè mi occupo di Marketing and Sales pensi che potro' avere delle chance o devo abbandonare 'l'idea?

grazie mille

Alessandro

Simona ha detto...

@Fabio: non e' per nulla facile nelle tue condizioni, prova a fare un WHV e magari trovi un datore di lavoro disposto a sponsorizzarti nel settore edilizio, pochi Canadesi lavorani in questo campo....quindi forse hai piu' speranze, ma parti con la consapevolezza che dovrai combattere una dura battaglia, non impossibile ovvio ma dura! In bocca al lupo ;)

@detcky: di solito per la PR ci vuole un anno e se non hai gia' un'offerta di lavoro beh, vieni qui e cerchi lavoro come fanno in tanti (anche io sono immigrata senza lavoro). L'LMO non e' un offerta di lavoro neanche un contratto, e' solo un Opinion, se hai un contratto di lavoro a tempo determinato, finito quello devi lasciare il paese...a meno che tu non faccia di nuovo tutto il processo daccapo.

@Donia: l'IELTS non e' un titolo accademico, e' solo un esame che valuta la tua conoscenza della lingua. Solo alcune tipologia di test per la valutazione della lingua vengono accettate dal Governo Canadese ai fini dell'immigrazione in Canada. Puoi vederle a questo link.
Non e' necessario il francese se fai un'applicazione come Federal, solo se vai in Quebec e' obbligatorio.
Non mi pare di vedere quelle figure di medico nella lista dei NOC, ma fare il medico in Canada non e' cosi' semplice come sembra.
Un visto da studente, seppure estremamente costoso, e' sempre un'ottima soluzione per immigrare in Canada.

@gabriele piccinini: difficile rispondere in un commento, ti consiglio di dare un'occhiata a questo post, che nel tuo caso sarebbe una delle opzioni ideali, ovvio che ci sono dei "dipende" nella risposta!

@Enzo Violetto: dal mio punto di vista in Canada non c'e' la crisi del lavoro che c'e' in Italia, certo dipende anche molto dalla tipologia di lavoro che si cerca...ma in generale si sta decisamente meglio se si ha voglia di lavorare. Detto questo io consiglio sempre di concentrarsi prima di tutto su una strategia di immigrazione.

@Alessandro Crisostomi: non e' necessario il francese, a meno che tu non voglia andare a vivere in Quebec. Se la tua professione oggi non e' in lista...magari al prossimo aggiornamento della lista.
Solo alcuni esami di valutazione della lingua Inglese e/o francese vengono accettati dal Governo Canadese, l'IELTS e' uno di quelli.

detcky ha detto...

Quindi a me conviene fare richiesta per PR, io ho un contrato di lavoro ma non so se e indeterminato o determinato ( lo devo chiedere mio amico come me la fano ), e per qunto riguarda la famiglia, e meglio fare per tutti la richiesta credo, ho la moglie e un figlio, avere un lavoro aiuta per dimezare i tempi di atesa o e uguale, e a questo punto a me quindi non mi serve LMO alora o mi sbaglio ? Spiegami per favore perche non so decidere come fare...
Grazie, grazie...

detcky ha detto...

7237 Welders and related machine operators, e la mia profesione, posso chiedere PR, perche questo e come skilled work e no come NOC, ho molta confusione, aiutami per favore, ho un contrato di lavoro, cosa devo fare per vivere per sempre in Canada ?
grazie, grazie...

Donia Hamdan ha detto...

@Simona: Grazie mille della risposta. Io in realtà pensavo che fare il medico in Canada fosse difficile come negli altri paesi. Che cosa c'è che rende il fare il medico in Canada difficile? In più avrei una curiosità, ma com'è adesso la situazione economica in Canada?? Nel senso, la crisi si sente molto come da altre parti, o no? Te lo chiedo perchè un mio cugino è andato negli USA a Los Angeles, credendo di trovare chissà che, ma mi ha detto che la situazione economica non è il massimo della vita XD Quindi volevo solo sapere se questa situazione c'è in tutto il Nord America o solo negli USA, perchè andare in Canada e scoprire che anche lì si è in difficoltà, è un po' triste. Grazie in anticipo delle tue risposte =)

Nicola Planezio ha detto...

Ciao Simona, approfitto di questo spazio perchè mi sembri molto ferrata e seria nell'esporre le cose, io sto valutando se abbandonare (ahimè,si, abbandonare) l'Italia per garantire a me alla mia compagna (che è daccordo chiaramente) e al nostro cucciolo che nascerà nel prossimo anno un idea di vita un po più tranquilla, siamo due professionisti e forse trovare un lavoro non sarà così difficile una volta sbrigate tutte le questioni , quello che volevo chiederti è come si comporta il governo canadese nei confronti di un bambino che deve ancora nascere o nato da poco? il senso della domanda è se cambia qualcosa o no.. ti ringrazio. Nicola

Echoone ha detto...

Ciao Simona,
Sono Andrea da Torino. Innanzitutto complimenti, il tuo blog è grandioso, credo sia ormai la risorsa numero uno per l'italiano che voglia trasferirsi in canada. Lo seguo da più di un anno, da quando ho iniziato ad accarezzare l'idea di trasferirmi in Ontario, ma è la prima volta che ti scrivo - ho sempre trovato le risposte alle mie domande nei tuoi interventi generosi.
Cerco di farla più breve possibile: non avendo un'offerta di lavoro, ho richiesto un certificato per poter essere abilitato a esercitare uno skilled trades e poter avere un PR (tramite il nuovo skilled trades program). Ho spedito il form completo delle documentazioni da loro richieste, e mi hanno risposto tramite posta ordinaria rimandandomi indietro tutto con una lettera accompagnatoria (pappardella che spiega tutto e niente), e rimandandomi ad alcuni siti per informazioni. Il mio inglese non è perfetto, sicuramente mi sfugge qualcosa, ma al telefono mi han detto che bastava mandare questi documenti e mi avrebbero richiamato per fare l'esame. Forse ho omesso di dire che sono in Italia e non in Canada, ma allora cosa devo fare? Vengo con visto turistico e faccio richiesta personalmente? Oppure faccio direttamente la richiesta di visto per Skilled trades e quando son li mi fanno l'esame?
Magari mi sai dare qualche consiglio, sto comunque scrivendo al funzionario del college of trades che mi ha risposto (una lettera che spedirò in posta ordinaria, non mi ha lasciato nessuna email).
Scusa per la lunghezza, magari a qualche utente del blog può interessare la vicenda, vedo che di skilled trades non si parla molto

Grazie Mille
Andrea

Simona ha detto...

@Donia: come in molti paesi del mondo per poter esercitare la professione del medico devi fare una serie di esami, studiare, tirocinio, il processo puo' durare anni ed e' tutto a tue spese.
La crisi c'e' stata anche qui, lontanamente paragonabile a quella degli USA ovvio, qui si sta meglio in linea generale, dipende dal lavoro che uno svolge immagino ma e' facile trovare lavoro se si ha voglia di lavorare.

@Nicola Planezio: nessuna differenza, se il bambino nasce in Italia dovrai pagare di piu' ed aumenterebbe la documentazione a corredo della tua domanda di immigrazione. Se nasce in Canada cerca di assicurarti che non sia nei primi 3 mesi di residenza in quanto sei scoperto da assicurazione sanitaria.

Simona ha detto...

@detcky: il NOC e' un numero, nel tuo caso il tuo NOC e': 7237. Appartiene alla lista dei Federal Skilled Trades Workers quindi sei eleggibile all'immigrazione in Canada. Devi fare una domanda di immigrazione permanente sotto questa categoria, includendo ovvio tutta la tua famiglia nella domanda. Vista l'alta domanda della tua professione non credo dovresti avere alcun problema ad immigrare in Canada. Cerca di chiarire i tuoi skills e le tue qualifiche professionali / esperienze lavorative molto bene nella domanda ;)
In bocca al lupo!

Carlo Abbaterusso ha detto...

Ciao Simona sono Carlo, ho 26 anni e son venuto in Canada come turista.
la mia domanda è: Come posso fare per rimanere a vivere qui in Canada, più precisamente a Montréal QC?, sono un'operaio qualificato nel campo della meccanica di precisione (Operatore CNC).
Ho letto il tuo blog, l'ho trovato molto dettagliato, quindi visto che sono già in Canada come mi consigli di muovermi?
Grazie in anticipo :)

alessandro caico ha detto...

Ciao Simona, sono un pò scoraggiato, e se ho capito bene non ho molte possibilità di trasferirmi in canada. Ho 21 anni, e sono diplomato come geometra (titolo di studio che al estero non significa nulla), ho lavorato come cameriere e capo sala per 2 anni, quindi la mia esperienza lavorativa è minima. Secondo te ho qualche possibilita? cosa mi consiglieresti di fare?

detcky ha detto...

Se mi puoi dire che foglio devo compilare per Permanent Residency, perche ho visto sul sito del'Ambasciata Canadese, ma non so decidere quale foglio compilare, e come facio per il contrato che ho, devo comunicare o no ?
Scusami per tutte stupide domande che faccio, ma ho paura di sbagliare...

Francesco Aloisio ha detto...

Ciao simona! Volevo farti qualche domanda che sicuramente ti avranno fatto in tanti. Sono un ragazzo 25enna, come esperienze lavorative diciamo che ho solo 3 anni di commesso - Magazziniere. Sono di Madrelingua Tedesca ed Italiano. Con l inglese me la cavo a farmi strada e capisco abbastanza bene, ma non livello di conversazioni complicate. Si il Canada mi affascina per tante cose e vorrei cambiare proprio vita. Cosa sarebbero le Opportunità di lavoro per uno come me? Cos e come dovrei provarci? Sono diplomato in geometra ma non l ho praticato.. Esiste anche qualcuno che chiede il tedesco come lingua?
Grazie mille in anticipo. 77:-)

Feuille d'Erable ha detto...

Ciao Simona!
Mi piace il tuo blog che vedo ben seguito.
Ti farebbe piacre inserire tra i tuoi link utili anche
www.turismoincanada.blogspot.com ?

Dagli un'occhiata e fammi sapere cosa ne pensi. Grazie.
Ginette (Feuille d'Erable)

danyyy ha detto...

ciao Simona!! sono Daniele ho 36 anni e da 16 mi occupo di sostituzione parabrezza auto. guardando in alcuni siti di annunci per lavoro canadesi ho notato che il mio è un lavoro abbastanza richiesto soprattutto nella zona di Montreal. purtroppo però non rientra negli skills e nonostante abbia inviato alcune mail alle aziende che cercavano personale non ho avuto nessuna risposta.Non sono quindi in possesso di una richiesta di lavoro ma sono comunque un operaio specializzato con molti anni di esperienza in un settore che a quanto sembra ha una buona richiesta lavorativa. A tuo parere partire con un visto turistico e cercare lavoro direttamente sul posto e molto sconsigliabile . Cosa mi suggerisci di fare per poter avere un premesso di lavoro?

danyyy ha detto...

Scusa. . Nel messaggio di prima ho scritto skilled ma intendevo noc

Simona ha detto...

@Carlo Abbaterusso: qual'e' il tuo NOC? Rientri nei Trades Skilled Workers? Hai provato a trovare un datore di lavoro disposto a sponsorizzarti? (sarebbe il modo piu' veloce al momento...)

@alessandro caico: prova a venire qui con un Working Holiday Visa...oppure pensa a proseguire gli studi in una tipologia di lavoro ricercata..

@detcky: a questo link trovi la lista di tutti i documenti da compilare ed inviare, sono scaricabili in pdf. Un consiglio: se NON conosci l'Inglese non fare domanda ancora altrimenti non avresti chances di superare i punti richiesti. In caso tu abbia un LMO positivo ed un'offerta di lavoro a tempo indeterminato, dovrei allegarla alla domanda.

@Francesco Aloisio: il tuo problema sarebbe piu' che altro riuscire ad ottenere un visto di residenza. Il Canada e' un paese multiculturale e c'e' gente da tutte le parti del mondo, non c'e' nessuna particolare lingua che venga richiesta piu' di un'altra che io sappia.
Purtroppo coi tuoi pochi skills e' dura, prova a venire in Canada con un WHV di 6 mesi.

@danyyy: non hai molte scelte purtroppo, hai superato i 35 anni per cui non puoi neanche richiedere un WHV, secondo me ti conviene esplorare un po' il Canada e trovare una provincia dove una figura professionale come la tua e' abbastanza ricercata da avere vita facile nella richiesta di un LMO da parte del datore di lavoro che estende l'offerta di lavoro stessa. Dall'Italia e' dura direi perche' anche volendoti conoscere non e' che puoi presentarti li' nel giro di poche ore...
In bocca al lupo ;-)

Eliana Xhunga ha detto...

Ciao Simona e complimenti per il tuo blog che ci fornisce informazioni utili.
Da due anni ormai il mio sogno è trasferirmi in Canada , nella terra dove non c'è una distinzione di razza e di cultura.Laureata in Economia Bancaria e impiegata da 5 anni in un agenzia doganale, vorrei sapere se ci sono delle possibilità di trasferirmi.Grazie, Eliana

Carmela Tambe ha detto...

ciao simona ,,ho scritto ieri un commento ma non so se e' andato a buon fine ,,,comunque io sono un'assistente anziani e un operatore dei servizi sociali con attestato il primo e diploma di qualifica statale lavora in una casa di riposo nei pressi di milano da ormai quattro anni e collaboro con ASL E assistenti sociali come operatore sociali con i disabili ,,,vorrei trasferirmi in canada nella provincia di Manitoba ho visto nell'elenco NOC numero 3 che appartengo alla categoria delle professioni numero 3413 al 4214 ma anche al 4412 quale il passo successivo devo iniziare da dove io voglio proprio immigrare con mio figlio puoi darmi una tua gradita risposta grazie

Gianluca Pasqualini ha detto...

Ciao Simona,
ho letto il tuo blog, veramente interessante e soprattutto molto chiaro per le notizie precise che dai sulla possibilità di emigrare in Canada, complimenti!!!
Ho guardato la lista NOC, ma non mi sembra di aver visto il mio tipo di lavoro, io sono un impiegato commerciale ufficio estero, laureato in lingue, però non voglio abbattermi subito, mi dici per favore dove posso provare a fare il test per vedere se arrivo ai 67 punti necessari per ottenere il certificato di residenza permanente?
Mi chiamo Gianluca, ho 45 anni, una moglie disoccupata e 2 figli di 10 e 6 anni, vorrei trasferirmi a Montreal dove vive mia cognata, cioè la sorella di mia moglie, con la sua famiglia, pensi che questo fatto possa darmi dei punti a favore oppure secondo te per aumentare le possibilità di ottenere la residenza sarebbe meglio fare un "parrainage", cioè una richiesta da parte di mia cognata contemporaneamente alla nostra di riunire la famiglia?
Scusa se sono stato un po' lungo, ma volevo spiegarti meglio la mia attuale situazione, grazie mille per una tua gentile risposta.
Ciao da Gianluca

Giuseppe Graziosi ha detto...

Cara Simona,

mi è stato suggerito da un amico di fare un master (di quelli da 16 mesi tanto per intenderci).
Domande:
1) per farlo avrei bisogno di un visto studente?
2)lo si ottiene facilmente quello? (cioè basta iscriversi, superare test di ingresso e di lingua e pagare?)
3)una volta finito il master, che dovrebbe essere finalizzato all'inserimento sul mondo del lavoro, è più facile ottenere visti di lavoro o residenza permanente?mi sembrava che tu lo suggerissi a uno che voleva fare l'università lì in Canada.

NB
Tieni presente che sono già laureato con la specialistica in direzione aziendale (3+2 e che è equivalente al Master Degree in Canada e Usa) e che ho già lavorato come financial controller e auditor per 5 anni. Quello che vorrei fare è un master di quelli x entrare nel mondo del lavoro (roba che il concetto base detto brutalmente è "pago per lavorare")

come sempre grazie mille

Carlo Abbaterusso ha detto...

Ciao Simona,
si sto cercando lavoro aspettando delle risposte da qualche azienda, e ho già fatto un colloquio, appunto per avere uno sponsor.
Per quanto riguarda il mio NOC, siccome sono nel campo della meccanica di precisione (specializzazione Operatore CNC) dovrei appartenere al codice NOC: "7232 Tool and die makers"...Ora la domanda di immigrazione posso farla?.. Posso farla direttamente già qui dal Canada o devo tornare in Italia?
Grazie Infinite!

danyyy ha detto...

ciao Simona.
in riferimento alla risposta che mi hai dato.. secondo te è una buona idea partire con un visto turistico e cercare un datore di lavoro che faccia la domanda per assumermi?? è possibile fare dei periodi di prova con il visto turistico e se trovo un datore di lavoro posso cambiare il mio visto turistico in un visto lavorativo direttamente dal canada o dovrei ritornare in Italia?

Massimiliano ha detto...

Sul sito dell'ambasciata c'e solo ancora la lista del 2011,come mai?

giorgio gabrielli ha detto...

Ciao Simona, grazie per il tuo blog utilissimo e prezioso. Avrei milioni di domande ma ti grazio e mi limito a due. Vorrei trasferirmi in Canada con la mia famiglia (moglie e figli 18 e 13 anni) chi deve fare il test? Sono intenzionato a rilevare un attività commerciale (bar,pub, piccolo ristorante ecc.) in cosa differisce la mia situazione rispetto a chi cerca un lavoro dipendente? Grazie di quello che fai. Giorgio

Simona ha detto...

@Eliana Xhunga: se non hai nessuna offerta di lavoro la tua categoria non appartiene ai NOC richiesti quindi non sei eleggibile al momento. Se hai meno di 35 anni pero' puoi sempre provare con un Working Holiday Visa di almeno 6 mesi...ovvio nessuna garanzia di trovare uno sponsor ma tentar non nuoce!
P.S.: "...nella terra dove non c'è una distinzione di razza e di cultura" purtroppo non esiste questo posto su questo pianeta sorry.

@Carmela Tambe: si direbbe hai tutte le carte in regola per l'immigrazione in Canada! Secondo una mia personale opinione agevoleresti il tutto con un'offerta di lavoro, per nulla complessa da trovare nel tuo settore specifico e soprattutto con la tua esperienza. Quando fai domanda di immigrazione non devi specificare dove vuoi andare a vivere (a meno che non sia il Quebec) ma Manitoba non e' per nulla una meta gettonata dagli immigrati...viste le rigide temperature invernali...e non! Io penso che anche di piu' li' le richieste di operatori sociali dovrebbero essere tante. Se non vuoi fare ricerca per un'offerta lavorativa, basta che compili tutta la documentazione e la invii a Sydney ;)

@Gianluca Pasqualini: le regole per l'immigrazione in Quebec sono diverse rispetto al resto del Canada, i 67 punti sono solitamente il passo successivo dopo aver verificato di appartenere alla lista dei NOC. Non mi pare che una sorella possa sponsorizzare l'altra neppure in Quebec pero'. Dovresti provare ad ottenere un'offerta di lavoro se ci riesci...sorry ma non vedo altre soluzioni al momento.

@Giuseppe Graziosi: si' ti serve un visto da studente, facile da ottenere si', il Canada non si fa troppi problemi a rilasciare visti studenteschi a chi andrà a pagare migliaia di dollari in Università Canadesi!! :)
Dopo 2 anni di studio hai un anno di permesso di lavoro aperto, se riesci a lavorare per almeno un anno continuativo e 2 anni da studente poi potresti rientrare nella categoria degli Experienced Class.

@Carlo Abbaterusso: puoi spedire la domanda anche dal Canada, la tua residenza ovvio e' in Italia pero'...per cui come domicilio dovrai mettere quello reale, la posta ti arriverà tutta li' durante il processo.

@danyyy: non puoi lavorare legalmente con un visto turistico, difficilissimo trovare un datore di lavoro disposto a farti lavorare con un visto turistico, ci sono pesanti sanzioni qui, ma...ovvio tutto e' possibile!

@Massimiliano: non mi risulta ciò che scrivi, guarda questo link, e' aggiornata a Maggio 2013.

@giorgio gabrielli: questo tipo di applicazioni non vengono annoverate come le altre, di solito si fa una domanda alla provincia dove si vuole aprire l'attività, perché si e' fatto ricerca nel settore specifico in quella provincia - ad esempio - e si e' valutato tutto l'investimento, perché si ha il know-how d'esperienza e si garantirà un trasferimento di conoscenza, positivo per il Canada, con la conseguente possibilità di nuove posizioni di lavoro per residenti/Canadesi...e' un piano di investimento molto dettagliato che di solito si discute con la Provincia stessa. Ho un post a tal proposito...dacci un'occhiata se ti va ;)

maxy1976 ha detto...

ciao simona
io sono un operatore aeroportuale e lavoro a linate,di preciso mi occupo di smistamento bagagli,ho 37 anni e vivo da solo,non sono sposato e non ho figli
siccome mi piacerebbe andare a vivere nel quebec perche per mia fortuna il francese lo conosco vorrei sapere se con la mia esperienza lavorativa ho qualche possibilità di trovare lavoro???
questo lavoro lo faccio dal 2007 e sto pensando di partecipare a un nostro concorso interno per fare la security airport ma non ho deciso ancora niente
comunque se qualcuno mi puo aiutare per dirmi se con la mia esperienza ho qualche possibilità….e se nel REC ce la lista di cui mi occupo
la mia email è mariuzzo_1976@hotmail.it
grazie di cuore

Massimiliano ha detto...

Ok Grazie, l'ho trovata

Massimiliano ha detto...

Volevo farti pero', un'altra domanda: una volta ottenuta la residenza permanente, bisogna cercare poi per forza il lavoro nel quale si ha esperienza, e che ovviamente si è indicato nella domanda, o la residneza permanente è da intendersi come permesso geenerico e quindi si puo' andare in cerca di qualsiasi lavoro.
Grazie.

danyyy ha detto...

CIAO Simona... sai dirmi se il Whv è valido e uguale sia per il Quebec che per il resto del Canada?

Klingsor italia ha detto...

Ciao Simona,
complimenti per il tuo blog.
Vorrei chiederti se con una esperienza di lavoro in banca, oltre 10 anni, nel settore crediti - finanza potrei rientrare nella categoria 1112 del NOC.
Inglese e francese lo posso "rispolverare" ...

Grazie

Klingsor italia ha detto...

Ciao Simona,
complimenti per il tuo blog.
Vorrei chiederti se con una esperienza di lavoro in banca, oltre 10 anni, nel settore crediti - finanza potrei rientrare nella categoria 1112 del NOC.
Inglese e francese lo posso "rispolverare" ...

Grazie

Klingsor italia ha detto...

Ciao Simona,
complimenti per il tuo blog.
Vorrei chiederti se con una esperienza di lavoro in banca, oltre 10 anni, nel settore crediti - finanza potrei rientrare nella categoria 1112 del NOC.
Inglese e francese lo posso "rispolverare" ...

Grazie

Klingsor italia ha detto...

Ciao Simona,
complimenti per il tuo blog.
Vorrei chiederti se con una esperienza di lavoro in banca, oltre 10 anni, nel settore crediti - finanza potrei rientrare nella categoria 1112 del NOC.
Inglese e francese lo posso "rispolverare" ...

Grazie

sonja ha detto...

Ciao Simona.
Il tuo è uno dei pochi blog /gruppi face book sul Canada che ha post e commenti interessanti da leggere. Ognuno posta la sua esperienza che può essere utile ad altri.
Io rientro nella cetagoria ’famiglie’: io e mio marito siamo over 35 quindi no WHV. Le nostre professioni non rientrano tra quelle delle Eligible occupations 2013 ( lui noc 7294 painter/decorator da 20 anni, io NOC 0213 software project management e 6552 supporto tecnico per uso software), quindi per immigrare dovrei avere una arranged employment (LMO positivo + work permit) e avere il pass mark di 67, giusto? Alternativa: il temporary work permit che richiede la sponsorizzazione.
Ho questi dubbi e vorrei un confronto con te e con chi ha esperienze simili: se ottenessi un LMO supererei i 67 punti, ma il fatto chela mia laurea (scienze politiche internazionali) non sia strettamente attinente al percorso professionale (IT devolpment and customer care) può incidere sull’ottenimento del permesso di residenza permanete come Federal skilled worker? Ho visto sul sito canadese che il time processing per questo visto è di 21 mesi per il consolato canadese a Roma….in base alle tue conoscenze ti risulta che sia effettivamente questo il tempo? Nessuno ti assume se deve aspettare 2 anni! Non capisco.
Per dimostrare la propria esperienza lavorativa in un post dici che è necessario tradurre tutta la documentazione( contratto, buste paga, dichiarazioni fiscali…e poi cosa serve?), ma basta una semplice traduzione in inglese oppure o si deve trattare di una traduzione asseverata (gudice di pace) o legalizzata (da un certificatore accreditato presso ambasciata)?
Mi sembra di capire che trovare uno sponsor da qui è impossibile perché se non ti conoscono….quindi l’iter consigliabile sarebbe venire in Canada con visto turistico, cercare di parlare con i titolari delle ditte selezionate/contattate dall’Italia o comunque fare network il più possibile?
Grazie per il tempo che dedichi gratuitamente a questo blog e a chi ti scrive.

sonja ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Simona ha detto...

@maxy1976: per il Quebec il processo di immigrazione e' diverso rispetto che al resto del Canada, piu' o meno immagino ci siano regole simili ma non so di preciso se esiste una vera e propria lista di NOC ome c'e' per quello federale. Il lavoro qui in Canada non manca ma se fai un processo di immigrazione per il Quebec poi dovrai vivere li'...per non so quanto tempo senza possibilita' di rilocarti in un'altra citta' ad esempio...

@danyyy: il WHV e' uguale per tutto il Canada.

@Klingsor Italia: ti conviene vedere esattamente sul sito del CIC la definizione per quel NOC e valutare in base alle tue qualifiche/esperienze lavorative se corrispondono, puo' essere il tuo caso ma non so di preciso che lavoro e' il tuo sorry...

@sonja: solitamente il TWP viene richiesto senza necessariamente fare domanda di immigrazione. Cioe' un datore di lavoro prima ti richiede per un paio d'anni per esempio ....e poi in caso tu fai domanda di immigrazione successivamente. Solo il TWP e' abbastanza veloce, credo nel giro di 1/2 mesi si ottiene.
Ma hai ragione te, dall'Italia e' complesso trovare un datore di lavoro disposto ad assumerti.

Mattone ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Gabriele T ha detto...

Ciao Simona! Grazie per questo blog, ricchissimo di notizie e utile a capire meglio come fare per realizzare questo sogno! Io sono Gabriele, mi sto laureando in fisica (laurea triennale) e subito dopo vorrei trasferirmi in Canada per farmi una vita cominciando da lì. Nel blog trovo consigli per lavoratori adulti che intendono continuare a lavorare in Canada o per studenti che intendano studiarci. Nel mio caso? Cosa deve fare un neo laureato senza esperienze lavorative per trasferirsi e lavorare? Grazie!

Gabriele T ha detto...

Leggendo i commenti credo di dover chiedere un TWP e successivamente fare richiesta d'immigrazione, giusto? Chiedevo perché pensavo ci fossero condizioni più favorevoli per situazioni come la mia ma non mi sembra

Simona ha detto...

@Mattone: hai in parte ragione, un lavoro come il tuo non verrebbe molto preso in considerazione qui in Canada, almeno non ai fini dell'immigrazione. La finanza in generale in Europa e' diversa da quella Europea. Siete cmq giovani potreste provare con un WHV di 6 mesi all'inizio...
@Gabriele T: senza esperienza lavorativa non ricadresti nella categoria degli skilled worker, quindi non potresti fare quel tipo di domanda. Puoi provare anche te col WHV e sperare di trovare un datore di lavoro disposto a sponsorizzarti una volta finito il Programma.

Gabriele T ha detto...

Grazie. Non capisco una cosa: devo per forza passare per il working holiday visa? Se qualcuno volesse assumermi dal Canada, e quindi io trovassi uno sponsor da qui, come funzionerebbe?
Volendo restare trovo molto rischioso partire e avere solo sei mesi per trovare chi mi voglia sponsorizzare

Bruno Campassi ha detto...

ciao simona ho visto il tuo blog e lo trovo interessantissimo...purtroppo a luglio ho perso il posto di lavoro causa crisi,e qui in italia c e meno di niente..stavo pensando seriamente di venire in canada ( con un amico). io ho 32 anni e ho lavorato come contabile aziendale per 4 anni e come magazziniere e responsabile logistica per altri 4 anni,tutto dichiarato con contratto di lavoro e buste paga...volevo chiederti quale era la migliore cosa da fare per provare fortuna in canada..la mia categoria lavorativa non rientra tra quelle skilled,e inoltre oltre ai documenti di lavoro cheho non ho nessun attestato..l'inglese lo conosco lo scrivo leggo e parlo abbastanza bene avendo viaggiato moltissimo,ma non ho nessun certificato..so che mi consiglieresti il work holiday visa,che in pratica mi permetterebbe di lavorare in canada solamente per 6 mesi giusto?e poi dovrei avere la fortuna immane di trovare qualcuno che mi faccio un contratto di lavoro per poter restare..puoi darmi eventualmente qualche dritta?? eventualmente cosa serve anche per richiedere questo visto,dato che il sito dell ambasciata è molto ambiguo e ci capisco davvero poco.

Bruno Campassi ha detto...

ciao simona ho visto il tuo blog e lo trovo interessantissimo...purtroppo a luglio ho perso il posto di lavoro causa crisi,e qui in italia c e meno di niente..stavo pensando seriamente di venire in canada ( con un amico). io ho 32 anni e ho lavorato come contabile aziendale per 4 anni e come magazziniere e responsabile logistica per altri 4 anni,tutto dichiarato con contratto di lavoro e buste paga...volevo chiederti quale era la migliore cosa da fare per provare fortuna in canada..la mia categoria lavorativa non rientra tra quelle skilled,e inoltre oltre ai documenti di lavoro cheho non ho nessun attestato..l'inglese lo conosco lo scrivo leggo e parlo abbastanza bene avendo viaggiato moltissimo,ma non ho nessun certificato..so che mi consiglieresti il work holiday visa,che in pratica mi permetterebbe di lavorare in canada solamente per 6 mesi giusto?e poi dovrei avere la fortuna immane di trovare qualcuno che mi faccio un contratto di lavoro per poter restare..puoi darmi eventualmente qualche dritta?? eventualmente cosa serve anche per richiedere questo visto,dato che il sito dell ambasciata è molto ambiguo e ci capisco davvero poco.

Bruno Campassi ha detto...

ciao simona ho visto il tuo blog e lo trovo interessantissimo...purtroppo a luglio ho perso il posto di lavoro causa crisi,e qui in italia c e meno di niente..stavo pensando seriamente di venire in canada ( con un amico). io ho 32 anni e ho lavorato come contabile aziendale per 4 anni e come magazziniere e responsabile logistica per altri 4 anni,tutto dichiarato con contratto di lavoro e buste paga...volevo chiederti quale era la migliore cosa da fare per provare fortuna in canada..la mia categoria lavorativa non rientra tra quelle skilled,e inoltre oltre ai documenti di lavoro cheho non ho nessun attestato..l'inglese lo conosco lo scrivo leggo e parlo abbastanza bene avendo viaggiato moltissimo,ma non ho nessun certificato..so che mi consiglieresti il work holiday visa,che in pratica mi permetterebbe di lavorare in canada solamente per 6 mesi giusto?e poi dovrei avere la fortuna immane di trovare qualcuno che mi faccio un contratto di lavoro per poter restare..puoi darmi eventualmente qualche dritta?? eventualmente cosa serve anche per richiedere questo visto,dato che il sito dell ambasciata è molto ambiguo e ci capisco davvero poco.

Donia Hamdan ha detto...

Ciao Simona, volevo chiederti una cosa, ma in Canada sono richiesti di più medici o avvocati?? quale dei due lavori è più facile riuscire a fare?? Che mi dici riguardo a fare il notaio?? Anche in Canada è quasi impossibile come in Italia?? Te lo chiedo perchè il mio sogno è studiare o alla Medicine Faculty (e continuare con una specializzazione) o alla Law Faculty(per fare o l'avvocato o il notaio) alla University of Toronto e cambiare paese vorrebbe dire rischiare e sono ancora indecisa su che scelta prendere. Grazie 1000 in anticipo.
Donia

Simona ha detto...

@Gabriele T: se riesci a trovare un datore di lavoro disposto a sponsorizzarti senza neanche averti mai visto lavorare o conosciuto sei super fortunato ...o con un Curriculum Vitae da Einstein. Io ti suggerisco una strada con piu' probabilita' di successo, ma sono sempre supposizioni stocastiche.

@Bruno Campassi: per il WHV guarda questo sito. Per il resto non so cos'altro suggerirti, le tue esperienze lavorative, seppure valide non sono facilmente rivendibili qui in Canada vista la poca richiesta dal mercato del lavoro.

@Donia Hamdan: ero indecisa se pubblicare il tuo commento cara, mi sembri giovane e con le idee poco chiare su cosa fare nella vita...
Giusto per la cronaca di chi legge il blog: per potersi iscrivere ad una Facolta' di Medicina qui c'e' bisogno minimo di un Bachelor Degree in una materia scientifica.
I costi delle Universita' per gli stranieri sono molto elevate e - come e' normale che sia - variano da ateneo ad ateneo. L'esame di linguas e' obbligatorio ai fini dell'iscrizione.
...and by the way il termine corretto e': Faculty of Medicine ma piu' comunemente le universita' vengono anch'esse definite come schools: Medical School or Law school.

Gabriele T ha detto...

È vero è molto difficile, capisco anche l'eventuale datore di lavoro... Però qui dall' Italia mi sembra difficile anche che si riesca ad arrivare, cercare lavoro, trovarlo e farsi sponsorizzare in soli sei mesi! Il mercato del lavoro è così dinamico da poterci riuscire facilmente (con abbondante dose di buona volontà ovviamente)? È comune che un datore di lavoro sia disposto a sobbarcarsi le carte di immigrazione dei nuovi arrivati o dovrò faticare per trovare chi lo faccia? Scusa se le domande sono così generiche, cerco di capire "che aria tiri" lì in Canada..... qui è tutto immobile!!! Ancora grazie mille :)

Enzo Intiso ha detto...

Ciao Simona,
grazie al tuo splendido blog sono riuscito a trovare molte preziose informazioni.
Come tanti avrei una questione da porti. Sono uno sviluppatore Web (sintetizzo) e vorrei emigrare a Ottawa dove risiedono dei parenti che mi supporterebbero logisticamente. Sono poco dell'avviso di cercare lavoro dall'Italia perchè so, da esperienza precedente, che è estremamente difficile se non sei sul posto.
Pensavo di entrare nel paese con un visto turistico e cercare lavoro (e quindi uno sponsor per convertire il visto).
Come la vedi? Pensi che avrebbe comunque senso fare l'application per gli Skilled Worker prima di venire (costruire una domanda LMO ad hoc è un conto, ma nel calderone delle application Skilled non penso che il mio profilo presenti competenze così particolari che tra i Canadesi non si trovano)? Limitare la ricerca alla zona di Ottawa è eccessivamente ottimistico?
Ti ringrazio per qualsiasi consiglio tu voglia darmi.

massimo pasqualini ha detto...

Ciao SIMONA, complimenti per il tuo blog che mi ha aiutato molto nella mia seria intenzione di trasferirmi in Canada, in particolare a Montreal dove vive già mia cognata e dove per ovvi motivi vorrei andare.
Nel mio caso vorrei aprire un'attività imprenditoriale, tipo un piccolo ristorante tipico italiano,
Ti sarei grato se mi aiutassi dicendomi qual'è la procedura migliore per realizzare tutto questo considerando che i miei investimenti sarebbero subito coperti. Ho appena chiuso un'attività in Italia dove non si può più investire e per dare un futuro alle mie bimbe e non solo poichè mi vorrei trasferire anche con la famiglia di mio fratello anche lui senza problemi d'investimento. Ho pensato, correggimi se sbaglio, di entrare in Canada con visto turistico e poi di fermarmi iniziando l'attività. Cosa ne pensi e/o cosa mi consigli? grazie Massimo

Christian Lofaro ha detto...

Ciao Simona! Sono venuto a conoscenza di questo tuo blog per caso e vorrei porti un quesito. Vista la tragica situazione in cui versiamo noi giovani in Italia, sto pensando seriamente a 26 anni di trasferirmi in Canada. Ho letto della lista NOC, ed essendomi appena laureato in Ingegneria Civile (laurea magistrale ad indirizzò trasporti con esattezza) ho visto che rientrerei nella classe 2131 dei Civil Engineers per la permanent residence. Ho anche la certificazione PET (Preliminary English Test) di livello B1 per l inglese, quindi qualcosa ne mastico. Inoltre la mia famiglia ha degli amici in Canada, ad Ottawa, che forse potrebbero darmi una mano come datori di lavoro avendo delle imprese. Cosa mi consiglieresti di fare? Partecipo prima al programma Working Holiday di cui ho letto sul sito dell ambasciata per sondare un po' il terreno? E poi quali dovrebbero essere i passi successivi per rientrare nelle liste di immigrati?grazie mille

LORENZO A. ha detto...

Ciao Simona, la mia è una richiesta diversa: sono artigiano e vendo un prodotto personalizzato che funziona a tutte le latitudini, voglio trasferirmi a vancouver con mio fratello e aprire un ecomnerce per il mercato canadese e usa. Non cerco quindi un lavoro come dipendente ne io ne mio fratello, bensì aprire attività in proprio. Come muovermi?

Lorenzo

sara ha detto...

Ciao Simona, sono un'assistente sociale ho 24 anni, sto pensando di trasferirmi a Toronto con il mio fidanzato vorrei avere delle info su come muoverci, che documenti ci servono. noi abbiamo parenti che vivono li da oltre 30 anni e con l'inglese siamo abbastanza pratici. cosa ci consigli di fare? sara

Danilo Scalembra ha detto...

Ciao Simona,mi chiamo Danilo ho 44 anni e sono intenzionato a trasferirmi in Canada zona Alberta,volevo sapere se per cercare lavoro si può anche dall'Italia o e consigliabile andare sul posto?Il permesso di lavoro come è possibile ottenerlo?
Cordiali saluti.
Grazie.

eldisa ha detto...

ciao simona,mi chiamo ELDISA e mison laureata in scienze politiche , triennale e magistrale.HO FATTO ANCHE UN MASTER IN EMITTENTI ,INTERMEDIARI E MERCATI FINANZIAR
.RIENTRO NELLA LISTA DE SKILLS? GRAZIE MILLE

manjinder singh ha detto...

Ciao Simona, ti volevo chiedere una cosa riguardo al visto vacanza-lavoro : è obbligatorio avere già un assicurazione sanitaria quando si arriva in canada ? Se non ce l'ho possono dare problemi ?

Chiari ha detto...

Ciao Simona,
sono Chiara. avevo bisogno di qualche informazione circa la mia situazione che ti descrivo: Mio marito ha ricevuto una offerta di lavoro, quindi prossimamente ci trasferiremo a Toronto, lui sa bene l'inglese, anche se vorrebbe migliorare con un corso che faremo assieme una volta arrivati trasferiti, ma la mia situazione è diversa io dopo il doploma ho ultimato i miei studi conseguendo una laurea triennale in Scienze e Tecniche Psicologiche, facoltà di Psicologia. Le mie esperienze lavorative variano, da comunità di mironi a asilo nido e solo nel primo caso è stata continuativa di un anno e mezzo, purtroppo la situazione lavorativa in Italia come detto anche in altri casi sta peggiorando, cmq lavoro dal 2010. cosa mi consigli di fare? c'è possibilità di trovare lavoro nel campo dell'educazione? sempre in asilo nido, che ho scoperto da tempo essere la mia vocazione. ah altra cosa, la mia conoscenza della lingua inglese è scolastica e da migliorare, da quanto ho capito non sono l'unica, ma non penso mi sarà difficile. E quando va fatto il famoso test dei 67 punti? ho possibilità di raggiungerli?
Grazie mille dell'attenzione e di questo fantastico blog.
Chiara

Chiari ha detto...

Ciao Simona,
sono sempre Chiara. mi sono dimenticata di chiederti, una coppia di nostri amici vuole affrontare l'avventura con noi, ma la loro situazione è leggermente diversa in quanto hanno anche due bambini, una di 6 e uno di 4 anni, come possiamo fare per trovare le scuole adatte a loro? ne hai magari qualcuna da consigliarmi? e hanno dei piani di integrazione? Ci sono scuole che permettono un approccio particolare e magari individuale all'inizio per permettere ai bambini di inserirsi senza particolari problemi? problemi che all'inizio si potrebbero creare visto il nuovo ambiente, la nuova lingua, la nuova scuola, ecc...
Grazie mille ancora
Chiari

francesco pacifico ha detto...

ciao Simona sono Francesco 31 ,ho moglie e un figlio.Fino ad ora ho fatto un po di tutto ,conoscendo vari settori e ambienti lavorativi.Ho un diploma di odontotecnico con vari tirocini,lavorato in alberghi per 3 stagioni estive,un anno nell'esercito,8 anni in un'azienda come tagliatore tessile,e attualmente sono bracciante agricolo.Scusa se ti ho scambiato per un'agenzia di cercalavoro,volevo sapere se in base alle mie esperienze lavorative conviene un permesso di lavoro temporaneo o immigrare?Grazie e complimenti per il tuo blog,è una miniera d'oro di info importanti

Antonio De Chirico ha detto...

Ciao Simona, oggi ho scoperto il tuo blog cercando informazioni sul lavoro all'estero e avendo maturato con mia moglie l'idea coraggiosa di emigrare dall'Italia.
Ho 41 anni e lavoro nella Polizia di Stato da 20 anni, 13 dei quali passati nella Polizia Postale e delle Comunicazioni, dove mi occupo di analisi forense e contrasto ai reati informatici.
Ovviamente la mia preparazione squisitamente tecnica (diplomato in informatica ma senza laurea) di analista programmatore e sistemista è supportata da una ventennale esperienza. Mi occupo di sicurezza informatica ed opero su tutti i sistemi.
Nella lista NOC riesco ad inquadrarmi nei Computer programmers and interactive media developers.
Dovrei migliorare il mio inglese.
Potresti darmi qualche suggerimento?

Cristina Sifuentes ha detto...

Ciao Simona! molto utile e chiaro il tuo blog, complimenti.. Io sono messicana ma sposata con un italiano quindi ho pure la cittadinanza italiana, abbiamo 42 e 45 anni e 3 bimbi, io sono architetto laureata in messico e mio marito giornalista, in una delle liste NOC c'e la laurea di architettura ma nella ultima publicatta c'e pure quella di giornalista, approffitando la tua disponibilita ho due domande prima la eta, è un problema datto che nn siammo giovanissimi?? e la seconda si nella ultima lista NOC publicata nn appare piu "architetto" è stata eliminata questa laurea?.. Grazie in anticipo e scusa si nn scribo alcune parole corretamente!

Giorgio Graziotti ha detto...

Ciao, Simona, mi serve un chiarimento in merito al FSW.

La lista delle occupazioni eleggibili è limitata ai 23 lavori indicati o sono valide anche le professioni Type 0, Skill A or B del NOC? Il sito dice "These occupations are either:

Skill Type 0 (management occupations) or
Skill Level A (professional occupations) or
Skill Level B (technical occupations and skilled trades)"

Quindi sembra che oltre a quelle elencate sono valide anche le altre professioni indicate nel NOC, è corretto ?

Stella ha detto...

Ciao, grazie per questo utilissimo blog.
Ho ricevuto una proposta di lavoro per un anno all'Università di Toronto e dovrei trasferirmi a marzo, il mio ragazzo vorrebbe partire con me e siamo molto in dubbio su come sia meglio fare. Sarebbe meglio sposarci e provare a richiedere un open work permit per lui o farlo venire con un WHS? Non ho ben capito se da sposati lui può partire direttamente con me a marzo o è necessario che io stia almeno un mese li in modo da avere una busta paga da presentare. Un'ultima domanda, in caso decidessimo di non sposarci, sarebbe un problema se lui partisse con me come turista in attesa del suo WHS? non vorrei che ci facessero problemi all'ingresso vedendosi arrivare due persone dello stesso paese...
Grazie mille per l' aiuto

Michela Starita ha detto...

Ciao Simona. Sono in procinto di trasferirmi ad Orangville ca 40 km da Toronto. Dopo l approvazione LMO, e tutti i vari permessi finalmente vedo il mio obbiettivo più vicino. Dopo di me partirà anche mia moglie che aspetta anch essa LMO e insieme a Lei anche i nostri 2 bambini piccoli. Vorrei sapere da te se sai come si svolge l 'nserimento all' interno del sistema scolastico per un bambino immigrato di 5 anni, chiaramente di lingua italiana.
Grazie e un saluto al Canada!!!

Michela Starita ha detto...

Ciao Simona. Siamo una famiglia in procinto di trasferirci a 40 Km da Toronto.
Dopo l attesa dell LMO e degli altri incartamenti vediamo la nostra meta sempre più vicina.
Avendo noi 2 bambini piccoli vorrei chiederti se sai dove possi prendere informazioni per l 'nserimento nel sistema scolastico Canadese per i bambini immigrati chiaramente di lingua italiana.
Grazie mille e un saluto al Canada!!!!

Simona ha detto...

@Enzo Intiso: difficile domanda la tua, tutto può essere, certo con un visto turistico nessuno ti può assumere ed una domanda di LMO + WP può richiedere 2/3 mesi, dipende dall'azienda ovvio, alcune società assumono all'estero, devi puntare su grossi nomi in caso.

@Massimo Pasqualini: dovresti provare a fare una domanda come Provincial Nominee, trovi un post nel mio blog. Senza un visto di residenza non puoi rimanere piu’ di 6 mesi, anche se avessi 10 Milioni di $ in banca. In bocca al lupo!

@Christian Lofaro : visto che sei un neo-laureato ancora e’ presto per pensare agli skilled workers, requisito fondamentale per questa categoria e’ almeno un anno di lavoro continuativo, regolarmente retribuito, ed immagino le difficoltà in Italia, quando si parla di regolare retribuzione! Io farei come te hai gia’ accennato, vieni qui col WHV e magari trovi uno sponsor, grazie alle tue conoscenze in Ottawa.

@Lorenzo A. : il concetto di imprenditore qui in Canada e’ più che altro basato sulla possibilità di creare nuovi posti di lavoro e di portare nuove conoscenze che possano beneficiare il paese stesso, un eCommerce non sono certa possa essere visto sotto questi aspetti, ovvio non sono un’esperta in materia di investimenti, quindi prendi i miei commenti come pure opinione personale. Puoi sempre provare a fare domanda nella specifica provincial dove vuoi andare a vivere e vedere come il Consiglio valuta il vostro progetto.

@sara: non mi hai detto molto di te, vista l’era’ ti consiglierei per cominciare un Working Holiday Visa di 6 mesi/1 anno. Emigrare in Canada include un lungo e complesso processo di immigrazione, indipendentemente dalla tipologia di domanda che viene fatta.

In generale una cosa che ripeto spesso: non si può venire in Canada come turisti e pensare di rimanere a vivere qui per sempre semplicemente trovando lavoro. Ahimè questo e’ stato un lusso dei nostri trisavoli, non più per noi da diversi anni.

@Danilo Scalembra : non per fare la pignola – caratteristica indiscussa della mia personalità – ma questo post dove hai postato il tuo commento spiega esattamente cio’ che mi chiedi, sarebbe sciocco da parte mia riscrivere tutto daccapo.

@eldisa : cerca a questo link la tua professione, non ho idea delle tue qualifiche sorry, se trovi il tuo NOC e poi lo confronti con quello della lista richiesta saprai se appartieni alle categorie richieste ai fini dell’immigrazione.

@manjinder singh: in teoria obbligatorio, ma ho conosciuto tanti ragazzi venuti qui in Canada senza copertura con un WHV.

@Chiara : se tuo marito ha un tipo di permesso di lavoro che concede anche alla moglie di lavorare allora non dovresti avere alcun problema. Cosa fondamentale quando dici : " da quanto ho capito non sono l'unica, ma non penso mi sarà difficile " perdonami il commento poco felice ma questa cosa qui mi suona di Italiano che vive qui da 50 anni e non e’ riuscito ancora ad imparare la lingua perché radicato alle tradizioni di 50 anni fa e la mentalità troppo ristretta da rendersi conto che tutto il resto del Canada e’ evoluto (ho specifiche motivazioni per questo commento credimi) , non e’ assolutamente vero : qui se non sai l’Inglese non vai da nessuna parte. In bocca al lupo cara, con le tue esperienze lavorative e la tua istruzione accademica sono certa che non avrai alcun problema a trovare lavoro qui in Canada.

Again…i bambini imparano più velocemente di quanto si possa immaginare, tutto l’insegnamento della nuova lingua dovrebbe partire dall'Italia, educare i propri figli ad accettare un nuovo paese, prima che ciò avvenga e’ fondamentale. Degli amici immigrati qui con un bimbo di 5 anni lo hanno visto diventare Inglese-madre-lingua nel giro dell’estate! Non parlava più in Italiano dopo 3-4 mesi.

Prometto continuerò a rispondere ai commenti che ho saltato oggi!! Solo questione di tempo :-)

Daniele Farai ha detto...

Ciao Simona,
ho appena visto il tuo blog e devo dire che apprezzo tantissimo il fatto che ci siano delle persone, come te, che si prodigano per dare una mano a tutti coloro che sono desiderosi, diciamo così, di "smuovere le acque". Ad essere sincero non sono interessato a trasferirmi in Canada nello specifico. Mi spiego meglio..Il mio è un interesse generale nel "muovermi" in una qualsiasi "Nazione Civile", che dia la possibilità di emergere a tutti coloro che hanno delle potenzialità reali. Dai tuoi blog etc, si evince che il Canada è uno di questi. Sono un "giovane" regista (33 anni), sceneggiatore e video editor, ed ho abbastanza esperienza nel settore audioviso e non solo..grafico per esempio. Parlo inglese, non tanto da scrivere una sceneggiatura, ma comunque mi faccio capire. In base alla tua esperienza, protesti darmi dei suggerimenti, per il mio settore specifico, di modo da riuscire a trasferirmi al più presto, e in tempi brevi, iniziare la mia nuova esperienza lavorativa?

beppedigi1 ha detto...

Ciao Simona. Sto cercando i capirci qualcosa. Se volessi cercare lavoro dall'Italia per ottenere il permesso temporaneo, mi puoi indicare quali siti posso utilizzare per cercare lavoro? Grazie

Valerio Chiapparelli ha detto...

Ciao sono Valerio.

io sono in canada da quasi 3 anni ed ho inoltrato la richiesta di landed immigrant lo scorso mese. Io sono a posto. La mia ragazza, valentina, è qui con il working holyday che è in scadenza il 22 marzo. Lei sta lavorando regolarmente nella pizzeria dove io ho il working permit con la possibilità di averne uno per lei, abbiamo fatto il primo passo cioè pubblicazione della richiesta di lavoro. Ora visto che il suo WHV scadrà prima della spedizione da parte nostra del suo LMO, che strade possiamo percorrere per una sua estenzione almeno fino alla spedizione del sopra detto LMO (che di fatto congela il suo status permettendole di rimanere)?

spero di essere stato esaustivo e grazie per l'eventuale aiuto!! valerio

Valerio Chiapparelli ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Valerio Chiapparelli ha detto...

Ciao sono Valerio.

io sono in canada da quasi 3 anni ed ho inoltrato la richiesta di landed immigrant lo scorso mese. Io sono a posto. La mia ragazza, valentina, è qui con il working holyday che è in scadenza il 22 marzo. Lei sta lavorando regolarmente nella pizzeria dove io ho il working permit con la possibilità di averne uno per lei, abbiamo fatto il primo passo cioè pubblicazione della richiesta di lavoro. Ora visto che il suo WHV scadrà prima della spedizione da parte nostra del suo LMO, che strade possiamo percorrere per una sua estenzione almeno fino alla spedizione del sopra detto LMO (che di fatto congela il suo status permettendole di rimanere)?

spero di essere stato esaustivo e grazie per l'eventuale aiuto!! valerio

Luisa Bordina ha detto...

Ciao Simona e grazie per questo grande aiuto. Mi chiamo Luisa e sono psicologa-psicoterapeuta-criminologa e ho la ferma intenzione di trasferirmi a vivere e lavorare a Vancouver. Ho visto che rientro nel codice 4151. come devo procedere per fare domanda nel modo giusto? Grazie infinite

Luisa Bordina ha detto...

Ciao Simona e grazie di questo grande aiuto. Mi chiamo Luisa e sono psicologa-psicoterapeuta-criminologa e sono intenzionata a trasferirmi con mio marito a vivere e lavorare a Vancouver. Ho visto che rientro nel codice 4151. come posso presentare la giusta domanda? Grazie infinite

Simona ha detto...

@Francesco Pacifico: perdonami la poca celerita’ nel rispondere alle domande ma con 2 lavori a tempo pieno il tempo e’ sempre troppo poco.
Allora dico che in generale l’avere un visto di immigrazione e’ una grande fortuna oggi, il Canada e’ un paese stabile con un’ottima economia che non conosce la disoccupazione che affligge oggi l’Italia, per non parlare della tutela al cittadino.
Ora se mi chiedi cio’ che sia meglio e’ ovvio che dico un visto di residenza permanente e non un lavoro temporaneo, la domanda corretta pero’ e’ : come si fa ad ottenerlo?
Per questa domanda per ovvi motivi ti rimando alla lettura del post in esame per questi commenti.
@Antonio De Chirico : il consiglio che ti do e’ di migliorare alla grande il tuo Inglese, e se ci riesci anche il francese perche’ – a meno che tu non trova un’offerta di lavoro in Canada con LMO positivo – raggiungere i minimi 67 punti per l’eleggibilita’ all’immigrazione senza una laurea e’ davvero dura. Hai gia’ fatto il test?
@Cristina Sifuentes : precisiamo che a 42/45 anni no nsi e’ vecchi! Con l’eta’ ci rientrate piu’ che bene, direi che se avete esperienza di lavoro, conoscenza delle lingue e rientrate nei NOC allora perche’ non fate domanda di immigrazione? Si direbbe che abbiate tutte le carte in regola to succeed!
@Giorgio Graziotti : i diversi NOC (inclusi quelli elencati nella famosa lista) si dividono in Categorie (quelle elencate da te), le professioni richieste per i FSW sono solo quelle elencate.
@Stella : se vivete insieme allora siete in common-law per il Governo Canadese e lui puo’ venire con te in base al tuo permesso di lavoro (avendo immagino un open WP per lui), se invece vi frequentate soltanto l’unico modo che ha di venire qui e’ con un WHV, tu non puoi « sponsorizzare » nessuno con un semplice WP.
@Michele Starita : solitamente varia da scuola a scuola, ma visto che l’affluenza degli immigrati in Canada e’ alta queste cose sono all’ordine del giorno, per mia esperienza so che alcuni bimbi che non parlano assolutamente nulla in Inglese vengono messi in una classe diversa per qualche settimana, imparano abbastanza velocemente per cui la cosa non dura molto!
@Daniele Farai : sorry ma la mia conoscenza nel tuo settore specifico e’ nulla per cui ad occhio e croce direi che dovresti andare incontro lo stesso processo di immigrazione di tutti.
@beppedigi1 : prova con workopolis.com oppure monster.ca, or craigslist.org, in bocca al lupo!
@Valerio Chiapparelli: se la tua ragazza ha fatto domanda di LMO allora puo’ rimanere in Canada fino alla ricevuta dello stesso, che di solito non e’ poi cosi’ lunga.
@Luisa Bordina : puoi vedere a questo link del sito del CIC la documentazione da compilare e scaricare.

Valerio Chiapparelli ha detto...

Grazie tante e scusate tutti per la ripetizione del messaggio nel blog....
Grazie della risposta, volevo solo una rapids delucidazione: la richiesta del LMO l'ha fatta il datore di lavoro che vorrebbe sponsorizzarla con un eventuale work permit, se LMO risultasse positivo, non lei stessa.
È uguale? Può rimanere fino alla ricezione del LMO?


Grazie mille, Simona tanti saluti
Valerio

francesco pacifico ha detto...

ciao Simona,grazie per la risposta!Secondo te,mia moglie ,che sta prendendo una laurea magistrale in biologia della nutrizione,é più facile ottenere un permanent resident? E quali possibilità ci sono in questo campo?grazie mille

Alfonso Reda ha detto...

@simona Ciao Simona anche io sono innamorato del Canada. Io sono in possesso di diploma come tecnico chimico e biologico. Questa mansione rientra nel NOC?? Grazie mille

Alfonso Reda ha detto...

Ciao Simona mi complimento per la tua grande voglia di assistere tutti noi. Volevo sapere se un tecnico chimico biologico rientra nel NOC. Grazie in anticipo :-)

Giuseppe Vulpio ha detto...

Ciao Simona, questo blog è grandioso più leggi i commenti e più ti accorgi che è pieno di sogni; grazie in anticipo per la risposta e spero non trovi la mia situazione patetica:io e la mia ragazza vorremmo trasferirci lì dato che il futuro che ci aspetta non è proprio roseo: ho 27 anni parlo un inglese fluente e ho sempre lavorato come operaio in un impresa edile (per la maggior parte del tempo non regolare), la mia ragazza ne ha 24 e ha sempre lavorato come barista; non siamo in possesso di lauree ma di semplici diplomi e non vorremmo venire lì a fare gli scienziati ma a trovare un lavoro che ci dia futuro e dignità.
io mi chiedo sempre è possibile che in tutto il Canada non ci sia un posto per noi anche in una piccola cittadina con poche anime?
in uno dei tuoi commenti ho letto che non c'è quasi speranza per chi vuol fare lavori umili, quindi non posso fare proprio niente?
dato che tu ci sei riuscita volevo qualche consiglio o una qualche risposta sincera. ancora grazie.

Simona ha detto...

@Valerio Chiapparelli: Si' fino all'ottenimento di una "risposta" da parte dell'ufficio visti un candidato può rimanere in Canada. Non suggerirei pero' vacanze all'estero nel frattempo...per evitare problemi alla dogana.

@Francesco Pacifico: come skilled worker dovrebbe avere almeno 4 anni di lavoro nel suo campo per risultare avvantaggiata in questo tipo di applicazione.

@Alfonso Reda: cerca la tua occupazione nella lista dei NOC a questo link.

@Giuseppe Vulpio: non so esattamente che tipo di mansioni o di esperienza lavorativa hai maturato, ma una cosa posso dirti: qui i palazzi in costruzione si fermano spesso perché non c'e' personale abbastanza, per cui ti direi che il mondo della costruzione, soprattutto a Toronto non ha concorrenza in termini di disponibilità lavorativa, ovvio bisogna avere gli skills. Un operaio edile qualificato non avrà mai problemi qui in Canada....well almeno non ora!
Certo c'e' da considerare che in inverni rigidi - come questo che stiamo attraversando - lavorare in edilizia semplice non e'. Potresti trovarti vestito da omino Michelin sotto -20 gradi a lavorare all'aperto!

Giuseppe Vulpio ha detto...

Sai la mia ragazza è disoccupata e io lo sarò presto, quindi il trasferirci è diventato un sogno per entrambi per creare una famiglia; io vorrei provar a cambiar vita e anche lavoro, quindi volevo chiederti se ho qualche speranza di trovare un lavoro in fabbrica o in un ristorante anche senza molta esperienza, uno di quei lavori che si definiscono umili, e da dove posso cominciare a cercare, cosa mi conviene fare?
Grazie per la risposta ci tenevo tanto.

Giuseppe Vulpio ha detto...

Sai noi saremo presto disoccupati, ancora pochi giorni, poi il sogno di trasferirsi in canada diventerà un obbligo; io oltre a cambiare vita vorrei provare anche a cambiare lavoro, in fabbrica o in un ristorante sai uno di quei lavori che si definiscono umili. Secondo te ho una possibilità di trovarne uno di questi lavori anche con la mia esperienza? Cosa mi conviene fare e a chi mi posso rivolgere?
Grazie per la risposta ci tenevo tanto.

AndreaBj ha detto...

Ciao simona e grazie mille per il supporto che dai. Sono uno stedente che sta per finire la laurea magistrale in informatica. Dopo la laurea avevo intenzione di applicare per un WHV, andare a Vancouver od a Toronto e magari grazie ad un LMO rimanere a lavorare lì.

Volevo chiederti due cose:
- è tanto ardua trovare lavoro per un neo laureato in informatica?
- è difficile trovare qualcuno disposto a sponsorizzarti per un LMO?

Grazie mille per la tua disponibilità.

Fabio................... ha detto...

ciao simona,come va?bellissimo il tuo blog veramente,avrei una domanda per te?io vivo in italia e' da qualche mese sto cercando lavoro a l'estero in nord america sopratutto,ma sempre senza risultati perche' cercando nei siti di annunci online nei ristoranti qualcuno mi ha sempre risposto dicendomi che mi avevano preso e' che dovevo mandargli una copia del mio passaport ed altri documenti per elaborare il visto di lavoro nonostante avessi pocca esperienza e non parlo inglese,allor che non mi sono fidato non ho mai mandato niente?secondo te sono attendibili questi annunci o sono solo merde che prendono in giro la disperazione della gente?questa e' la 1 domanda adesso da una decina di giorni sono in contato con un hotel in canada che da prima cercavano un cuoco specialiazato io non sono un cuoco poi mandando un'altra email spiegando la mia situazione mi hanno offerte un posto come cameriere ,premesso che hotel esiste e tutto e' che questo me la tira da 10 giorni rispondendo quando vuole mi ha detto il suo indirizzo skype?ed mi vuole assumere nel suo hotel e pagano tutto loro,ma anche loro vorrebero dei documenti non so quali ma me li hanno chiesti?domanda!per un cameriere e' possibile avere il visto di lavoro in canada offerto da la ?mi dovrei fidare visto che questo si e' comportato in modo differente?cosa mi consigli.ti ringrazio infinitamente fabio

vincenzo racco ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Fabiano Nadali ha detto...

Dear Simona, mi chiamo Fabiano e da un po' di tempo ti sto seguendo. Trovo interessante il tuo blog e, visto che ho sempre guardato con ammirazione al Canada, ora trovo il coraggio di scriverti.
Sono un pittore e lavoro in una vetreria artistica dove dipingo vetrate istoriate per le chiese. L'Accademia di Belle Arti è stata la porta per il mondo del lavoro, che ora sta diventando molto difficile. Nella lista dei NOC non ho visto menzionato nulla che possa riguardare questo tipo di lavoro.
Se mi puoi aiutare a trovare una soluzione te ne sarò infinitamente grato.
Fabiano Nadali
fabiano.nadali@gmail.com
skype: fabiano.nadali

Mirko Papa ha detto...

Ciao Simona,

come molti qui vorrei romperti le scatole e farti delle domande a riguardo :)

Io appartengo alla lista dei NOC ricercati in questo momento, se facessi richiesta e venisse accettata potrei partire quando voglio (anche tra 1 anno) o devo partire immediatamente?

Se venisse accettato il visto permanente come FSW questo avrebbe scadenze? Devo rinnovarlo ogni tot periodo?

Scusami ma ho ancora molti dubbi e perplessità a riguardo.

Fabiano Nadali ha detto...

Ciao Simona, mi chiamo Fabiano ed ho 38 anni; sono un disegnatore: dipingo vetrate istoriate che si vedono nelle chiese. Vorrei trasferirmi in Canada e magari trovare un lavoro creativo, mi piacerebbe avere la possibilità di aprire una piccola azienda artistica: puoi darmi qualche consiglio utile a riguardo?
Grazie
fabiano.nadali@gmail.com

kc16991 ha detto...

Ciao Simona,innanzitutto grazie per l'aiuto che stai fornendo e complimenti per il tuo blog che, tra quelli che sto visitando da quando trasferirmi in Canada è ben più che una idea remota,è sicuramente il più esaustivo e ben scritto e per il mio caso calzante visto che vorrei trasferirmi a Toronto.Io ho 23 anni,sono prossimo alla laurea in legge in Italia ed ho modeste esperienze lavorative(cameriere e cose così)maturate a Londra(grazie al quale ho un'ottima conoscenza dell'inglese)e vorrei chiederti che percorso mi consiglieresti,perchè tra i lavori che ho letto non credo di rientrare nella lista NOC.Tu che potresti consigliarmi?Ti ringrazio in anticipo di cuore

Assurance Efraim ha detto...

Ciao a tutti i partecipanti di questo bellissimo blog. Sono appena sbarcata a Montreal con il whv e vi posso assicurare che qui tutto gira veloce ed efficiente. In una sola settimana di ricerca ho avuto quattro colloquio ed iniziato a lavorare presso un avvocato. La ragione per cui vi scrivo e' legata all'assicurazione medica obbligatoria. Forse non tutti sanno che si puo' fare benissimo anche con un'assicurazione canadese e che i costi sono molto piu" bassi. Io l'ho fatta in Italia con la Columbus pagando quasi 600 euro. Arrivata a Montreal ho conosciuto una ragazza italiana che lavora presso un'assicurazione e mi ha fatto il raffronto pari ad euro 370 per sei mesi. Al momento il vantaggio e' anche nella valuta dato che il dollaro canadese e' molto basso. Se siete interessati contattate pure direttamente assurancecanada@gmail.com

Pippa Middledog ha detto...

Ciao Simona,
questo sito è una miniera di informazioni. Me lo leggerò tutto.
Vedo che si parla prevalentemente di come cercare lavoro.
Ma... se uno, economicamente autosufficiente, volesse trasferirsi definitivamente ma senza lavorare? Insomma, in pensione.
Dici che si può?

Ciao
Luca

Francesco Braida ha detto...

Ciao Simona! Complimenti per il blog è pieno di informazioni utilissime! Ti scrivevo per chiederti un consiglio su che percorso scegliere. Io e la mia compagna abbiamo 25 anni e siamo laureati in economia, abbiamo un buon curriculum, esperienza lavorativa e una buona competenza nella lingua inglese. Volevamo lavorare all'estero e abbiamo deciso per il canada, abbiamo spesso sentito parlare di un esperienza internazionale per il canada di un anno e volevamo sapere se avevi qualche consiglio. Siamo anche risultati idonei al test NOC. E volevamo consigli su come procedere. Grazie in anticipo per la tua gentilezza.

Luca Ranieri ha detto...

Scusi signorina simona,ha una email personale alla quale scriverle privatamente?? Grazie in anticipo

mercurio5a ha detto...

Ciao Simona,
sono anni che oramai seguo il tuo blog e ho sempre letto con molta attenzione i tuoi post e commenti.
Ti scrivo per avere un'informazione sui contratti di lavoro in Canada.
Solo tu mi puoi aiutare perchè conosci sia le leggi e i contratti di lavoro Italiani sia quelli Canadesi.
Innanzi tutto ti anticipo che sono un Permament Resident e sposato con una cittadina Canadese.
Lavoro in Italia per una grande multinazionale e ho fatto un colloquio per una posizione aperta nella sede di Toronto, gli ho convinti e a breve mi verrà fatta un'offerta economica e quindi mi verrà offerto un contratto di lavoro.
Qui in Italia ho un contratto a tempo indeterminato e sono un ingegnere Senior.

Ho cercato su internet informazioni circa i contratti di lavoro in Canada e in Ontario...ma non ho capito niente!! Sembra che non ce ne siano!!
Il poco che ho trovato è questo: http://www.labour.gov.on.ca/english/es/pubs/brochures/br_rights.php
La grande azienda per cui lavoro immagino che, anche in Canada, sia Unionized, ma quali sono le condizioni/leggi che regolano i contratti di lavoro?
In particolare mi interesserebbe sapere:
- E' vero che sia cosi semplice licenziare? (Su glassdoor leggo tra i commenti alla mia Azienda: "Anyday layoff may happen")
- E' vero che basti avere un battibecco con il tuo boss e rischi di esser mandato a casa?
- E' vero che ci sono solo 2 settimane di ferie all'anno?
- E' vero che non ci siano minime tutele per i lavoratori?

Ho parlato di questi aspetti diverse volte con mia moglie, ma lei dice che non è cosi, sono pessimista, pesante e drammatico...ma io credo che lei non sappia come funziona in Italia e le tutele che abbiamo e quindi non riesce a vedere le differenze e le mie ragionevoli preoccupazioni.
Ma la cosa importante che ti chiedo è se potessi dirmi (in base alle tue esperienze) su quali aspetti del contratto (quando lo leggerò) dovrei porre la mia massima attenzione.
Immagino che il contratto che mi verrà offerto sarà full-time permanent.

Grazie di tutto Simona.
Buona giornata
Francesco

Sara Scagnoli ha detto...

Ciao Simona, complimenti per il blog ! Ti volevo chiedere se era possibile contattarti privatamente perchè dopo aver visitato diversi blog e pagine su come immigrare in Canada ho piacevolmente scoperto il tuo sito e mi piacerebbe molto aver modo di parlare un pò con te e farti alcune domande che sicuramente mi illumineranno e mi daranno una grande mano su questo passo per me molto importante! Spero in una tua risposta, grazie in anticipo! (:

nikyboysuperstar ha detto...

Simona avresti per caso qualche sito dove trovare lavoro per gli over 45? grazie

Francesco Volpi ha detto...

Ciao Simona,

mi chiamo Francesco, abito a Roma e ho 28 anni. Vorrei andare a vivere a vancouver ma non rientro nella lista Noc, in quanto sono un operatore customer service telefonico da 7 anni. Mi consigli di prendere il permesso studio-lavoro o quello temporaneo?

simona gabriele ha detto...

Ciao Simona! Complimenti per il blog e data la tua approfondita conoscenza in materia di burocrazia canadese, ne approfitto per farti qualche domanda in merito. Sono una neolaureata in Scienze e Tecnologie Alimentari e ho dei parenti che risiedono da oltre 40 anni in Canada. Loro sarebbero molto contenti di ospitarmi, e poiché sono disoccupata mi ritrovo spesso a pensare di partire non solo per migliorare il mio inglese,ma anche nell'eventualità di trovare un lavoro presso un'azienda alimentare. Tu cosa mi consigli? Perché avrei pesato ad un permesso di residenza temporaneo, però mi sembra di capire che con questo non avrei la possibilità oltre che di lavorare, di seguire un corso d'inglese a Edmonton?
Grazie da Simona

Gianluca Le Rose ha detto...

Buonasera Simona, wow che Blog!
Intanto mi presento, sono Gianluca ho 38 anni ho una moglie e 2 bimbi di 5 e 2 anni vivo e lavoro a Genova ho una pasticceria-cioccolateria che ha aperto mio papà 35 anni fa,e in concomitanza sempre parlando di pasticceria e cioccolateria svolgo sia consulenze a domicilio presso ristoranti e/o laboratori sia formazione privata presso il mio laboratorio, e circa 2 volte al mese tengo corsi serali in una Scuola di cucina dove ovviamente mi occupo della Pasticceria.
Sono innamorato del Canada avendolo visitato per vacanza ben 4 volte e mi è rimasto nel cuore, purtroppo ero troppo giovane e forse immaturo per capire veramente che cosa vuoi fare nella vita (ultima vacanza risale al 1998),purtroppo non c'è solo l'infatuazione per una terra visitata in vacanza da ragazzino, ma la dura realtà per cui non vedi futuro in Italia, non tanto per te, ma per i tuoi bambini, perché la qualità delle strutture scolastiche sono peggiorate molto e tendono al peggio, perché non vedo una crescita nel futuro del paese ma solo un impoverimento veloce ed inesorabile, e poca coscienza civica da parte di chi vive qui e non ti sto ad elencare tutto il resto che conoscerai benissimo, così con mia moglie abbiamo ragionato molto seriamente sull'eventualità di scegliere proprio il Canada ed in particolare proprio Toronto o la British Columbia come tra le nostre possibili destinazioni, ed è così che cercando sul web come arrivare in Canada ed è così che ti ho "incontrato" e ho deciso di scrivere e di chiedere a qualcuno che ha già fatto quello che per me e mia moglie è ancora un sogno.
Avrei piacere se potreste darmi qualche indicazione sulla via più idonea da seguire, visto che ho già superato l'età di 31 per cui ho appreso dai siti canada.it che fino a quella soglia ci sono più margini per poter entrare e lavorare, poi mi chiedevo se il mio lavoro ed il fatto che ho una professione ed una professionalità diciamo ancora "vendibile" e poco inflazionata poteva in qualche modo aiutarmi a trovare un'occupazione, E se questa poteva darmi la possibilità entro pochi mesi di farmi raggiungere da moglie e figli, dimenticavo mia moglie non ha ancora compiuto 31 anni e fa la fotografa all'Acquario di Genova.
Tanti cari saluti e spero un giorno di incontrarti magari a Toronto....

stefano colombo ha detto...

vorrei effettuare la domanda per immigrare in canada ma non riesco a trovare niente sul sito. qualcuno può aiutarmi per favore

Giulia Ciceri ha detto...

Ciao Simona, mi ritengo fortunata ad aver trovato il tuo blog e leggerlo sarà il mio prossimo obiettivo di questi giorni. Ho 23 anni e ho appena preso la laurea triennale in biologia, a giugno sono andata a Vancouver a seguire un corso di inglese e, come immaginavo, mi sono innamorata del Canada. Ho quindi deciso di informarmi per cercare lavoro lì nel mio settore ma non so ne quando ne come muovermi..per esempio, è possibile rispondere ad offerte di lavoro poste su internet, senza avere il permesso di lavoro? O meglio, c'è modo di farsi conoscere da un datore di lavoro e quindi far richiedere un LMO rispondendo ad un'offerta di lavoro dall'Italia? Qual è il tuo consiglio in merito alla mia situazione?
Ti ringrazio :)

giovanni ha detto...

Cia Simona, volevo sapere se puoi darmi qualche informazioni su come trovare lavoro in Canada come architetto magari anche con delle collaborazioni. Grazie.
Giovanni

Chiara A ha detto...

Ciao Simona,
come ti hanno già detto in tanti, questo tuo blog è una benedizione! Soprattutto perchè tu sei carinissima e disponibilissima a rispondere quasi sempre alle domande!
La mia situazione è questa: non rientro nella lista NOC anche se ho una laurea francese in didattica del francese come lingua straniera (insegnante di francese in pratica), e mi piacerebbe fare l'application per l'Ontario College of Teachers, e diventare in seguito quindi insegnante. Per ora cosa mi consigli di fare? Cercare di ottenere un permesso di lavoro temporaneo o un WHV? Quali sono le durate dei due? Se per caso decido di fare un common law col mio ragazzo canadese, non ci sarebbero più problemi di nessun tipo dal punto di vista della visa?
Scusa le mille domande, ma è la prima volta che trovo una fonte di risposte così "straightforward"!

Federica Ceruti ha detto...

Ciao Simona, intanto complimenti per il blog,ottima idea per chiarire questo processo non facile. Ti spiego cmq la mia situazione. Ho 21 anni e l'anno scorso sono stata 4 mesi a Vancouver , ospite da parenti, dove ho frequentato una scuola di lingue(con semplice visa turistico) e conseguito il TOEFL.ora il mio progetto sarebbe tornarci con un WHV siccome conosco meglio la realtà ma vorrei stabilirmici , pensavo di cominciare cosi. La domanda a cui però nessuno sa mai rispondermi è "come faccio allo scadere dei 6 mesi a trovare un escamotage per rimanere in Canada?".Io pensavo ovviamente che lavorando e conoscendo le persone giuste, potrei trovare un modo, uno sposor ..tu che dici? so già che i miei parenti non possono fare nulla perchè non vale più la faccenda dello sposor da parte di familiari a meno che non siano coniugi/figli. Oltre tutto , l'ambito in cui vorrei davvero lavorare è la musica ma capisco di dover avere anche un percorso parallelo nel frattempo. Spero tu abbia tempo e voglia di dedicarmi la tua attenzione. ti ringrazio in anticipo
Federica

eva pinato ha detto...

Ciao Simona,
Sono Eva, da tempo cerco informazioni sul canada e il tuo blog è un aiuto incredible grazie!!!!
Ho 34 anni e l anno scorso ero pronta per far domanda per venire in Canada com WHV, ma sono rimasta incinta del mio terzo figlio... Adesso lui ha 4 mesi, Gli altri due 6 e 9 anni.
Per questo motivo Ora proviamo a trovare lavoro per mio marito Simone, 40 anni diplomato in tecnico industrie meccaniche, da come Vedo Dalla lista Noc il suo diploma rientra è corretto?
Lui ha lavorato pochissimo tempo in industrie meccaniche, ma ha lavorato molto tempo come tecnico- commerciale nel settore edilizio, ( Tutto certificabile da buste paghe), oltretutto il suo ex datore di lavoro ci ha preparato lettera di referenze.
Mio marito sta studiando l'inglese ed anch io perchè il livello era scolatistico.
Detto questo secondo te ha I requisiti per fare la domanda? E se si non ho Ben capito dove e quando Gil faranno il test di inglese.
Noi abbiamo preparato anche un curriculum allegando lettera di referenze e lo Stiamo per inviare alla stessa società per cui lui ha lavorato in Italia ( in Italia la società è stata assorbita ma essendo abbastanza grande ha sedi in diverse parti del mondo) nella speranza Che serva un tecnico commerciale o un responsabile di cantiere e Che lo sponsorizzino.
Ci consigli di provare anche questa strada o di aspettare eventualmente se riesce ad ottenere quei 67 punti e poi procedere con I curriculum.
Oltretutto noi siamo ancora in Italia ovviamente la cosa piû Saggia da fare secondo la tua Esperanza è quella di spedire diversi curriculum e poi fare un viaggio ( vacanze) per fare I colloqui? O dici Che dato Che la tecnologia Ce lo permette I colloqui si possono fare via web?
Un ultima domanda quando lui avrá il permesso di lavoro anche se temporaneo io potrô raggiungerlo con I bambini ( senza Dover star li solo 6 mesi come turista) oppure devo aspettare Che il suo permesso sia difinitivo?
Quant è approssimativamente il costo delle Scuole elementari?
Grazie scusa per tutte queste domande, ma sto cercando di prepararci al meglio per la nuova vita.
Grazie Eva

Andrea Trevisan ha detto...

Ciao Simona,
io sono tornato pochi giorni fa dopo un mese di vacanze a Toronto da dei parenti, questa vacanza mi ha fatto aprire gli occhi sulle enormi opportunità che ci sono in Canada e sulle opportunità pari a zero che un ragazzo di 22 anni ha in Italia.
Premetto che posso ritenermi più che fortunato al giorno d'oggi in Italia, dato che sto studiando e ho un lavoro fisso e la crisi non si è sentita nell'azienda dove lavoro.
Io sto studiando ingegneria elettrica al politecnico di Milano (dopo due anni, anzi uno in cui ho combinato poco niente purtroppo, causa lavoro) e lavoro allo stesso tempo in una azienda che produce prodotti (motori elettrici e applicazioni meccaniche) su misura e standard per il settore macchine utensili, volevo chiederti un consiglio su come poter emigrare, considerando che ho dei parenti a Toronto e poco fuori Toronto, ma che ora come ora non ho una laurea, non ho sostenuto l'IELTS e non mi sono ancora preparato, ma ho 3 anni di esperienza nella stessa azienda (unico lavoro da settembre 2011 ad oggi) e non saprei, se terminare gli studi ma col lavoro non so quanto ci metterò, oppure abbandonare il lavoro e puntare solo sugli studi per finire il prima possibile e poi emigrare, o provare a fare domanda emigrare e trovare lavoro li e magari qualcuno che investe su di me anche li facendomi studiare e lavorare, emigrare col canale universitario non me lo potrei permettere perché andrei a pagare quasi il triplo di un canadese essendo un internazionale e si parla di cifre intorno ai 22/23 mila dollari all'anno (ho fatto delle ricerche sui siti di alcune università di Toronto o poco fuori).
Lo so che può sembrar strano dato che sono uno dei pochi ragazzi fortunati con un ottimo lavoro ora in Italia, ma purtroppo sono stufo di questo paese e non riesco a vedere un futuro qui!!
Grazie mille in anticipo e complimenti per il tuo blog.
Andrea

Andrea Trevisan ha detto...

Ciao Simona,
io sono tornato pochi giorni fa dopo un mese di vacanze a Toronto da dei parenti, questa vacanza mi ha fatto aprire gli occhi sulle enormi opportunità che ci sono in Canada e sulle opportunità pari a zero che un ragazzo di 22 anni ha in Italia.
Premetto che posso ritenermi più che fortunato al giorno d'oggi in Italia, dato che sto studiando e ho un lavoro fisso e la crisi non si è sentita nell'azienda dove lavoro.
Io sto studiando ingegneria elettrica al politecnico di Milano (dopo due anni, anzi uno in cui ho combinato poco niente purtroppo, causa lavoro) e lavoro allo stesso tempo in una azienda che produce prodotti (motori elettrici e applicazioni meccaniche) su misura e standard per il settore macchine utensili, volevo chiederti un consiglio su come poter emigrare, considerando che ho dei parenti a Toronto e poco fuori Toronto, ma che ora come ora non ho una laurea, non ho sostenuto l'IELTS e non mi sono ancora preparato, ma ho 3 anni di esperienza nella stessa azienda (unico lavoro da settembre 2011 ad oggi) e non saprei, se terminare gli studi ma col lavoro non so quanto ci metterò, oppure abbandonare il lavoro e puntare solo sugli studi per finire il prima possibile e poi emigrare, o provare a fare domanda emigrare e trovare lavoro li e magari qualcuno che investe su di me anche li facendomi studiare e lavorare, emigrare col canale universitario non me lo potrei permettere perché andrei a pagare quasi il triplo di un canadese essendo un internazionale e si parla di cifre intorno ai 22/23 mila dollari all'anno (ho fatto delle ricerche sui siti di alcune università di Toronto o poco fuori).
Lo so che può sembrar strano dato che sono uno dei pochi ragazzi fortunati con un ottimo lavoro ora in Italia, ma purtroppo sono stufo di questo paese e non riesco a vedere un futuro qui!!
Grazie mille in anticipo e complimenti per il tuo blog.
Andrea

Gabriele Zeppi ha detto...

Ciao Simona, sei la nostra (mia e di una mia amica) nuova guru.
Non mi è chiaro un punto, ovvero: dal punto di vista della ricerca del lavoro, in cosa si differenziano il visto di lavoro permanete e il visto temporaneo? Lo stato Canadese e la relativa ambasciata a Roma possono in qualche modo provvedere ad un collocamento, anche temporaneo, qualora il visto permanente sia stato ottenuto? O tutto è rimandato comunque alla fortuna e/o capacità dell'immigrante?
Me lo domando in relazione al fatto che per ottenere il suddetto visto è richiesta l'appartenenza ad una fascia lavorativa precisa e che, come dici tu, lo stato Canadese investe sulle nuove risorse in maniera mirata.
In generale, anche per la sovrabbondanza di informazioni, devo dire che sono confuso in merito alle procedure che portano a richiedere un visto temporaneo e uno permanente...

Lalita Austin ha detto...

Cia simona ho una cugina che mi ha chiesto di andare ad abitare a quebec con lei siamo io mio marito e la mia bambina posso farlo?Cosa dovrei fare?

Jacopo Maulu ha detto...

Ciao Simona....vista la tua esperienza, avrei bisogno di alcune informazioni.
Io sono vetraio da piu di tre anni, volevo sapere se per operaio qualificato si intende una qualifica scritta ( che difficilmente danno per non dover aumentare lo stipendio) o basta anche l'esperienza?
Seconda cosa: pensi sia fattibile rispondere agli annunci di lavoro canadesi dall'Italia spiegando che sto cercando uno sponsor? Ti ringrazio in anticipo e complimenti per il tuo blog.
Ciao Jacopo

Jean ha detto...

Salve Simona, mi chiamo Emanuel e con la mia famiglia abbiamo intenzione di trasferirci in Canada. Mia moglie infermiera con un'esperienza 17 anni, io fisioterapista: siamo tra le professioni richieste, solo inconveniente abbiamo un bambino nato con una malformazione genetica. È stato trapiantato all'età di quattro anni di reni e malgrado adesso sia in ottima condizione fisica, ci ė stato riferito che rappresenterebbe per il governo canadese motivo di rifiuto della domanda di immigrazione perché malato. Tengo a precisare che attualmente vivo in Francia dove con mia moglie abbiamo una fiorente attività. Il nostro obiettivo non ė di approfittare del sistema sociale ( quello francese e ottimo ) ma di coronare un sogno che accarezziamo da quasi un decennio . In Francia paghiamo per la sanità attraverso le tasse e le cure non rimborsate sono prese in carico da un'assicurazione sottoscritta al nostro arrivo.
Vorrei chiederti se confermi questa voce di corridoio. Abbiamo chiamato un assistente di emigrazione,un avvocato, che ci ha consigliato di chiamare l'antenna medicale a Parigi.
Grazie in anticipo per il tuo aiuto

Vincenzo Avolio ha detto...

Ciao Simona, complimenti per il tuo meraviglioso blog, volevo chiederti delle informazioni. Ho 36 anni da poco compiuti, convivo ed ho due figli. Sono un tecnico impiantista ( elettricità, condizionamento ed impianti speciali) con più di quindici anni di esperienza alle spalle, ho una discreta conoscenza dell'inglese ( superiore allo scolastico) avendo lavorato in passato anche all'estero ( Nord Europa ). Volevo sapere se la mia figura professionale rientra nella lista NOC e come fare domanda per PR se così fosse. Grazie anticipatamente. Vincenzo

Vincenzo Avolio ha detto...

Ciao Simona, complimenti per il tuo meraviglioso blog, volevo chiederti delle informazioni. Ho 36 anni da poco compiuti, convivo ed ho due figli. Sono un tecnico impiantista ( elettricità, condizionamento ed impianti speciali) con più di quindici anni di esperienza alle spalle, ho una discreta conoscenza dell'inglese ( superiore allo scolastico) avendo lavorato in passato anche all'estero ( Nord Europa ). Volevo sapere se la mia figura professionale rientra nella lista NOC e come fare domanda per PR se così fosse. Grazie anticipatamente

Vincenzo Avolio ha detto...

Ciao Simona, complimenti per il tuo meraviglioso blog, volevo chiederti delle informazioni. Ho 36 anni da poco compiuti, convivo ed ho due figli. Sono un tecnico impiantista ( elettricità, condizionamento ed impianti speciali) con più di quindici anni di esperienza alle spalle, ho una discreta conoscenza dell'inglese ( superiore allo scolastico) avendo lavorato in passato anche all'estero ( Nord Europa ). Volevo sapere se la mia figura professionale rientra nella lista NOC e come fare domanda per PR se così fosse. Grazie anticipatamente

RAFFA ha detto...

Gentile Simona, grazie innanzitutto per il tuo blog, molto utile a chiarirsi le idee sulla possibilità di muoversi in Canada. Io ho 40 anni e un CV "di tutto rispetto" nel mondo accademico (pubblicazioni di vario genere ed esperienze nella ricerca e nell'insegnamento anche per la scuola secondaria, sono storico del''arte e conosco inglese, francese e un po' di spagnolo... Ho dato un'occhiata e ho visto che il mio profilo professionale non è però contemplato nella breve lista dei permessi permanenti... Quindi sarei costretto a "chiederne" uno temporaneo? Come consigli di muovermi considerato che verrei lì (presumibilmente in zona Montrèal) ma senza alcuna proposta di lavoro ricevuta? Grazie ancora per la cortesia. Raffaele, Lecce, Italia.

sara genny rizzo parisi ha detto...

ciao simona!!! non ti ricorderai sicuramente di noi! qualche anno fa allínizio del tuo blog ci eravamo scambiate qualche mail... cmq sono una ragazza ( beh 38 anni ...) mamma di una bimba di sei anni ariel e con marito architetto antropologo!! da un anno viviamo in scozia ad aberdeen...abbiamo cercato un phd in antropologia come "scusa" per andare via dall´italia e siamo qui!!! l´idea era di creare un primo passo per poi arrivare al canada...nostro sogno e meta da dieci anni!!! ...volevo chiederti una cosa: ma nel caso del lavoro temporaneo ( per es. se mai potessi fare una specie di esperienza in una nursery li...visto che ho un nido in italia mio e potrei anche pensare di aprirne uno eventualmente li...) ho chiaro il fatto che non avrei diritti ma per es per la scuola di mia figlia cosa accadrebbrE?? potrebbre frequentare regolarmente? mio marito potrebbe chiedere un anno come visitor student presso una facolta´ con cui ha contatti quindi anche per lui il visto sarebbe temporaneo....secondo te pensiamo l´impossibile??
se uno decidesse di aprire da subito una attivita´ come appunto una nursery piccola anche direi...secondo te c´e´ mercato? non so se hai figli o insomma riesci a capire da li meglio le cose....eheh!!! ti chiedo troppo mi sa..... pero´ attendo un tuo qualsiasi consigliooooo!! grazie mille!! un caro saluto!! e ps sempre mitica con il tuo blog!!!

sara genny rizzo parisi ha detto...

ciao simona!! leggo ora con piacere il tuo post sul lavoro temporaneo...vorrei chiederti un parere... faccio quadro generale: famiglia con bimba di 6 anni, da un anno viviamo ad aberdeen scozia per un phd di mio marito in antropologia....usato piu´ che altro come scusa per iniziare ad uscire dall´italia!!! eheh...l´idea di sfondo sarebbe di riuscire piano piano ad arrivare in canada, nostra meta da circa 10 anni!!! ( poi la vita prende sempre un po´ il sopravvento e fa quello che vuole !! ) cmq...leggendo il tuo post ho pensato ad una cosa: se potessi ottenere un visto temporaneo per lavorare in una nursery ( io in italia ho il mio nido) per poter fare esperienza per una potenziale apertura della mia attivita´ cosa potrebbe fare mia figlia visto che non ho diritti come ho capito dal post? potrebbe frequentare cmq regolarmente la scuola secondo te?? che problemi avremmo?? messo che anche mio marito potrebbe fare un anno da student visitor in facolta a toronto...
altra cosa se uno volesse aprire direttamente la propria attivita´ piccol amagari comenel mio caso cosa deve fare??? non so se hai famiglia adesso ( ci eravamo gia´'sentite qualche anno fa noi ma non credo potrai ricordare...) sai o riesci a sapere come e´ il settore?? hai consigli???
ti ringrazio anticipatamente per qualsiasi consiglio ci darai!!!!
ciaoooooooo

Andrea Favaro ha detto...

Ciao Simona.
Mi chiamo Andrea e ho 24 anni. Ho deciso di intraprendere un'esperienza all'estero per trovare me stesso e la mia strada, e avevo pensato proprio al Canada.
Volevo chiederti, come fare per avere il proprio codice sulla lista NOC del governo canadese ?
e ancora ,serve obbligatoriamente l'esame IELTS ?
Complimenti veramente per il blog , è davvero esaustivo!

Andrea Favaro ha detto...

Ciao Simona.
Mi chiamo Andrea , ho 24 anni e ho deciso di intraprendere un'esperienza all'estero , e stavo pensando proprio al Canada. Volevo chiederti un paio di cose: come faccio ad avere il mio codice sulla lista NOC del governo canadese ? E poi serve obbligatoriamente l'esame IELTS ?
Io sono un tecnico di macchine tessili e ho notato che nella lista NOC è presente la mia qualifica , questo mi da speranza .
Grazie e complimenti davvero per il tuo blog.
Andrea

Fabio ha detto...

Ciao Simona,
grazie mille innanzitutto per l'estrema disponibilità in tutte le risposte che hai dato finora.
Sono un Hydrocarbon Geologist (Msc) di 30 anni con 3 anni di attività lavorativa in cantiere.
Quest'anno, il 2015, ho visto che sono fuori tempo massimo per la presentazione della domanda. Dovrei rientrare nella famosa lista...e spero anche di avere un dignitoso punteggio alla fine :). Volevo chiederti: 1) se c'è un periodo "fisso" (quest'anno era il 23 Aprile...) in cui viene resa possibile l'applicazione online per la soluzione permanente. Non sono riuscito a trovare nulla a riguardo sul sito del governo, ma posso anche essermelo perso io...
2) Nel caso decidessi di venire come visitatore in Canada (e in quanto italiano, a parte qualche specifica documentazione, non mi occorre la visa) per qualche mese - per studiare il paese, la situazione, se possa davvero essere la soluzione definitiva - poi posso comunque presentare la domanda per l'immigrazione?
Grazie mille in anticipo. Fabio

Mr. Nicotina ha detto...

Sarebbe davvero figo lavorare di meno tutti e guadagnare uguale... Grande post

Valeria Ponis ha detto...

Ciao Simona,

Grazie innanzitutto per il tuo blog, l'ho appena scoperto e sarà davvero utilissimo. Il mio ragazzo è di Toronto e vorrei fare application per una permanent Visa ed immigrare lì. Nel cercare sul sito ho trovato le medesime informazioni a cui fai riferimento tu (permanent vs temporary visa) ma mi chiedevo se fosse necessario ottenere un permesso di residenza prima di fare domanda per una visa lavorativa. Effettivamente sono due anni che cerco un datore di lavoro disponibile a sponsorizzarmi ma non sono riuscita a trovare nulla. Volevo inoltre chiederti quanto ci hai messo tu ad ottenere la tua Visa.

Grazie in anticipo per il tuo tempo!
Valeria

Francesco Piccolo ha detto...

Ragazzi chi mi aiuta per favore !!!
Io parto per vancouver a novembre,vorrei fare un work permit, ho gia un contratto di lavoro come barista,maquali altri documenti mi servono??? Grazie un anticipo

Gibo Lawot ha detto...

how can I find a job in Canada? I am an industrial engineer and have about 5 years of experience working mostly in a few different eastern European countries.

Stefania Girardi ha detto...

Ciao Simona complimenti per il tuo blog. Sono una ragazza di Torino di 49 anni, sono oss ho diploma di contabile aziendale e una qualifica come oss. Ho lavorato per 12 anni come oss, ho una buona conoscenza della lingua inglese e ho lavorato e vissuto per un anno a Londra e Dublino. Ho parenti che vivono a Toronto. A questo punto vorrei chiederti secondo ho qualche possibilità di essere selezionata se partecipassi ad Express Entry. Grazie.





Unknown ha detto...

Ciao Simona, mi chiamo Alessandra, sono felice di aver trovato il tuo blog e poterti cosi domandare un po di cose. Io e mio marito siamo della Sicilia e abbiamo un bimbo di un anno, l'anno prossimo vorremmo cercare di entrare in Canada a Vancouver, solo che io e mio marito non conosciamo l'inglese benissimo, solo a livello scolastico e oltretutto mio marito non ha laurea ma diploma in settore turistico, sa fare il panettiere, lui attualmente lavora di notte nel panificio di mio padre...sai dirmi che opportunità potremmo avere? E le procedure da fare? Grazie in anticipo :)

Simona ha detto...

Ciao a tutti, lascero' un commento generico che risponde ad un po' di domande su questo post, sorry ma ho perso un po' il conto! Pubblichero' anche un altro video con un po' di risposte sui vari argomenti.
In generale per un Express Entry bisogna comunque soddisfare i soliti requisiti richiesti dal Governo Canadese per l'eleggibilita': esperienza lavorativa, istruzione accademica, conoscenza dell'Inglese e/o Francese, eta', e cosi' via...
A meno che la tua professione non sia una degli Skill Trades, diciamo chiaramente che serve una laurea di secondo livello, discreta conoscenza di una delle 2 lingue, ed un minimo di 5 anni di esperienza continuativa e documentabile. Ma questo e' solo un minimo, perche' rientrare in un pool di candidati all'immigrazione oggi non vi garantisce un posto come applicante. Il Governo Canadese sta "ingegnando" questa cosa per avere cosi' la possibilita' di selezionare candidati in base alle richieste del mercato, permettere di entrare nel paese solo quegli applicanti che presentano i migliori requisiti. Purtroppo tutto a svantaggio di chi non ha possibilita' di crearsi una qualifica cosi' di nicchia come il Canada cerca.
Seconda alternativa e' sempre la ricerca del datore di lavoro disposto ad una sponsorizzazione, su questo punto pero' tanti sono i dubbi, come trovarlo?

LADYNOCE ha detto...

Ciao Simona, la mia situazione è decisamente incerta. Ho fatto l'application WHV ed è andato a buon fine. Parto sett. prossima per Vancouver. Vorrei stabilirmi definitivamente li. Sono laureata in archeologia e ho fatto la tesi sugli INUIT. Il problema e che nn ho esperienza lavorativa sul campo archeologico ma ho sempre lavorato nei coffee shop (a Londra negli ultimi due anni). Il punto e che sono un po' spaesata. Qualche consiglio a riguardo?

Grazie per l'attenzione