mercoledì 2 gennaio 2013

I nuovi Skilled Workers del 2013 (old)

Al fine di evitare ritardi e garantire tempi di lavorazione più veloci, Il Governo Canadese accetterà un massimo di 3000 applicazioni federali per lavoratori qualificati da processare nel primo anno (dal 2 gennaio 2013 al 1° gennaio 2014).
Delle 3000 applicazioni, non più di 100 per ogni posto di lavoro del gruppo A saranno prese in considerazione per l'elaborazione. Non vi é un limite per i lavori del gruppo B.

Il gruppo A comprende 17 posti di lavoro con una richiesta media nel mercato del lavoro. Il gruppo B comprende 26 posti di lavoro ad alta richiesta. In totale 43 tipologie di lavoro avranno diritto di presentare domanda nel programma federale Skilled Trades del primo anno. I codici NOC della versione 2011 sono forniti di seguito, da includere nel modulo di candidatura.

L’appartenenza ad una delle qualifiche sotto elencate è richiesta anche in caso di possesso di un’offerta di lavoro qualificata o con certificati di qualifica/apprendistato rilasciati da un'autorità provinciale o territoriale.

Gruppo A – Figure professionali richieste con limite a 100 applicazioni ognuna  (e il loro corrispondente Codice NOC 2011)

·         7202 Contractors and supervisors, electrical trades and telecommunications occupations
·         7204 Contractors and supervisors, carpentry trades
·         7205 Contractors and supervisors, other construction trades, installers, repairers and servicers
·         7271 Carpenters
·         7301 Contractors and supervisors, mechanic trades
·         7302 Contractors and supervisors, heavy equipment operator crews
·         8211 Supervisors, logging and forestry
·         8221 Supervisors, mining and quarrying
·         8222 Contractors and supervisors, oil and gas drilling services
·         8241 Logging machinery operators
·         8252 Agricultural service contractors, farm supervisors and specialized livestock workers
·         9211 Supervisors, mineral and metal processing
·         9212 Supervisors, petroleum, gas and chemical processing and utilities
·         9214 Supervisors, plastic and rubber products manufacturing
·         9231 Central control and process operators, mineral and metal processing
·         9241 Power engineers and power systems operators
·         9243 Water and waste treatment plant operators
Grouppo B – no sub-caps (2011 NOC code)
·         7231 Machinists and machining and tooling inspectors
·         7233 Sheet metal workers
·         7235 Structural metal and plate work fabricators and fitters
·         7236 Ironworkers
·         7237 Welders and related machine operators
·         7241 Electricians (except industrial and power system)
·         7242 Industrial electricians
·         7243 Power system electricians
·         7244 Electrical power line and cable workers
·         7245 Telecommunications line and cable workers
·         7246 Telecommunications installation and repair workers
·         7251 Plumbers
·         7252 Steamfitters, pipefitters and sprinkler system installers
·         7253 Gas fitters
·         7311 Construction millwrights and industrial mechanics
·         7312 Heavy-duty equipment mechanics
·         7313 Refrigeration and air conditioning mechanics
·         7314 Railway carmen/women
·         7315 Aircraft mechanics and aircraft inspectors
·         7318 Elevator constructors and mechanics
·         7371 Crane operators
·         7372 Drillers and blasters - surface, mining, quarrying and construction
·         7373 Water well drillers
·         8231 Underground production and development miners
·         8232 Oil and gas well drillers, servicers, testers and related workers
·         9232 Petroleum, gas and chemical process operators


La nuova lista si direbbe piena di lavori troppo pesanti per una donna, qualifiche decisamente molto diverse dalla precedente. Chissà come sarà il mercato del lavoro tra 4/5 anni?



178 commenti:

ILLUSO ha detto...

ciao Simona, come prima cosa complimenti per il tuo blog e molto ben fatto e curato...
Il titolo del tuo blog è lo stesso del mio primo obiettivo:
EMIGRARE IN CANADA!!
Ormai sono 4 anni che io e la mia ragazza proviamo a trasferirci in Canada precisamente Montreal ma invano... forse grazie ad un ragazzo che lavoro nell'ambasciata italiana di montreal riuscirò ad esaudire il mio sogno... Dimmi tu che ormai ci vivi faccio bene? C'è crisi di lavoro anche li? Perchè in Italia ormai lavoro è un miraggio ma le tasse aumentano.. racconta un pò come si stà li?
Un abbraccio e happy new years

wally ha detto...

Eh si qui in italia la situazione e pericolosamente traballante.io sono uno del pochi fortunati che il lavoro ce l ha sono un ascensorista con 10 anni di esperienza; ma io e la mia compagnia disoccupata viviamo sempre col terrore di qualche spesa improvvisa.l inglese lo mastico e sto migliorando studiando ogni sera e a settembre faro tappa a toronto per tre sett di vavanze cosi da fiutare l aria. Serve a qualcosa distribuire in tutte le ditte di ascensori il mio curriculum ? In caso qualcuno mi contatti ci saranno problemi burocratici? So che nn puoi sapere ogni cosa mi basterebbe qualche piccolo consiglio. Spero di nn averti annoiato.ciao

wally ha detto...

Ho letto ora il blog sugli step da fare per l immigrazione e mi sono accorto che rientra il mio lavoro dalla lista.ma il francese e obbligatorio anche per l ontario? Il test si fa dall italia o direttamente li?

Alfredo ha detto...

Io spero di riuscire a trasferirmi a Montreal, io ho un ristorante pub che tutti mi dicono che sono matto a lasciarlo visto che comunque siamo riusciti a comprarci due case anche se in una paghiamo il mutuo,auto ,moto nuova e comunque riusciamo molto bene con le spese.Io e mia moglie vogliamo trasferirci solo per una questione sociale.. La maggior parte delle persone si alzano la mattina dicendo "chi frego oggi?". Non si vive piú, a livello sociale non ci sono piú valori, é un pericolo anche fare crescere dei bambini,( noi non li abbiamo) . L'inquilino di casa mia non mi paga l'affitto da 5 mesi ma siccome ha un minore non lo posso cacciare, intanto le tasse l'imu e altre tasse le ho pagate senza prendere una lira. Ho fatto un investimento e mi hanno fregato tanti soldi...conclusione? Quelli stanno a casa mia gratis, quello dove ho investito i soldi non ha nulla però lavora ugualmente..L'italia va bene per quelli che rubano e vogliono fottere il prossimo..ho solamente 35 anni e l'intenzione e di aprire un attivitá li, vendere una casa e comprarne una la...dovro ritornare a fare dei sacrifici ma meglio farli in un paese civile.....

manjinder singh ha detto...

ciao Simona, innanzitutto ti faccio i complimenti per questo tuo bellissimo blog. Io ho 22 anni e sto per laurearmi in ingegneria civile e leggendo questo articolo vedo che gli ingegneri civili non rientrano nel nuovo programma skilled workers. Quindi ti volevo chiedere cosa posso fare e se posso applicare come skilled workers ?????

Simona ha detto...

@ILLUSO (sorry ma non hai menzionato il tuo nome): io non vivo in Quebec - unica provincia Francese del Canada, molto diversa dal resto del Paese - qui dove sono io il lavoro non manca ed il tenore di vita e' di certo molto piu' elevato di quello che c'e' in Italia. E' un paese civile, multiculturale e con elevata tolleranza. Io faccio 3 lavori (per scelta piu' che altro e non per bisogno), sono felice qui....a parte la mancanza dei miei ovvio, ma rifarei tutto daccapo!
In bocca al lupo ;)

Simona ha detto...

@Wally: il Francese e' obbligatorio solo se fai domanda per la provincia del Quebec, per tutto il resto del Canada la lingua ufficiale e' l'Inglese. Se volessi venire qui con un'offerta di lavoro il tuo datore di lavoro deve prima fare domanda di LMO e seguire il processo di assunzione di uno straniero...non basta trovare lavoro.

Simona ha detto...

@Alfredo: condivido il tuo punto di vista, l'Italia ormai e' in mano alla gente che frega! E scusami il francesismo...
Cmq se vuoi intraprendere la strada del lavoratore autonomo io ti consiglio di trovarti un buon avvocato o consulente all'immigrazione, altrimenti potrebbe essere difficile per te fare tutto da solo, la burocrazia che ci sta dietro e' molto complessa.

Simona ha detto...

@manjinder singh: come skilled worker nom puoi fare domanda perche', come hai precisato anche te, la tua professione non rientra in quelle richieste dal mercato del lavoro Canadese. Vista la tua giovane eta', io ti consiglierei di provare primo con un Working Holiday Visa, in caso trovi un datore di lavoro disposto a sponsorizzarti potresti avere piu' chances. In bocca al lupo ;)

wally ha detto...

Quindi la strada piu semplice e sempre il test skilled wokers credo...
Mah la domanda e': in caso il test e positivo e ti ricontattano, vuol dire che hai gia un lavoro in mano? Oggi provo a fare il test, dizionario alla mano e si comincia! ciao simona!

Alfredo ha detto...

Per adesso vado come lavoratore..sono risultato idoneo come skilled worker nello stato del quebec e sto sbrigando i documenti necessari..ho giá preparato il mio resume per quanto saró la e speriamo vada tutto bene,ho visto i prezzi delle case sia in affitto che in venditá e sono rimasto sorpreso. A quei prezzi compri o affitti a Pescara,con la differenza che Pescara fa 120000 abitanti e le oppurtunitá sono limitate a differenza di Montreal...ciao ciao..

manjinder singh ha detto...

Inanzitutto ti ringrazio per avermi risposto :) ....se riesco a trovare un datore di lavoro disposto a sponsorizzarmi posso fare domanda per il permesso di lavoro, giusto??? Ma in quel caso l'offerta di lavoro deve essere a tempo indeterminato (come per i skilled workers)?? bisogna avere almeno 2 anni di esperienza?? Potresti dirmi quali altre chances avrei con lo sponsor del datore di lavoro??

Legend ha detto...

Ciao Simo, una cosa, ma leggendo sul sito del governo, Ho letto la Frase "You Must have an offer of full-time employment for a total period of at least one year** or a certificate of qualification in that skilled trade issued by a provincial or territorial body." la Parte del " or a certificate of qualification in that skilled trade issued by a provincial or territorial body " Cosa significa ? che devo avere la qualifica del mio lavoro ? conseguita in città Canadesi ?! oppure anche una qualifica conseguita in città o Province Italiane va bene ? fatemi sapere ciao ragazzi (:

Indivia belga ha detto...

Ciao Simona, grazie mille per il tuo blog, è veramente utilissimo per tutti quelli che condividono il sogno di emigrare in Canada...
Non riesco a capire ncome ottenere il visto se non sono skilled worker, mi spiego... con una laurea un po' teorica come scienze politiche ed una'esperienza lavorativa in una società di comunicazione. Ho qualche possibilità o devo rinunciare?
Partirei inoltre con mio marito che lavora nel sociale e nostro figlio...

Indivia belga ha detto...

Ciao Simona, grazie mille per il tuo blog che traduce in termini umani le indicazioni un po' chimeriche del sito dell'immigrazioen canadese.
Non riesco a capire una cosa, e se non siè skilled worker? Ad esempio, ho una laurea in scienze politiche e 5 anni di esperienza lavorativa in un centro di informazione. Ho qualche possibilità o devo rinuciare? IO partirei con mio marito che lavora nel sociale e il nostro bambino... grazie!

70millimetri ha detto...

Ciao Simona, è possibile candidarsi per due posizioni presenti nelle liste?

salvatore grasso ha detto...

Ciao Simona, mi chiamo Salvo e sono un tecnico ortopedico di 47 anni. Ho un negozio di art. ortopedici e relativa officina per la realizzazione di ortesi, ma non ho capito se il mio lavoro rientra tra le skilled worker.Che possibilità ho di lasciare tutto per trasferirmi in Canada?
Ciao e grazie per il blog.

salvatore grasso ha detto...

Ciao Simona, mi chiamo Salvo, ho 47 anni e sono un tecnico ortopedico. Ho un negozio di art. ortopedici e mi occupo anche di realizzare presidi su misura. Non ho capito se il mio lavoro rientra tra le skilled worker per trasferirmi in Canada.Come fare?
Grazie per il blog.
Saluti.

dario ha detto...

Ciao Simona,
ho trovato in internet il tuo blog ed è davvero illuminante! complimenti innanzitutto. Ora arrivo alle domande... Io e la mia ragazza siamo entrambi architetti (io 30 anni e lei 28) vorremmo emigrare perchè qui italia l'aria e a dir poco stantia.. Ho visto che come figura professionale lì è inserita nella lista. E' una cosa molto complessa fare la domanda? (io ho solo il PET come certificato e lei il FIRST)Lì il lavoro in quel campo com'è? Ti ringrazio in anticipo per le informazioni che saprai darmi a riguardo

Simona ha detto...

@Wally: il test e' solo indicativo, per capire te se hai possibilita' nel fare domanda di immigrazione ed eventualmente essere accettato. Anche avere abbastanza punti non ti assicura di ottenere il visto, in quanto il numero di domande accettate all'anno come lavoratori qualificati non puo' superare i 3000 l'anno.

Simona ha detto...

@Manjinder: se ottieni uno sponsor vuol dire che SEI uno skilled worker, altrimenti se non hai alcuna qualifica non sei "eleggibile" alla sponsorizzazione. In pratica per fare un esempio: non puoi ottenere una sponsorizzazione per andare a fare il cameriere in Canada, questa tipologia di lavoro non e' qualificata.
In pratica con una sponsorizzazione potresti ottenere un permesso di lavoro di 2 anni che ti darebbe la possibilita' di vivere qui ed acquistare esperienza canadese, fondamentale per le leggi in vigore...da li' poi potresti avere un'offerta a tempo indeterminato e successivamente fare te domanda di immigrazione permanente come categoria degli Experienced Class.

manjinder singh ha detto...

Quindi io essendo un ingegnere se trovo un datore di lavoro disposto ad assumermi posso ottenere un permesso di lavoro di 2 anni, è questo che intendevi dire??? Inoltre ti volevo chiedere se per fare domanda di permesso di lavoro devo avere un'esperienza di lavoro di almeno 2 anni??
Infine ti volevo chiedere ma per un datore di lavoro è difficile ottenere LMO ??

Simona ha detto...

@Legend: per poterti definire lavoratore qualificato, non solo devi avere gli studi previsti dalla relativa figura professionale ma anche esperienza lavorativa maturata: che puo' essere un semplice impiego di lavoro, regolarmente retribuito di almeno 2 anni, oppure un certificato di qualifica che possa essere emesso da un ente riconosciuto (talvolta si fa praticantato gratis ma viene rilasciato un certificato). Non necessariamente Canadese, l'importante che tu possa provare le tue qualifiche ai fini dell'immigrazione.

Simona ha detto...

@Indiva Belga: se non hai un lavoro presente nella lista dei NOC e nessuna offerta di lavoro da un datore di lavoro Canadese con un LMO positivo non puoi fare domanda di immigrazione permanente come Skilled Worker.

Simona ha detto...

@70millimetri: no, puoi fare un'unica domanda e le tue qualifiche possono essere identificate solo da uno ed unico NOC, difficile che uno sia meccanico con esperienza e idraulico allo stesso tempo con esperienze a tempo pieno negli ultimi 5 anni almeno...

Simona ha detto...

@Salavatore Grasso: non so esattamente di cosa si occupa la tua officina, ma nella lista dei NOC non vedo nulla collegato all'ortopedia o robe simili sorry...
Perche' non dai un'occhiata magari al sito del Quebec? Io non sono molto ferrata sul sistema di immigrazione del Quebec ma so che e' un po' piu' semplice in questa provincia.

Simona ha detto...

@Dario: qual'e' il tuo NOC? Io non vedo la figura professionale dell'architetto nella lista. Ti occupi di altro?

Simona ha detto...

@Manjinder: dipende molto dalla tipologia di lavoro e immagino anche dalla citta'/provincia dove vuoi fare domanda. Per fare un'esempio: tutti vogliono venire a vivere a Toronto perche' e' una splendida citta', la piu' grande del Canada e con tante opportunita', which make sense. Ma qui la concorrenza e' molto alta, un datore di lavoro avrebbe molta fatica ad ottenere un LMO positivo, per capirsi se cerchi un lavoro nell'IT come ingegnere non credo sarebbe molto semplice. Le piu' grandi popolazioni qui a Toronto sono cinesi ed indiani, moltissimi nell'IT...e tanti ingegneri ovvio.

wally ha detto...

Capito.sto preparando tutti i documenti x l invio
Una cosa solo mi turba.dal momento nn si e sicuri che la propria domanda abbia effetto positivo mi sembra un azzardo pagare quei soldi.lo faro cmq perche ci voglio credere : ho 8 anni di contratto come ascensorista con patentino e diploma in elettrotecnica.nella lista elevator mechanic rientra. Sono circa 700 ca per la richiesta accompagnato dalla mia compagna e una bella cifretta.cmq sei una grande simo! Grazie x i consigli

dario ha detto...

DOMENICA 14 AGOSTO 2011
I passi per fare domanda d'Immigrazione...2151 architets, mi sa che erano quelli passati, credo a questo punto che non sia più richiesto o sbaglio?
in realtà oltre all' architetto faccio qualche supplenza nel pubblico, a un pò di roba di design, tutte cose che a questo punto non hanno richiesta

dario ha detto...

DOMENICA 14 AGOSTO 2011
I passi per fare domanda d'Immigrazione...2151 architets, mi sa che erano quelli passati, credo a questo punto che non sia più richiesto o sbaglio?
in realtà oltre all' architetto faccio qualche supplenza nel pubblico, a un pò di roba di design, tutte cose che a questo punto non hanno richiesta

Simona ha detto...

@Wally: hai ragione la domanda e' "costosa"! Mi ricordo lo e' stato anche per me a suo tempo...ed ero da sola. Cmq per quello il sito del Governo Canadese fornisce il test dell'eleggibilita', proprio per evitare di pagare senza possibilita' poi di ottenere il visto.
In bocca al lupo ;)

Simona ha detto...

@Dario: se leggi il post sopra questi commenti troverai la lista aggiornata a Gennaio del 2013. Cambia quasi ogni anno, non elimino vecchi post perche' altrimenti il mio lavoro si raddoppierebbe ed inoltre ci sono anche tanti utili commenti in molti post.
In bocca al lupo!

Alexcanada ha detto...

ciao simona, mi chiamo Alessandro. complimenti per il blog davvero splendido ed utile. vediamo se riesco a spiegarmi: partiamo col dire come gia si sa che la situazione in italia è davvero pessima, quindi già da tempo sto pensando ad un trasferimento, tra le varie ipotesi appunto riflettevo sul canada, che mi sta convincnedo sempre di più.Sono laureato in TECNICHE DI LABORAOTRIO BIOMEDICO DAL 19 OTTOBRE, HO CONSEGUITO ESPERIENZA GIA NEL SETTORE FARMACEUTICO E COME OPERAIO METALMECCANICO.ho dato un occhio ai vari siti e documenti e le cose che hai scritto e se ho capito bene la mia professione di tecnico di laboratorio biomedico è ricercata e regolamentata da un ordine in ontario dove è appunto vorre trasferirmi.il punto è questo: voglio trasferirmi per cercare lavoro e stare meglio, da quello che ho capito si sta abbastanza bene in canada, quindi .. per trasferisi bisogna avere un visto e passaporto ok ma anche un lavoro perchè senza se vai con un visto turistico non ti prendono. Quindi devi avere già un lavoro in mano, il che risulta complicato e non so a chi appoggiarmi.oppure una mia amica ha dei parenti a thunder bay in ontario potrei chiedere appoggio a loro dici?? oppure altra soluzione ho visto il programma vacanza lavoro in canada, che non sarebbe male ma dura solo 6 mesi e poi lo prolunghi massimo di altri 6 ma il permesso di lavoro non puoi prolungarlo da quello che ho letto, quindi forse si questo programma mi permette di mettere il naso e guardarmi intorno quando sono là, ma visto che nn vorrei tornare indietro in italia mi chiedo se considerando anche il tipo di professione che vorrei fare TECNICO DI LABORATORIO BIOEMDICO quindi ospedali, cliniche, ricerca, questo rpogramma mi permetterebbe di trovare una volta là, se ho un permesso di soli 6 mesi come faccio a farmi assumere o convincere il datore di lavoro? insomma vorrei un consiglio pratico sul dafarsi a tuo avviso cosa sarebbe meglio che facessi.. grazie! spero mi rispoenderai ne ho davvero bisogno ci tengo molto a venire in canada simona. vorrei trovare un modo piu facile per parlare come facebook o altro visto il mio spiccato interesse, se simona lo ritieni opportuno fammi sapere via email privata alequeen2007@libero.it se qualcuno mi vuole contattare per darmi notize ulteriori mi faccia sapere, tutto l'aiuto possibile è ben accetto! a presto ragazzuoli!.

nick ha detto...

Ciao Simona,
innanzitutto complimenti per il tuo Blog, vi ho trovato molte info utili e credo sia un must per chi, come me, sta approciando all'idea di trasferirsi in Canada!
In merito al tuo post, facendo una ricerca mi risulta che è in corso una riforma del Federal Skilled Worker Program che entrerà in vigore a Maggio e prevederà tra le altre cose l'eliminazione della lista, che a quanto pare non è uscita quest'anno. Queste info le ho trovate su canadavisa.com, hai altre fonti attendibili che dovrei consultare?
ciao
Nicola

volerevolare ha detto...

Ciao Simona. Complimenti per il tuo blog e per l'aiuto che offri. Io e la mia ragazza dopo un periodo di riflessioni avremmo deciso di trasferirci in Canada anche se non sembra una cosa facile. Sono un ragazzo di 30 anni e da 15 anni faccio il carpentiere e il muratore con un contratto come operaio specializzato e nel mio piccolo ho ottenuto anche buoni risultati. La mia ragazza ha 26 anni e lavora da un anno e mezzo come impiegata dopo aver conseguito un diploma al liceo. Ti scrivo perché volevo un tuo consiglio sulla strada da intraprendere per poterci trasferire in Canada visto che volevamo iscriverci all Eic ma l'apertura delle iscrizioni è iniziata il 15 gennaio ( le domande vengono accettate secondo l ordine di arrivo) e ci sembra di essere ormai fuori dai giochi. Visto che il mio lavoro rientra nella categoria dei skilled worker vorrei sapere quale soluzione è più idonea al nostro caso e se dovessero accettare la mia richiesta spostandomi con la mia ragazza potremmo partire insieme? grazie x la disponibilità. ciao.

Michele Picerno ha detto...

Simone vorrei un tuo contatto email ! È possibile ?

Simona ha detto...

@Alexcanada: allora direi che hai le idee davvero confuse....un consiglio "spassionato" e' quello di dare un'occhiata un po' piu' approfondita al mio blog, specie a post come quello sull'LMO, o "da dove iniziare" o quello sui passi per immigrare in Canada. Detto questo hai postato il tuo commento su un post che elenca una lista di figure professionali richieste dal mercato del lavoro Canadese e necessarie per essere eleggibile all'immigrazione in Canada come lavoratore qualificato. Non c'e' in elenco quella del tecnico di laboratorio biomedico, anzi direi che la medicina e' completamente tagliata fuori da queste liste. Mentre che tipo di "metalmeccanico" sei? Quella potrebbe essere una strada piu' promettente...
Thunder Bay? Hai idea di dove si trovi? Ci saranno almeno -20 gradi al momento! Spero che non ti spaventi il freddo perche' Toronto dista anni luce da questa piccola citta'!

Simona ha detto...

@nick: io ti consiglio di visitare direttamente il sito del CIC (Governo Canadese) si direbbe che quello che hai letto te riporti informazioni incorrette. La lista c'e' ed e' uscita il 2 Gennaio, data in cui ho pubblicato questo post dove anche te hai lasciato il tuo commento.
- Mi chiedo perche' nessuno legge la lista dei lavori richiesti!!?? -
Non c'e' nessuna riforma per i Federal Skilled Worker, e' un programma di immigrazione che seleziona lavoratori qualificati in base alle esigenze del paese. Con gli anni ovvio le esigenze cambiano. Al momento, siccome il numero piu' grande di immigrati in Canada e' sempre stato costituito da professionisti, si ha carenza nel settore dei lavori "duri", per quello la lista e' prettamente popolata da lavoratori con esperienza in settori industriali e meccanici.

Simona ha detto...

@volerevolare: siccome la tua giovane eta', rientri nel range per poter chiedere un Working holiday Visa - dicono sei mesi ma alla frontiera se chiedi che ti si venga fatto di un anno solitamente non ci sono problemi. Con i tuoi skills non penso avresti problemi a trovare lavoro, specie nella comunita' Italiana di Vaughan, qui a Toronto. Visto che la tua figura professionale rientra in quelle richieste io credo che non avresti alcun problema a trovare un datore di lavoro disposto a sponsorizzarti e ad ottenere un visto di immigrazione per te ed ovvio la tua compagna. Ma fai un passo alla volta, comincia magari a chiedere un WHV ed una volta qui pian piano avrai tutto piu' chiaro ;)

Simona ha detto...

@Michele Picerno: sorry non posso pubblicare la mia email o mi ritroverei piena di spam e tante emails :(

volerevolare ha detto...

Grazie mille per la risposta tutto sommato incoraggiante.Vorrei però chiederti ancora un paio di informazioni.O:-)Secondo te la mia ragazza che qualcosa di inglese ci sa, farebbe fatica a trovare un lavoro?Seconda e ultima cosa ....supponiamo che io e la mia ragazza riusciremmo a ottenere il WHV per un anno a quel punto il secondo semestre potremmo passarlo lavorando?se la risposta è negativa ,quale percorso sarebbe il più efficace per poter lavorare? Ancora grazie e un grande imbocca al lupo x il tuo futuro in Canada.

Valentin Sokoli ha detto...

Ciao Simona io sono un ragazzo straniero che vivo qui in italia da 8 anni.
Anno scorso non ho lavorato neanche un giorno e questo anno speriamo che si cambia qualcosa,io volevo chiedere se si puoi fare la domanda anch'io anche perché sono straniero, se si come posso fare??
Grazie!

wally ha detto...

Hello simona gia ci mancavi ahah... Mi chiedevo: secondo te converebbe anche a me fare un whv e nel mentre fare e aspettare risposta come skilled worker? Quindi ci sarebbe anche la possibilita che trovando uno di quei lavori nella lista durante un whv servi e piaci a tal punto che il datore di lavoro si metta in moto per avviare
una domanda di lmo? Se ci sarebbe questa possibilita una cosa bisogna fare: rischiarsela. Buona giornata. Ciaooooo

Alberto Sozzi ha detto...

Ciao Simona,
Io rientro nella categoria dei nuovi skilled trades workers NOC b 7246.
Il mio dubbio riguarda la traduzione di alcuni documenti che non sono in inglese. Per esempio per la traduzione devo affidare questi docs ad un madrelingua immagino il quale deve anche giurare davanti ad un notaio che la sua translation è vera. Tra l'altro il notaio deve pure convalidare le copie di tutti i docs che invio. Ti ricordi se hai dovuto ingaggiare un traduttore e un notaio riconosciuti dal Governo Canadese o potevi sceglierne uno qualsiasi qui in Italia?

Grazie.

Gino Rossi ha detto...

Ciao Simona!
Tra 4-5 anni potranno entrare in Canada solo operai specializzati in lavori che i Canadesi non vorranno più fare (quelli piu duri...)... io almeno la penso così, poi staremoa vedere! Un abbraccio!

wally ha detto...

This is a very good question!


Voltisa Xhokaxhiu ha detto...

Ciao Simona, come stai? Eccomi a riscriverti ed aggiornarti sulle ultime nuove. Purtroppo i parenti di mio marito ci hanno dato buca, dopo averci inviato solo un contratto di lavoro, quando abbiamo chiesto l'LMO ci hanno risposto che l'iter burocratico era troppo lungo e loro non avevano tempo, e che come ditta da loro definita piccola, non avrebbero avuto nessuna possibilità di avere un LMO positivo... Dire che siamo disperati è dire poco!
Cercando di vedere meglio gli skilled worker richiesti in Quebec (dato che parlo molto bene anche il francese) ho trovato questo sito che mi sta facendo impazzire! Mi spiego meglio: come ti ho già scritto io sono laureata in Scienze della Comunicazione, e a febbraio finisco un Master in Direzione del turismo. Per avere un'esperienza in questo settore ho iniziato a lavorare come manager in un ristorante, lavoro che faccio ormai da 1 anno. E vedo che in questo sito il manager di ristoranti è una professione richiesta! Anch'io ho letto la lista dei nuovi skilled worker pubblicata il 2 di gennaio, ma cosa è questa lista in questo link?
http://www.migrationconcerns.ca/skilled.asp
Avrei una possibilità come skilled worker secondo questa lista? Mah, ormai non ci capisco più niente!
Grazie cara per la tua infinita pazienza! Un abbraccio virtuale :)
Voltisa

agnese villavecchia ha detto...

ciao simona, io e la mia ragazza...o forse common low, siamo in piena crisi, fortunatamente non di coppia! Siamo arrivati a Toronto il 7 set.2012 con il prpgetto esperianza studio-lavoro di sei mesi e quindi con un work permit della stessa durata che scade il 6 marzo; ill fatto è che al momento siamo davvero impantanati e confusissimi con tutte le notizie che raccogliamo di giorno in giorno, notizie, aimè, che allontanano sempre più il nostro desiderio di restare qui!!!
Io lavoro da più di tre mesi ad oshwa, diciamo come operaio per la GM, lei ha lavorato in un werehouse da fine set. a dicembre, purtroppo ci siamo mossi troppo tardi per iniziare la procedura di richiesta di un nuovo work permit,non immaginando minimamente di quanto complessa e ancora non del tutto chiara fosse la procedura!!!
Dimenticavo, siamo entrambi laureati,io in Scienze Naturali con il vecchio ordinamento e lei ha la triennale in Scienze Naturali, come me, e la specialistica in Biologia del comportamento animale, per concludere la specialistica ha dovuto integrare altri esami per prendere anche la triennale in Biologia...insomma tanti anni di sacrifici e soldi spesi!!!
Io ho anche una numerosa famiglia qui a toronto e che ci ha dato, dal nostro arrivo, una grande mano!!!
Come ci consiglieresti di muoverci per poter restare qui???
purtoppo i tempi sono davvero stretti se, come sappiamo, dobbiamo fare tutto 30 giorni prima della scadenza del nostro permesso!!!
Noi viviamo a Scarborough, se ti va ci si potrebbe prendere un caffè insieme, conoscersi di persona e magari fare insieme il punto della situazione e vedere come e se potremmo risolvere questa drammatica situazione!!!
grazie, giandomenico e agnese.

Simona ha detto...

@volerevolare: il Working Holiday Visa e' un permesso di lavoro aperto, che ti permette cioe' di lavorare per chi ti pare per l'intera durata del visto. Quindi se te lo rilasciano per un anno, hai un anno di permesso di lavoro aperto.

Simona ha detto...

@Valentin Sokoli: fare domanda di immigrazione in Canada non e' riservata ai soli italiani ma aperta a tutti...ovvio soddisfando i criteri di eleggibilita' richiesti dal Governo Canadese. Non conosco i tuoi skills ma la risposta e': si' puoi fare domanda anche te.

Simona ha detto...

@Wally: in generale direi che se uno rientra in uno degli skills richiesti dalla lista dei NOC non ha bisogno di chiedersi se o ma, perche' essere lavoratori qualificati necessita di prove concrete, specie nell'attuale lista che prevede una serie di lavori davvero pesanti...quindi o sei del mestiere o non lo sei per nulla.
Di rischiare sorry io non posso dirtelo....perche' esattamente non so cosa rischi ed e' una grossa responsabilita' che solo te puoi capire! Ovvio che la situazione ideale sarebbe venir qui trovare lavoro e un datore di lavoro disposto a sponsorizzarti, ma non e' cosi' semplice come appare...

Simona ha detto...

@Alberto Sozzi: io fortunatamente non ho dovuto tradurre nulla in quanto consegnai tutta la mia documentazione all'ufficio visti di via Zara a Roma....ove ovvio parlano anche l'Italiano. Cmq credo ci siano dei centri specializzati che eseguano traduzioni certificate, non sempre la complessa trafila che hai menzionato. In pratica chi certifica puo' essere un professionista...credo che nelle grandi citta' questo tipo di servizi sia piu' comune.

Simona ha detto...

@Voltisa Xhokaxhiu: il link che hai postato si riferisce alla vecchia lista dei NOC, non piu' valida da Agosto 2012, io direi di diffidare di qualsiasi sito che non sia quello del Governo Canadese...o almeno che riposti informazioni tratte dal sito del CIC. Come funzioni in Quebec esattamente non so dirti, c'e' un sistema di immigrazione indipendente dal resto del Canada...ed io non parlo una parola di francese!

Simona ha detto...

@giandomenico e agnese: esattamente come muovervi non saprei....la restrizione dei 30gg prima della scadenza del vostro permesso di lavoro avrebbe senso se voi aveste gia' in mano un'offerta di lavoro con un LMO positivo...altrimenti in 30gg non si fa nulla. Ma te che lavori alla GM hai possibilita' di avre uno sponsor?

Alex ha detto...

Ciao Simona,
seguo il tuo blog già da quasi due anni, perchè sono ormai 2 anni che cerco il modo di emigrare in Ontario con la mia famiglia. Quello che non sono ancora riuscito a capire è come funziona il programma per gli investitori, dovrebbe essere chiuso, ma per investimenti superiori al milione di dollari si dovrebbe rientrare nella categoria PNP. Tu sai forse come funziona? La mia pratica è seguita da uno studio di avvocati di Toronto che però evidentemente non ha le idee chiare in merito.
Spero tu riesca a darmi un suggerimento vista la tua conoscenza.
Grazie
Alex

Mauro ha detto...

Anche io ho vissuto a Vancouver nel 2000 per un anno e mezzo per motivi di studio purtroppo non di lavoro ma è stata un esperienza indimenticabile che ricordo ancora con nostalgia...ne parlo nel mio blog

http://ilblogdiunbravoragazzo.blogspot.it/2013/01/il-sistema-educativo-e-lavorativo-aime.html

platex ha detto...

Simona, innanzitutto complimenti sia per i contenuti del blog che per la disponibilità e competenza nelle risposte. Da un pò sto preparandomi per il grande viaggio da Roma a Toronto. Ho seguito il tuo vademecum e fatto qualche compito a casa :-) Il mio NOC è 0213 (computer projects manager), al self-assessment ho totalizzato 67, sto preparando l'esame IELTS. Capisco che non faccio parte dei Skilled Workers richiesti per il 2013, realisticamente quante possibilità ci sono di trasferirsi nella mia situazione?
Ciao e grazie

Simona ha detto...

@Alex: al momento il programma Investors e' chiuso...sino a data da destinarsi. Con il PNP si fa direttamente una domanda alla Provincia che valuta il tuo progetto di investimenti, le tue conoscenze nel campo e le opportunita' di lavoro che creerai aprendo l'attivita' in questione. Ovvio e' un vero e proprio piano di investimento curato nei dettagli, devi essere del mestiere e dimostrare le tue esperienze maturate. Io non ti consiglierei una provincia come l'Ontario pero', so che in altre province come la Nova Scotia il Governo Canadese sta cercando di spronare tutte le aziende a creare posti di lavoro, immagino che un'applicazione per il PNP che crea posti di lavoro verrebbe ben accolta, al contrario della super caotica Toronto dove il lavoro non e' un grosso problema...

Simona ha detto...

@platex: a dirti la verita' non lo so :(
Il settore dell'IT (che e' anche il mio) e' saturo qui a Toronto, I'm not sure in another town though...
Cmq se pensi che qui e' pieno di Indiani e Cinesi che lavorano nell'IT capirai che trovare un datore di lavoro disposto ad andare incontro un'estenuante processo di sponsorizzazione non e' facile...
In bocca al lupo!

wally ha detto...

Ciao simo . In questi giorni ho chiesto informazioni a riguardo la richiesta di residenza permanente attraverso lo skilled worker program in vari siti gov e non.praticamente io ho capito che e' fondamentale avere gia un offerta di lavoro per essere eleggibili.si capisce quindi che qui dall italia e difficile procurarsi un offerta di lavoro in canada.io mi chiedevo quindi se mentre si usufruisce di un visto temporaneo tipo whv e quindi ottenere un offerta li sul posto,si poteva inviare richiesta di residenza permanente come skilled worker.sono stato chiaro? Grazie in ogni caso. Ciao!

Simona ha detto...

@Wally: passare da un permesso di lavoro come il WHV ad uno stato di residenza permanente non e' cosa facile. In generale prima si cerca di ottenere un permesso di lavoro di almeno 2 anni, una volta compiuto almeno un anno di lavoro continuativo e regolarmente retribuito, si puo' fare domanda di immigrazione permanente - sempre che il datore di lavoro sia disposto ad offrire un posto di lavoro a tempo indeterminato - da allegare alla domanda di immigrazione.
In pratica per poter fare domanda di immigrazione dovresti avere in mano: un anno appena compiuto di lavoro in Canada, un anno in fronte a te di contratto, per cui ancora sotto valido WP ed un'offerta di lavoro a tempo indeterminato con un LMO positivo da allegare alla tua domanda....spero di non essere stata confusionaria :P
Cmq cio' che dico a molti e' che qui a Toronto e' si' vero che le offerte di lavoro non mancano in generale, ma ci sono anche tantissimi in cerca di lavoro, io molto probabile proverei in tante altre province dove non c'e' questa "concorrenza", perche' qui e' difficile ottenre un LMO positivo...

wally ha detto...

Sei stata chiara simo! Io infatti non ho toronto come obbiettivo finale apparte il quebec da qualunque parte mi offrirebbero questa possibilita io andrei.certo che nel gta c e piu richirsta per il mio campo, (ascensorista) inoltre a toronto abita un cugino del nonno della mia ragazza,parentela un po lontana ma e gia qualcuno che conosciamo e lavora in comune fra l altro anche se nn so bene di cosa si occupa,gielo chiedero.hai parlato di permesso di 2 anni,come si fa per ottenerlo,che permesso e'?comunque buone richieste le ho trovate a ottawa,calgary e edmonton.

Simona ha detto...

@Wally: il permesso di lavoro di 2 anni e' dato a seguito di un'offerta di lavoro di 2 anni con un LMO positivo...tutto qui. Siccome sei in un settore particolare magari trovi un buon datore di lavoro disposto a sponsorizzarti ;)
Perche' alla fine e' anche quello, bisogna trovare un datore di lavoro davvero intenzionato ad andare incontro un processo di sponsorizzazione, in tanto mi hanno detto che appena parlano di LMO le offerte di lavoro si volatilizzano!!
In bocca al lupo :)

wally ha detto...

Per quello volevo provare in questo modo, in quanto poche persone ambiscono a fare il mio lavoro. E sopratutto io inizialmente accetterei anche la paga da aiutante pur avendo 10anni di esperienza che comunque e come guadagna un capotecnico qui da noi.sei stata chiarissima simo grazie. Da noi sn le 5 15ora, quindi dovrei dirti buon appetito :)

Manuel Lindsay Di Poce ha detto...

Ciao Simona, mi chiamo Manuel Di Poce ho 24 anni , e volevo delle informazione sulla emigrazione in Canada,Praticamente io quando avevo 8 anni mi sono trasferito in Irlanda con mio padre mia madre e mia sorella ho vissuto li per 14 anni , nel 2009 ho avuto la possibilita' di andare a studiare recitazione presso la TORONTO ACADEMY OF ACTING FOR FILM AND TELEVISION li in Canada , ho vissuto li per 6 mesi studiando e vivendo con i miei zii, I 6 mesi piu' belli della mia vita , Ora siccome io ho tantissimi parenti Canadesi volevo chiederti se mi potevi indirizzare verso una domanda che potrei fare per vivere in Canada e possibilmente lavorare... Perche non faccio altro che pensare al Canada l'adoro troppo specialmente TORONTO !! grazie mille x il tuo tempo :))

Simona ha detto...

Ciao Manuel, vista la tua giovane eta' perche' non fai domanda di Working Holiday Visa? In genere e' per un minimo di 6 mesi up to 1 year, cosi' potresti avere la possibilita' di venire qui a Toronto e cercare un datore di lavoro disposto a sponsorizzarti...non conosco i tuoi skills con esattezza, ma credo che questa strada sia una da considerare..
In bocca al lupo!

Sharry ha detto...

Ciao Simona, prima ti faccio i complimenti per questo tuo bellissimo blog. Io sono un Perito Meccanico Industriale. Se trovo un sponsor, in quanto tempo si conclude la pratica?
Poi un'altra cosa, la moglie può andare con me in Canada? Se può andare, anche lei può lavorare?
Lei ha fatto Master in Economia.

malè ha detto...

ciao a tutti, sono neofita di questo blog ...ovviamente sono una potenziale emigrante canadese, insieme al mio compagno.
Grazie Simona per questo blog che mi spulcerò per bene in questo mese/ anno di preparazione all'espatrio ... se le elezioni dovessero andare come spero che nn vadano, penso che chiederò direttamente asilo politico!

Simona ha detto...

@Sharry: la pratica molto puo' dipendere dalla provincia in cui fai domanda di LMO, immagino che in Ontario le tempistiche siano ovvio piu' lunghe, ma il sito dice che in pochi mesi dovresti averlo in media. Tua moglie puo' lavorare se la tua categoria di lavoro rientra in quelle qualificate, le darebbero un permesso di lavoro aperto.
@Male': in bocca al lupo!! Io pero'continuo a pregare perche'le cose in Italia vadano bene :(

Pino ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
MarcoT ha detto...

Ciao Simona ho letto qualche tuo blog stasera per la prima volta. Ho visto dal tuo profilo che lavori in banca. Poiché ancora lavoro in banca ma in Italia, volevo chiederti se secondo te è una professione che Canada potrebbe essere ricercata... Sto valutando la possibilità di cambiare, visti anche gli ultimi eventi. La vita è una e deve essere vissuta. Grazie e buona serata.

MarcoT ha detto...

Ciao Simona sono nuovo del blog. Ti chiedo rapidamente dove posso trovare una sintesi delleminformazioninper applicare in Canada. Lavoro In Italia nel settore bancaria, ma diciamo che e' tempo di cambiare aria.

Manfredi ha detto...

Ciao Simona,
mi accodo ai ringraziamenti per lo splendido lavoro che fai per tutti quelli che come noi sognano di trasferirsi in Canada.
Ti presento il mio caso anche perchè sono molto confuso, pur avendo letto molto a riguardo..
Io lavoro per un'azienda americana di IT qui a Roma che ha sedi in tutto il mondo, Canada compreso.
So di una Job Opening a Toronto e potrei fare la richiesta interna ed ottenere il trasferimento. Volevo capire una cosa però per quanto riguarda i documenti.
Io avrei uno Sponsor con un contratto di lavoro.
Che altri documenti dovrei fare?
conta che io ho anche un diploma di High School americano.

grazie

eni xhaxhi ha detto...

salve simona
sono una ragazza albanese che voglie trasferie a canada,ho una laurea in fisica,in italia sto faceto riconoscimento dei mie sduti.qui in italia ho fatto i lavori il nero,senza contrati
conosco la lingua inglese,voglio sapere che cosa devo fare per trasferia a canada,i documenti che servono,sono sposata mio marito lavora come magazzinire,e non a la laurea,ha fatto solo la media

Simona ha detto...

@MarcoT: diciamo che qui in Canada lavorativamente parlando nessuno ha grosse difficolta', se si e' desiderosi di fare si lavora! Purtroppo nel tuo caso immigrare in Canada con i soli tuoi skills non e' possibile, non sono tra quelli richiesti dal mercato di lavoro Canadese. Se leggi questo post dove hai lasciato il commento avrai un'idea del tipo di qualifica che il Canada accetta ai fini dell'immigrazione.
@Manfredi: dovresti fare un'applicazione per l'Intra-company transferee - ti copio parte del sito del CIC:
An intra-company transferee must:

have worked continuously for at least one year in the preceding three years for the same or affiliated employer in the United States or Mexico;
be transferred to Canada to work temporarily for the same or an affiliated employer; and
work in a capacity that is managerial, executive or that involves specialized knowledge.
have a work permit.
In pratica ricevi un permesso di lavoro senza aver bisogno dell'LMO perche' gia' fai parte della compagnia che ti sponsorizza.
@eni xhaxhi: mi spiace ma con la sola laurea e' molto difficile riuscire ad entrare in Canada, anche se avessi prova delle tue precedenti esperienze lavorative non saresti eleggibile all'immigrazione. Se hai meno di 35 anni pero' per il 2014 potresti provare a venir ein Canada per 6 mesi con un Working Holiday Visa e vedere se riesci a trovare uno sponsor...d'altro non so davvero cosa consigliare sorry...
-----
Molti mi chiedono come fare ad entrare in Canada e vivere qui, io purtroppo non ho le risposte a tutto e le leggi per l'immigrazione in Canada diventano ogni giorno piu' restrittive, anche per me non ci sarebbe alcuna remota speranza di ottenere un visto di immigrazione oggi, mentre 4 anni fa c'e' stata!!

Dani ha detto...

Buongiorno Simona, sono Daniela e sogno di trasferirmi con tutta la famiglia in Canada. Mio marito (ed i miei bambini) sono cittadini statunitensi, ma per una serie infinita di motivi vorremmo lasciare l'Italia non per andare in USA ma bensì in Canada. Io lavoro come Insurance Clerk e mio marito in una Shipping Agency. Inoltre io sono Union representative e lui English teacher. Capisco che i nostri lavori non sono nella lista dei lavori per i quali non è richiesto un work permit, anche se dal sito del cic si arriva alla lista vecchia e non a quella da te pubblicata (dove sei riuscita a trovarla?) che comprende ad es. Live-in care givers ed altri. In ogni caso vorremmo emigrare a primavera del prossimo anno, per poter avere il tempo di organizzarci prima dell'inizio delle scuole. Nostro figlio più grande infatti compirà 6 anni e quindi dovrebbe cominciare la primaria a settembre 2014. Quello che non riesco a capire e questo: Se noi andiamo come turisti immagino di non poter iscrivere il bimbo a scuola perchè non paghiamo tasse. Ma se durante l'estate troviamo un lavoro? Ma possiamo trovarlo non avendo un work permit? oppure dobbiamo già partire da qua con un permesso? Ma come Skilled Workers dovremmo avere un'offerta di lavoro già pronta, ma naturarlmente nessuno ci assumerebbe senza conoscerci. E invece come self-employed? Cosa si intende? Perchè dal sito del cic sembrerebbe che nel campo della cultura avendo esperienza per più di due anni si può essere self-employed, quindi mio marito che ha insegnato inglese nelle scuole private (spesso senza contratto o come cocopro) può considerarsi un self-employed? Insomma le idee sono tante e confuse, quello che vorrei è partire preparata e non trovarmi a settembre col bimbo che non può andare a scuola e costretti a tornare. Aiutami se puoi, grazie. Daniela

Un infermiere in Canada ha detto...

Ciao Simona,
dopo essermi letto tutto il tuo blog (accidenti, complimenti!) ti invito a unirti al mio nuovo Blog "Un infermiere in Canada" che narra del nostro viaggio iniziato qualche mese fa alla ricerca di una possibilità di esplorazione del Paese con la foglia d'acero.
Il titolo, ancora pretenzioso, vuole essere l'augurio che ci facciamo per il prossimo futuro.
Ti ho messo, doverosamente, tra i blog amici.
Grazie

Blog: http://infermierecanada.blogspot.com/

FB: (Un infermiere in Canada)
https://www.facebook.com/pages/Un-infermiere-in-Canada/356633607783541?ref=ts&fref=ts

Simona ha detto...

Ciao Daniela, puoi dare un'occhiata a questo link del CIC per le nuove leggi sull'immigrazione.
Nella situazione che mi hai descritto io non ti consiglio di fare progetti cosi' a lungo termine, non sei nella lista dei lavoratori richiesti, non hai un'offerta di lavoro, le possibilita' di rimanere sono minime.
Avresti piu' possibilita' come residente degli USA per il patto NAFTA, ma dovreste prima andare a vivere li'!
Non bisogna confondere un'applicazione di immigrazione permanente come lavoratore qualificato da una semplice domanda di permesso di lavoro temporaneo che si puo' chiedere SOLO con un'offerta di lavoro accattata dallo HRSDC (LMO positivo). La domanda da skilled worker non richiede obbligatoriamente un'offerta di lavoro ma richiede di rientrare in una delle qualifiche richieste dal mercato del lavoro Canadese. Come mai non andate in US?

Dani ha detto...

Ciao Simona! Grazie mille per la tua risposta e complimenti per il tuo blog. E' davvero utilissimo e completo! Mi rendo ben conto che sarebbe molto più semplice andare in US, dove tra l'altro vivono i miei suoceri (Detroit, a tre ore di macchina da Toronto :-( Ma la dura realtà è che non amo e non apprezzo veramente la cultura, lo stile di vita e l'attitudine degli stati uniti. Ora, so che è un paese immenso e non è possibile generalizzare, ma ... l'impostazione sociale (sanità, scuole, armi, minimum wage, assenza o quasi dei sindacati, classismo, consumismo, individualismo, credersilmiglioredeimondipossibilismo!) davvero non fa per noi. Percepisco il Canada come un mondo molto più aperto, socievole, solidale, accogliente, acculturato, civile, attento alle diversità e protettivo verso le situazioni di debolezza. Il mondo dove vorrei che i miei figli crescessero. Scusa ancora se mi dilungo, ma approfitto della tua esperienza: ma se noi andassimo là intanto, magari l'estate del 2014, e poi cercassimo lavoro, se uno di noi lo trova, poi può chiedere un permesso temporaneo e mandare i bimbi a scuola? Sennò si potrebbe fare prima il passaggio dagli States e stare lì un annetto e poi riprovare. La mia preoccupazione è che senza un nostro status di residenti di qualche tipo i bambini non potrebbero andare a scuola... Grazie infinite e BEATA TE!!!

Simona ha detto...

Daniela ti do ragione solo per la sanita' in US che non e' gratis come in Canada, ma qui vale esattamente per quanto la paghi: nulla; ovvio ognuno ha propri punti di vista ma converrai con me che le universita' Americane sono di gran lunga superiori a quelle Canadesi...
Anyhow, venire qui con un visto turistico e trovare un datore di lavoro disposto ad andare incontro un lungo processo di sponsorizzazione non e' semplice, ovvio niente e' impossibile, ma con bimbi a carico devi anche pensare a tutti gli aspetti di un passo del genere e non essere incosciente.
I bambini e' ovvio che possono andare a scuola, la domanda piu' corretta sarebbe: quanto ti costerebbe? Il Canada non e' poi cosi' diverso dagli Stati Uniti, niente si muove qui senza una buona carta di credito!

Dani ha detto...

Simona, non so come ringraziarti, i tuoi consigli sono preziosi e dati con molto giudizio. Terrò conto di ciò che mi hai scritto e credo che dovremo affrontare le cose con più lungimiranza. Probabilmente ha più senso andare prima in us, magari prendendomi un anno sabbatico dal mio lavoro in modo da lasciare aperto uno spiraglio ad un eventuale rientro. E intanto vedere come vanno le cose lì, se poi si riuscisse a fare il trapasso nel paese dei nostri sogni vorrà dire che i bambini cambieranno di nuovo scuola. No big deal! Continuerò a seguirti con interesse. Grazie ancora e have a nice spring time in Toronto ;-)

Voltisa Xhokaxhiu ha detto...

Ciao Simona, tutto bene? Rieccomi a scriverti e a chiederti delucidazioni :) Leggo oggi sul sito cic.gc.ca che ci sono dei cambiamenti al programma FSW, e che il programma lo apriranno il 4 maggio.

Applicants who prepare their application before this information is announced do so at their own risk. Applications that do not meet the criteria that will be announced in April will not be processed.

Nuovi criteri, e nuove professioni richieste? O semplicemente nuovi criteri, mentre le professioni richieste rimangono quelle pubblicate a gennaio?
Dopo aver perso le speranze poiché non vedevo da nessuna parte la mia "professione" (laureata in scienze della comunicazione), oggi leggendo l'articolo mi si è riacceso un lumicino di speranza...

Grazie, happy spring time. (anche se in Italia sembra ancora pieno inverno :p )

Ivana ha detto...

Hey Simona ...

I would like to contact you about link exchange ...

heres my email so fell free to send me yours
tomas.infolinks@gmail.com

eni xhaxhi ha detto...

salve
sono eni xhaxhi,come ho scrito due
settimane fa,sono laureata in fisica,nell mio paese ho lavorato come"user support technicians" per tre anni,ho 31 anni.ce qualche possibilita di emigrare in canada?
grazie mille simona

Simona ha detto...

@Voltisa: non ho visto nessun cambiamento sulla lista o sulle leggi per l'eleggibilita'. La lista e' uscita il 3 Gennaio, che l'abbiano gia' modificata mi sembra strano...
Puoi postare il link che hai trovato te?

eni xhaxhi: ho risposto gia' al tuo commento il 28 Febbraio, scorri su la pagina e lo troverai ;)

Voltisa Xhokaxhiu ha detto...

Ciao Simona.

Ecco il link che mi chiedevi.

http://www.cic.gc.ca/english/department/media/notices/2013-03-01.asp

A leggere sul sito, sembra che ad aprile ci siano dei cambiamenti. Speriamo bene. Nel frattempo credo di rinnovare lo IELTS e TEF, non si sa mai :p

Francescomaria Russo ha detto...

Ciao Simona,sono Francescomaria ho 27 anni e vivo a Cosenza.venerdi scorso ho ottenuto il documento ufficiale per poter ottenere il work permit tramite WORKING HOLIDAY PROGRAM. il 26 giugno sono di partenza io qui a Cosenza gli unici legami che ho sono i miei due fratelli uno che vive a Milano e l'altro che sta giù...io in Canada ho parenti due cugine daparte di mia madre una che vive a Nobleton e l'altra che stà a Barrie.io all'inizio andrei a stare da quella che vive a Nobleton. volevo farti una domanda prima che finisca il work permit con durata di 6 mesi per poter rimanere in Canada devo trovare un datore che mi sponsorizzi vero? cioè che mi fà il contratto vero e proprio in via ufficiale? il mio ramo è quella della ristorazione,faccio il cameriere da 8 e mezzo e voglio giocarmi la carta del Canada anche per crearmi un avvenire qui...io i genitori purtroppo li ho persi papà nel 2002 e mia madre nel 2009...la mia fortuna sta nell'avere i parenti li che mi spiegheranno tante cose x me tutte nuove...comunque dimmi qualcosa a riguardo..comu funziona il tutto...sono tutto orecchie.
attendo tue risposte!
ciao. ^__^

Simona ha detto...

@Voltisa: chissa' vedremo cosa cambiera' a Maggio, non mi aspetto grossi cambiamenti though..but non si sa mai incrociamo le dita!

@Francescomaria: ti consiglio di non fare il biglietto per 6 mesi perche' ti precluderesti la possibilita' di avere rilasciato un WHV di un anno o piu', solitamente lo fanno alla dogana. Uno dei miei lettori che e' andato a Vancouver si era lamentato con l'uffiale al porto d'ingresso che voleva rilasciarli un permesso di soli 6 mesi...ed alla fine glielo hanno dato di 18 mesi!! So...be prepared ;)
Per quanto riguarda le tue esperienze lavorative, seppure tu possa trovare lavoro abbastanza facilmente con il tuo WHV, l'essere cameriere non ti dara' alcuna remota possibilita' di rimanere. Devi trovare una tipologia di lavoro che qui e' ricercata, e capirai che non e' quella del cameriere....piu' facile sarebbe se tu fossi manovale, muratore, quelli ottengono un LMO positivo abbastanza facilmente.
In bocca al lupo ;)

Francescomaria Russo ha detto...

si certo simo...lo sò che il cameriere non è il lavoro futuro ovviamente io vado li per migliorare..e mi sono promesso che se c'è da sudare 1000 camicie le suderò molto volentieri perchè la forza di volontà non mi manca...una persona va sempre a migliorarsi...ed io spero di fare cosi.
non capisco il fatto del biglietto di soli 6 mesi...io ho fatto un biglietto one way...perchè comunque il work permit con il whp dura 6 mesi...poi dopo si vedrà quel che verrà...sono pronto a tutto.spiegami bene in 2 righe il fatto del biglietto please ^__^

mercurio5a ha detto...

Ciao Simona :-),
ti scrivo per chiederti un'informazione o semplicemente un parere sul riconoscimento dei titoli di studio.
Premetto che il mio PR è pronto e tra qualche mese mi trasferirò definitivamente a Toronto con la mia adorata moglie torontina :)
Facendo delle ricerche massicce sul tuo utilissimo blog ho scoperto che siamo colleghi :-), per questo ti chiedo se hai fatto riconoscere (o meno) il tuo titolo di studio.
Anch'io, come te, ho conseguito con tanti sacrifici in Italia la laurea (5 anni) in Ing. Informatica con la relativa abilitazione alla professione di Ing. A parte questo, ho visto che l'ordine degli ing. dell'Ontario per poter riconoscere il titolo richiede una serie di prove/quiz/esami e soprattutto l'aver lavorato (in Canada) per almeno 12 mesi (nel proprio settore) sotto la responsabilità di un P.Eng.

Tu hai esperienze in merito? Per trovare un lavoro ti è servita la convalida del tuo titolo di studio oppure è soltanto "un'inutile" perdita di tempo e denaro?
Voglio precisare che la laurea l'ho conseguita circa 4 anni fa e ho altrettanti anni di esperienza lavorativa nel nostro settore (sviluppatore software, hw designer ecc.) in aziende conosciute e riconosciute in tutto il mondo (anche in Canada).

Però, tornando al discorso del riconoscimento della laurea, ho letto giudizi abbastanza contrastanti circa l'utilità del WES (www.wes.org, ma penso che tu già lo conosci), chi sostiene che è completamente inutile perchè nessuno si affida (o si fida? :)) delle loro valutazioni e chi dice che è utile solo in determinati casi (non ho scoperto, però, ancora quali :)).

Il problema principale è che ora sono in Italia e potrei recarmi "facilmente" presso la segreteria della mia Università (per far spedire i certificati), un domani che sarò lì...sarà tutto molto più difficile e complicato!
Infatti, da quello che ho letto, tutti (dalle università come Ryerson, UoT agli enti come il WES passando per l'Associazione dei PEng Ontario) si fidano solo dei certificati spediti direttamente dalle università, con il sigillo, timbro e firma del responsabile a "cavallo" dell'apertura.
Quindi è chiaro che tutto si complica se sono a 7000km di distanza con 6 ore di fuso rispetto l'Italia :-)

Hai qualche consiglio frutto di esperienze pregresse da darmi?
Grazie in anticipo per la tua risposta ti auguro una buona domenica :-)
Ciao.

pantera nera ha detto...

CiaO e complimenti! sono un Architetto (credo 2151 secondo il NOC) e avevo letto sul Sole24ore che cercavano anche questa figura professionale ma nella tua lista non la trovo, quindi niente da fare? E se volessi provare cmq a cercare lavoro x prima cosa che mi consigli? ho visto che ci sono delle procedure....grazie!

eni xhaxhi ha detto...

salve
Ho una domanda, un mio amico sta facendo la domanda come skilled worker, è vero che, insieme ai documenti e necessario avere 15.000 € in banca(sono 4 persone).quando invia i documenti dentro la busta lui deve mettere anche la lettera della banca affermando di avere 15.000 euro?o lo manda dopo che e uscito il visto?
grazie mille

Simona ha detto...

@Francescomaria: Il WHV che l'ufficio visti di Roma ti ha rilasciato e' solo un documento che attesta che tu sei eleggibile per il permesso di lavoro, quello vero e proprio ti verra' rilasciato agli uffici all'immigrazione dell'aeroporto (se arrivi via aerea ovvio). Quando sei li' l'ufficiale addetto puo' rilasciarti il visto anche di un anno, e' molto a discrezione ovvio ma se tu - in modi gentili ovvio - dici all'ufficiale che il visto e' previsto essere up to 1 year (con possibilita' di 6 mesi di lavoro) non dovresti avere problemi nell'averlo..E' solo un mio consiglio viste le esperienze di tantissimi che sono venuti qui col WHV. In bocca al lupo ;)

Simona ha detto...

@mercurio5a: molto dipende dalla tipologia di lavoro che hai in prosepttiva di fare. Se vuoi lavorare in IT in un'azienda, sfruttando le tue acquisite competenze non ti serve nessun riconoscimento degli studi, io ho iniziato senza nulla e cmq anche dopo aver fatto la valutazione della mia laurea....non l'ho mai mostrata a nessuno!
Sono in process con l'equipollenza e l'iscrizione all'albo ma ho difficolta' a trovare un PEng e poi cmq e' solo per un mio interesse personale e non perche' richiesta.
Il mio consiglio e' di venire qui e lavorare, se sentirai il bisogno di certificare i tuoi studi non credo dipendera' dal lavoro che svolgi...

Simona ha detto...

@pantera nera: gli architetti erano in lista un paio di anni fa se non erro, ma la nuova lista dei NOC non li include...chissa' se da Maggio ci siano drastici cambiamenti, difficile predirre....personalmente credo che la lista rimarra' sui lavori pesanti in genrale.
Puoi ovvio provare a trovare un datore di lavoro diposto a sponsorizzarti ma non ti nascondo che la strada non e' facilissima...
Se hai meno di 35 anni magari puoi richiedere un Working Holiday Visa di 6 mesi...

Simona ha detto...

@eni xhaxhi: La prova dei fondi e' uno dei 6 fattori di selezione che ti garantiscono l'eleggibilità all'immigrazione. L'ufficio visti deve poter verificare che tu possiedi quei soldi e che sono almeno da 3 mesi sul tuo conto - nel senso non puoi chiedere ad un amico di prestarli, fare un estratto conto e poi ridarli indietro...

Voltisa Xhokaxhiu ha detto...

Ciao Simona! Chiedo a te ma a tutti i presenti una delucidazione in merito all'aiuto di un avvocato per emigrare in Canada. Sono davvero utili o semplicemente completano i documenti per conto tuo? Internet è pieno zeppo di commenti negativi sull'uso di un avvocato, eppure una mia amica è davvero entusiasta su un certo Colin R. Singer, avvocato di Montreal che sembra abbia influito o almeno aiutato parecchio la mia amica nel fare ammettere la sua pratica di immigrazione in Canada.

Qualcuno ha esperienze nell'assunzione di avvocati per emigrare in Canada?

Grazie

Simona ha detto...

Voltisa un avvocato ti semplifica la vita....non ti favorisce nel processo di immigrazione. Sta a te nel decidere di spendere i soldi richiesti ed essere tranquilla che la tua documentazione sia in mani competenti o fare tutto da te. Io ho fatto tutto da me e non ho mai avuto alcun dubbio che nessun avvocato o consulente all'immigrazione avrebbe mai potuto metterci piu' meticolosita' di quella che ho messo io!! :)
Ma ogni caso e' differente...

Voltisa Xhokaxhiu ha detto...

Grazie per la risposta Simona! In realtà ho già concluso una volta il processo d'emigrazione in Canada, quando ho completato i documenti ed ho seguito tutto l'iter burocratico alla richiesta dei miei genitori (richiesta accettata dal governo canadese, ma rifiutata a suo tempo per problemi di salute di mia madre) circa 11 anni fa. Ma erano altri tempi! Il mio timore riguarda la complessità delle procedure oggi... Ma non vorrei nemmeno pagare un avvocato semplicemente per compilare dei documenti. Se loro fanno solo questo...

Simona ha detto...

Si' in pratica e'il tuo rappresentante legale con l'ufficio di immigrazione. Cos'altro possono fare?

Voltisa Xhokaxhiu ha detto...

Uhm... :)))) Scusami sai, la tua ultima domanda per quanto legittimissima, mi ha fatto ridere. Mi fa ridere per il semplice fatto che a me l'hanno raccontata moolto grossa sul loro aiuto, del tipo "ti aiutano a trovare scorciatoie al procedimento, anche se non dovresti far parte di un programma l'avvocato trova il modo di farti entrare in quel programma, ecc" che a vederli solo compilare dei moduli, mi si smonta l'imponente figura dell'avvocatone :)

Grazie bella, ero già moolto scettica sull'assunzione di un avvocato, ma ora ho le idee chiare grazie a te ;)

Simona ha detto...

Voltisa dal sito del CIC:
"You do not need to hire an immigration representative. It is up to you. Your application will not be given special attention or guaranteed approval if you use one."
Non sono certa che una domanda di immigrazione ricevuto a Sydney (Ontario) venga trattata in maniera diversa solo perche' inviata con la busta di un ufficio legale...
Se ci siano scorciatoie sconosciute poi non so dirti, io per mia esperienza, con tutti quelli che ho incontrato/parlato che hanno fatto uso di un legale per le pratiche hanno lamentato tempi lunghissimi e ammontare di quote richieste incredibili...

Simona ha detto...

P.S. Con questo ovvio mi riferisco ad una semplice applicazione as Skilled Worker. Ci sono dei tipi di domanda cosi' complesse che lasciare tutto nelle mani del candidato potrebbe essere rischioso...in termini di risultato.

Voltisa Xhokaxhiu ha detto...

Capisco. Il mio caso ovviamente fa parte degli Skilled worker, nulla di più. Erano appunto le parole che mi hai citato anche tu che mi hanno messo la pulce nell'orecchio per non assumere un avvocato.
Ora sono pienamente convinta a procedere da sola, senza aiuti, nella mia richiesta d'emigrare in Canada. Vista la buona conoscenza del francese, stavo optando per il Québec :p Non si sa mai, anche se vedo che anche quella provincia sta cambiando le regole per l'ammissione di nuove domande d'immigrazione. Chissà, sarà il mio caso in cui "la fortuna aiuta gli audaci"? :)
Buona serata bella!

Dani ha detto...

Ciao Simona,
ti ringrazio ancora per i consigli che mi hai dato, ma poichè continuo con passione a seguire il tuo blog, più leggo più mi vengono idee e al tempo stesso domande ;-)
Ieri ho provato a fare il test e faccio 74 punti, ma in ogni caso mi sembra inutile perchè se non ho un'offerta di lavoro o uno skill che fa parte della lista di quelli richiesti nel 2013, NON posso comunque fare domanda come Skilled Worker, giusto?? Altra idea, poichè mio marito, che è americano, da quando in Italia ha fatto svariati lavori, ma quello che ha fatto di più è l'insegnante di inglese come seconda lingua, ed il traduttore free lance, ho pensato che potesse applicare come SELF EMPLOYED. Facendo il test delle domande risulta in effetti Eligible come Self Employed, bisogna però tener conto che a parte qualche contratto di cococo e fatture di prestazioni occasionali, come saprai le scuole di lingue in Italia ti fanno lavorare senza alcun contratto. E quando dai lezioni ai privati idem. Di conseguenza mi chiedo, quando uno si dichiara Self Employed, come può poi dimostrarlo. Nel modulo da compilare per l'application come self employed chiedono una sorta di autodichiarazione dei lavori fatti negli ultimi 10 anni con relativi Employer (e quindi nel caso delle traduzioni per vari o delle lezioni per mille clienti diversi chi ci metti?? anche perchè se sei self employed il tuo employer sei tu! o no?) Quindi grande confusione. Però forse vale la pena tentare... Grazie del tuo aiuto. Happy Easter!
Daniela

giudaballerino ha detto...

Ciao Simona! Complimenti per il blog! L'ho scoperto da poco e lo trovo davvero molto utile! Sono un regista e sto per venire in Canada a girare un documentario sull'immigrazione italiana in Canada e ti chiedevo se fosse possibile scriverti in privato per chiederti alcune cose.
Grazie e ancora complimenti per il blog

piepalmi ha detto...

Ciao Simona
come stai? Spero bene in Canada. Io sono andato via circa un anno fa... mi manca un sacco.

Volevo chiederti, per il pagamento delle tasse per l'anno scorso (quando lavoravo in Canada) come posso fare? Ho richiesto al mio ex datore di lavoro il T4. Immagino ci sia un termine temporale. Io li mi rivolgevo ad una agenzia apposita, la quale poi mi diceva importo, e mi consegnava un assegno con importo che andava a provincia e governo federale. Da qui in Italia hai qualche suggerimento?

Ti ringrazio in anticipo.

Pietro (piepalmi@gmail.com)

Simona ha detto...

Ciao Pietro, io faccio le mie tasse usando un tool online che si chiama TurboTax, e' il piu' usato qui in Canada ed e' semplicissimo da usare. Il tuo datore di lavoro ha come scadenza il 28 Febbraio per consegnare il T4, per cui immagino deve essere pronto ;)

Simona ha detto...

@Dani: la categoria dei Self Employed e' piu' complessa di quanto sembri, e cmq la categoria degli entrepreneurs e' al momento chiusa con data da stabilirsi. Visto che tuo marito e' cittadino statunitense io vi consiglierei di andare a vivere in US first. Con una residenza in US e' piu' facile trovare lavoro in Canada grazie al patto NAFTA. In bocca al lupo ;)

Simona ha detto...

@Danilo: sorry non pubblico piu' la mia mia email online....way too many emails!
Se vuoi puoi lasciarmi la tua e non pubblichero' il commento sul blog ;)

eni xhaxhi ha detto...

Salve
come stai? una domanda per un mio amico che sta facendo la domanda come skilled worker, , ho visto che il 4 maggio saràno cambiato alcune cose, e uno di questi è un livello piu alto di lingua inglese (IELTS 7). se il mio amico paga le tasse in aprile e a maggio fa inviare documenti (IELTS perché si aspetta di dare la data 27 aprile), la mia domanda è che lui dovrebbe soddisfare i criteri precedente o quella del 4maj.
il problema è che lui non sa bene l'inglese.
grazie mille

mercurio5a ha detto...

Ciao Simona,
leggo solo ora la tua risposta (sono impegnatissimo per organizzare il landing :D) e ti ringrazio moltissimo.

Non ti nascondo che vorrei continuare a lavorare nel mio/nostro settore (IT), un pò per dare senso alla laurea ma soprattutto perchè mi piace molto quello che faccio (lo ammetto sono un nerd :D).....ma l'idea di fare un'interview di persona mi terrorizza :S :S :S
Ho fatto diverse interview telefoniche in inglese, pensa che un'azienda US mi aveva proposto (dopo 2 interview telefoniche, un web test ed un test skill scritto a Milano) un lavoro ("permanent") a Chicago con tanto di sponsorship, ma poi ho rifiutato per ovvi motivi (mia moglie è di Toronto e quindi saremmo comunque distanti)....ma non ho mai fatto un'interview di persona.

Ti racconto uno dei maggiori incubi che faccio :S
"Io vestito come la prima comunione, di fronte a me: HR, Manager, Department head; mi fanno una domanda che proprio non capisco...e non so come tirarmi fuori dall'impasse; incomincio a balbettare e parlare malissimo :S e con un sorriso mi indicano di andare via". :S :S

Il mio inglese è decente, ma come ben sai le diverse culture che ci sono a Toronto implicano diversi accenti e quindi molto spesso è davvero difficile capire quello che vogliono dirti.

Non vorrei bruciarmi delle potenziali buone interview solo per una questione di lingua. Forse dovrei prima frequentare un corso di inglese per neo-immigrati? Tu li hai frequentati oppure non ne avevi bisogno?
Ti scoccia raccontarmi come sono state le tue prime esperienze nelle interview? :-)
Un'amica di mia moglie, mi ha raccontato che nella sua azienda IT ci sono 3 cinesi e 2 indiani che parlano veramente un inglese stentato e quando gli parla, quasi sempre, rimangono fermi e sorridono senza rispondere, perchè evidentemente non capiscono....ma può essere davvero così? Io ci posso credere perchè per determinati lavori (come sw developer ad esempio), bastano solo dei sw requirements e poi lo sviluppo **può** anche avvenire in solitaria.

Inoltre, ho letto anche un vecchio tuo post in cui parlavi dei "cercatori di teste" e di quanto siano un pò "carogne" e ti facciano perdere (a volte) solo del tempo e ti sfruttano per avere informazioni e nuovi contatti. Però, leggendo i vari jobs post, vedo che il 99% sono tutti "gestiti" da queste persone :S...e come si fa? Certo che è molto molto diverso dall'Italia :D

Un'ultima cosa, per il trasloco a che compagnia ti sei affidata? Ti ricordi più o meno quanto ti è costato?

Grazie mille per tutto quello che fai!
Penso che tutti ti siano grati per aver mantenuto in vita questo blog (anche dopo diversi anni dal tuo landing :))
Ciaooooooo
Fabio.

Francesco Ferrigno ha detto...

Salve simo. Io sono partito da turista nel febbraio 2012. Ho conosciuto molte persone e oltretutto mi sono anche fidanzato con una ragazza canadese. Io qui in italia sono pizzaiolo e suo padrino a montreal mi ha detto che mi fa tranquillamente da sponsor. La sua famiglia è disposta a dare qualsiasi tipo di garanzia nei miei confronti. Hanno gia contattato un avv per immigrazione. Che prenderà in carico tutta la procedura. Il fatto è che vorrei stare un po li in canada come turista e poi nel momento della risposta di lmo iniziare a lavorare. Che tu sappia è necessaria la mia presenza in italia in attesa della risposta oppure posso stare in canada nell attesa?? Grazie

darioman ha detto...

Ciao Simona! Complimenti per il tuo blog!! Io ho ottenuto il permesso di lavoo per sei mesi tramite il programma vacanza-lavoro.
In Italia lavoro come montatore video e operatore...secondo te c'è qualche opportunità di lavoro a Toronto?

Matteo Leidi ha detto...

Ciao Simona, sono Matteo 35 e in Italia sono geometra in un'impresa stradale, ho voglia di trasferirmi in Canada, ma con il mio lavoro avrei possibilità di trovare lavoro? Prima di iniziare l'iter, mi piacerebbe sapere se potrei avere qualche possibilità! Grazie ciao Matteo!

Un infermiere in Canada ha detto...

Ciao Simona,
una domanda al volo: non riesco a trovare indicazioni sulla lista di SW che hai pubblicato. Mi puoi aiutare a trovare il link ufficiale?
In compenso ho trovato informazioni discordanti come su questo sito: http://www.uk2novascotia.com/resources/New-Skilled-Immigration-Programs-UK2NS.pdf in cui si dice che NON ci sarà una lista specifica ma sarà aperta a tutti i NOC 0,A, B. Insomma, c'è davvero molta confusione in giro.
Ti lascio la mail del mio blog così se credi puoi rispondermi in privato.
infermierecanada(at)gmail(punto)com
Grazie.
Nicola

Simona ha detto...

Ciao Nicola, io diffidere di un sito chiamato uk2novascotia primo, affidati solo al sito ufficiale del Governo Canadese e non ai milioni di siti che millantano informazioni aggiornatissime, cio' che cerchi lo trovi sempre aggiornato sul sito del CIC, la lista che chiedevi e' a questo link.
In bocca al lupo ;)

Simona ha detto...

@Matteo Leidi: non posso rispondere alla tua domanda sorry, non conosco tutti i settori lavorativi qui in Canada, ma in generale si lavora e si sta bene, qui la crisi non si e' sentita molto. Il punto che piu' conta e': hai gia' un'idea del tipo di applicazione per l'immigrazione che potresti intraprendere? Hai dato un'occhiata alle leggi per l'immigrazione in Canada? Qual'e' il tuo NOC?

Simona ha detto...

@darioman: sorry non ne ho la piu' pallida idea! Io sono un semplice immigrato e non mi interesso in generale degli aspetti lavorativi dell'intero paese!! Prova a vedere su siti tipo: monster.ca, workopolis oppure craigslist.org, se ci sono tante offerte di lavoro su questi siti vuol dire che la figura professionale e' richiesta....questo e' cosa farei io!

Simona ha detto...

@Francesco Ferrigno: in teoria potresti stare legalmente in Canada per 6 mesi come turista, non vorrei escludere che se alla dogana del porto d'ingresso l'immigrazione si rende conto che hai un'applicazione per PR in lavorazione potrebbero fare problemi....ma e' raro. Dipende a volte da quando e' ad esempio l'ultimo stampo che hai sul passaporto come ingresso in Canada, se vedono che sei entrato ed uscito dal Canada spesso di solito sospettano e ti mandano all'immigrazione, se invece hai "attivita'" da turista non dovrebbero fare problemi....mmm sorry non sono stata chiarissima!!

Simona ha detto...

@Mercurio5a: il settore dell'IT e' strapieno di Cinesi ed Indiani, e' anche vero che i Cinesi - e non gli indiani - parlano malissimo l'Inglese, anche quelli che vivono qui da 20 anni! Ma capiscono perfettamente tutto, non credo che nessuno possa superare una interview senza capire le domande, l'interlocutore di solito ha un'ottima conoscenza dell'Inglese da capire le risposte ;)
E' fondamentale la conoscenza della lingua, non solo per non far la figura dell'idiota quando ti chiedono il tuo nome e non comprendi, ma soprattutto perche' devi poter dimostrare anche a parole le tue conoscenze lavorative....se non puoi parlare o capire puoi essere frainteso come poco preparato!
Io ho fatto sempre corsi di Inglese in vita mia ma durante il mio Working Holiday Visa ho fatto un corso intensivo a tempo pieno di 6 settimana alla universita' di Toronto, dopo essere immigrata ho inoltre seguito un successivo corso per perfezionare la mia pronuncia e la mia grammatica, richiede tempo ma si puo' fare ;)

Simona ha detto...

@eni xhaxhi: la conoscenza della lingua e' uno dei fattori di selezione ai fini dell'immigrazione, escludo che senza una discreta conoscenza della lingua si possa immigrare in Canada, non hai specificato il livello di consocenza del tuo amico per cui non posso essere piu' precisa...

Un infermiere in Canada ha detto...

Mi pare giusto, solo siti ufficiali.
La confusione della lista mi era soltanto venuta per iltitolo del post: quella pubblicata da te sono gli Skilled TRADES; quella pubblicata pochi giorni fa è la Skilled Workers (FSWP). A presto, Simona e grazie per il tuo aiuto.

Giordano Monorchio ha detto...

Ciao Simona, anche io ti ringrazio per tutto l'aiuto che ci dai. Sei un angelo. Cercherò di essere breve: io sono un pizzaiolo e aiutochef, lavoro nel settore da 10 anni ma non sono mai stato segnato. Nel 2013 cercherò di prendere il WHV (6 mesi)ma vorrei potermi stabilire come cittadino. Dato i miei studi non attinenti alla professione e i miei anni di lavoro non segnati, "L'UNICO" modo che ho di ottenere la cittadinanza permanente è quello di farmi fare un contratto di 2 anni e nel mentre ricevere l'offerta di lavoro a tempo indeterminato, è corretto?

Max Fabbri ha detto...

Ciao. Mi chiamo Massimiliano e sono un nuovo iscritto al tuo blog. Volevo farti una domanda dato che, vista la situazione lavorativa italiana, sto pensando seriamente a trasferimi all'estero. Sono un geologo di 40 anni e non ho visto il mio "mestiere" nella lista per i visti 2013. Volevo sapere se per venire a lavorare in Canada c'è qualche altra possibilità, tipo entrare da turista e poi cercare lì qualche lavoro (anche al di fuori del mio ramo specifico), oppure non c'è niente da fare...
Mi scuso in anticipo se per caso avevi già risposto a una domanda del genere, ma non ho ancora avuto modo di leggere approfonditamente il tuo blog...
Grazie!

Dani ha detto...

Ciao Simona,
sono sempre io, quella col marito americano che però vuole andare in Canada ;-) Nei giorni scorsi mentre rimuginavo sul sistema migliore (visto che anche nella nuova versione degli Skilled Workers, per noi niente da fare. E mi è venuta un'altra idea, anzi due. La prima è: visto che vogliamo cambiare vita e cogliere l'occasione anche per cambiare carriera, non sarebbe una brutta idea tornare a studiare per un anno e magari nel frattempo che ci si prende un certificato in Translation o Tesol, lavorare con un Study and Work Permit. L'unico problema è che le università e i college applicano tariffe diverse per gli International Students, e cioè... carissime! Mi sembra di capire che ci sono degli aiuti per studenti meritevoli o casi particolari, ma capirci qualcosa è un marasma! Tu ne sai qualcosa? Altra idea: visto che i miei suoceri e marito sono di Detroit abbiamo pensato di andare a Windsor (che è proprio li davanti ;-) Secondo te sarebbe possibile per mio marito lavorare a Detroit e abitare oltre frontiera, a Winsor Ontario? ed in tal caso, i miei figli potrebbero andare a scuola pubblica canadese? ed avremmo diritto alla sanità? ma non dovremmo pagare doppie tasse??? Che casino. Ma che emozione. Man mano che l'estate del 2014 si avvicina sale l'adrenalina. So che in qualche modo ce la faremo, e so che è la cosa giusta da fare. Grazie mille per la tua "condivisione" e un caloroso saluto da Genova

Luca - Bergamo ha detto...

Ciao Simona. Ti avevo scritto un po' di mesi fa e finalmente ieri ho ricevuto il mio LMO positivo. Sono tuttora incredulo perché me l'hanno concesso per TRE anni, mentre la maggior parte lo ottiene solamente per la durata di un anno. Nonostante sia un anno che lavoro su questo progetto di trasferimento in Canada, non passa giorno che mi domandi che cosa stia facendo sopratutto perché questa decisione stravolgerá non solo la mia vita, ma anche quella di mia moglie e dei miei due bambini di 3 e 7 anni .... poi accendo la televisione, guardo qualche telegiornale e qualche trasmissione politica e "voilá" sono pronto per il grande passo. Stiamo pensando di trasferirci ad Oakville, anche se il mio ufficio sará a Brampton. Adesso inizierà quella fase di preparativi frenetici per impachettare tutto quello che risulterá necessario nella vita quotidiana e tutte le procedure burocratiche per chiudere utenze ed i vari adempimenti per lasciare l'Italia senza incorrere in qualche casino burocratico.
Graie mille, Il tuo blog ci é stato di aiuto per comprendere molte cose e per tenerci sempre motivati in quello che stavamo facendo. Mi spiace solo che a causa di scelte sbagliate fatte negli ultimi 40 anni, l'Italia stia mettendo molte famiglie nelle condizioni di cercare migliori opportunitá fuori dal ns. Paese. Mi ritengo fortunato perché a Toronto ho giá tanti amici che ho conosciuto grazie a vari viaggi di lavoro che ho fatto in questi ultimi 10 anni. A tutti i lettori di questo blog auguro di potercela fare a raggiungere i loro obiettivi e suggerisco di tenere duro e non mollare. In bocca al lupo. Luca - Bergamo.

Massimo Giorgi ha detto...

Ciao Simona, intanto complimenti per tutte le info utilissime che ci dai con questo tuo blog. C'è una cosa che non mi è chiara, su questo sito: http://www.cic.gc.ca/english/department/media/backgrounders/2013/2013-04-18.asp, mi sembra di capire siano questi i nuovi NOC in vigore da maggioo in poi giusto?
Questo mi da un po' di speranze dato che mi occupo di sviluppo app in ambiente Android e iOs...

Massimo Giorgi ha detto...

Ciao Simona, innanzitutto grazie mille per le tante info utili che ci dai attraverso il tuo blog. Ho trovato delle info su questo sito: http://www.cic.gc.ca/english/department/media/backgrounders/2013/2013-04-18.asp, mi pare di capire che sono i nuovi NOC in vigore da maggio 2013. Se così fosse ho una speranza! :-)

Dani ha detto...

Ciao Simona, questa volta vorrei utilizzare lo strumento del tuo blog per comunicare con uno degli altri commentatori. Si può? Luca da Bergamo, spero tu legga, prima di tutto un grandissimo in bocca al lupo e complimenti per il tuo successo con il nostro sogno! Anche io sto lavorando sulla mia application e abbiamo già deciso che andremo in Canada ad agosto 2014. Anche io ho due bimbi (quasi 3 e quasi 5 anni) e sono certa che, con tutti i rischi del caso, ma stiamo facendo la scelta giusta per loro. Non so ancora se saremo accettati con il programma per cui stiamo facendo domanda (self-employed) oppure se dovremo andare prima in USA (mio marito è americano e i bambini hanno doppia cittadinanza) e riprovare da lì, oppure ancora, visto che vorrei prendere un phd in Canada, iniziare con uno Study/Work Permit, e nel dubbio abbiamo deciso, visto che mio marito è di Detroit, di andare a Winsor Canada, che è ad appena 20 minuti da lì, in ogni caso andiamo! Volevo chiederti se hai informazioni utili rispetto alle scuole elementari. Oakville è un'ottima scelta, è in cima alle varie classifiche (migliori posti in Ca dove emigrare, abitare, crescere bimbi, etc), ma avete già deciso se mandarli ad una pubblica o privata? Ho letto in vari blog che il programma scolastico nella pubblica è molto indietro rispetto a quello USA e questo mi preoccupa un pochino. Con che qualifica andate se posso chiederlo? Skilled Worker? Se ti va di condividere questa esperienza te ne sarei molto grata. Grazie mille e e a presto spero. Daniela

Luca - Bergamo ha detto...

Ciao Daniela, ho parlato con alcuni amici italo-canadesi che mi hanno confermato che il programma scolastico in canada è un po' indietro rispetto a quello italiano. Di contro, le prospettive occupazionali in Canada sono di gran lunga migliori rispetto a quelle italiane sia in termini qualitativi che meritocratici. Attualmente i nostri figli stanno andando in una scuola privata, ma una volta in Canada pensavamo di mandarli in quella pubblica perchè ci hannomdetto che è affidabile ed i bambini vengono seguiti bene anche con un supporto bilingue. In Canada andrei a lavorare presso una societá che conosco da più di 10 anni essendo uno dei distributori dei prodotti che attualmente vendo. L'hanno scorso, non appena ho accennato che mi sarebbe piaciuta l'idea di vivere in Canada, mi hanno preso in parola, mi hanno fatto una proposta e da li è partita la loro sponsorizzazione. Come ho scritto la scorsa settimana ho ricevuto il mio LMO positivo e adesso mi stò muovendo per vedere se riesco ad ottenere il visto lavorativo prima di dimettermi dal mio attuale lavoro. D'altronde come saprai l'LMO positivo non ti da la certezza di un visto lavorativo. Il visto dovrebbe essere concesso solo quando ci si presenta all'Ufficio immigrazione in aeroporto. Ti terrò informata sugli sviluppi. Un saluto, Luca - Bergamo

Simona ha detto...

@Giordano Monorchio: quello che hai elencato e' corretto Giordano, visto che non puoi provare nessun tipo di esperienza lavorativa la soluzione piu' facile da seguire per te e' quella dello sponsor. Nel tuo campo non dovrebbero esserci troppi problemi, ovvio in Toronto hai da competere con molti, in tante altre province immagino sia piu' semplice. In bocca al lupo ;)

Simona ha detto...

@Max Fabbri: purtroppo e' una domanda difficile quella che mi fai, tutto potrebbe anche dipendere dal momento e dal posto "giusto" per trovare un'offerta di lavoro, non ti nascondo che arrivare qui in Canada con nessun visto per rimanere, nessuna esperienza Canadese, non perfetta conoscenza della lingua non ti pone in un'ottima posizione per poter trovare uno sponsor, soprattutto se non hai conoscenze che potrebbero darti una mano....in qualsiasi senso intendo. Ovvio nulla e' impossibile ma valuta tutto prima di fare questo passo, anche una semplice domanda di sponsorizzazione ad un applicante che ha solo un visto turistico ti richiederebbe di aspettare almeno qualche mese fino ad un anno prima che tutto il processo si completi, nel frattempo non puoi lavorare o rimanere in Canada oltre i 6 mesi per cui considera queste difficolta', in bocca al lupo!!

Simona ha detto...

@Dani: l'idea del visto studentesco direi che e' ottima, se puoi permettertelo, perche' come hai detto anche te per gli studenti internazionali i costi sono piu' elevati purtroppo. Per quanto riguarda l'idea di Windsor il punto e' questo: per poter vivere in Canada devi avere un visto di residenza, che sia temporaneo o permanente; non importa se tuo marito lavora in US o in Cambogia, sei sempre su territorio Canadese e devi avere le carte in regola per poterci vivere. Per quanto stupido possa essere il mio concetto credo che funzionerebbe di piu' il contrario: vivi in US e tuo marito fa il pendolare in Canada!
Cmq per quanto riguarda Oakville che accennavi, e' una zona a West di Toronto, sul lago, molto residenziale e con super villoni, very expensive area, ma oltre quello non c'e' nulla, e' solo un grosso gruppo di case...dista circa 40 minuti da Toronto.

Simona ha detto...

@Luca - Bergamo: in bocca al lupo con il tuo nuovo visto ;)
Sono certissima che hai fatto la scelta giusta, anche se ho un senso di tristezza nel dirlo, visto in che acqua naviga il nostro paese...
Ma pensa solo che stai garantendo un futuro migliore ai tuoi figli, in un paese piu' civile, tollerante e sicuro da tanti punti di vista.
Best of luck!!

Simona ha detto...

@Massimo Giorgi: ho pubblicato la nuova - aggiungo confortante - lista dei NOC nel mio ultimo post, senza togliere nulla ai lavoratori presenti nella precedente lista, direi che questa e' piu' vicina ai lavori comuni e piu' diffusi, visto che la tua professione rientra in lista dopo il 4 Maggio 2013 puoi fare domanda ;)
In bocca al lupo!!

Paolo Arecco ha detto...

Ciao Simona,complimenti x il blog,senti io con il mio convivente e i nostri due figli vorremmo trasferirci in Canada,avrei alcune domande da farti,ti lascio la mia mail,ti prego di contattarmi e' molto importante ciao e grazie laurabraus@gmail.com

mario vargiu ha detto...

Ciao Simona prima di tutto complimenti per il blog lo strovo molto utile e molto ben strutturato. Se posso vorrei chiederti una cosa,allora mio fratello ha deciso di andare in Canada dato che la situazione qui in Italia ormai e ben risaputa, ha un amico che gli ha offerto il lavoro gli ha anche inviato il contratto di lavoro con tutti i dettagli saliario etcc,premetto che stiamo parlando di Quebec city e il suo impiego sarebbe cuoco. La mia domanda e: cosa dovrebbe fare per avere il visto di lavoro cioe quale procedura bisogna seguire e potrebbe avere qualche possibilita che gli venisse approvato? scusa se ti faccio questo tipo di domanda ma sul web non sono riuscito a trovare alcuna risposta esauriente e parlare con l'ambasciata canadese e pressoche inmpossibile. Grazie mille un saluto Mario

Simona ha detto...

@mario vargiu: non so esattamente le procedure del Quebec, che sono un po' diverse dal resto del Canada, ma in generale il datore di lavoro PRIMA di fare un'offerta di lavoro ad uno straniero devo dimostrare al Governo Canadese che ha "provato" a trovare un Canadese/Residente Permanente come lavoratore....e non ne ho trovato, per cui cerca un lavoratore straniero. In teoria ti servira' un documento che lo certifichi che nel resto del Canada e' chiamato LMO : Labour Market Opinion, sorry io non parlo una singola parola di Francese per cui del Quebec so poco....la versione francese dell'LMO non saprei nemmeno pronunciarla! Se tuo fratello ottiene un LMO positivo, allora puo' fare domanda di Work Permit - allegando il risultato dell'LMO - e di solito le speranze sono ovviamente positivo, perche' gia' l'ufficio visti ha valutato la cosa durante il processo di LMO.
In bocca al lupo!

mario vargiu ha detto...

io so che gli ha inviato via mail il contratto e mio fratello glielo ha rimandato firmato, poi dopo io non sono riuscito adapprendere ulteriori informazioni, perdona la mia ignoranza come dovrebbe mio fratello riuscire ad ottenere questo LMO? e dopo questo vengono richieste delle particolari skill o deve dimostrare qualcosa? grazie mille per la cortesia

Simona ha detto...

mario non e' tuo fratello che deve richiedere l'LMO ma e' il datore di lavoro, e' in pratica un fax che si invia all'ufficio del Governo Canadese. Ma ancora prima di questo il datore di lavoro deve mettere un annuncio dettagliato sul lavoro che offre, per cosi' dimostrare al Governo Canadese che ha "provato" a trovare un lavoratore Canadese ma non c'e' riuscito. L'annuncio deve essere dimostrabile al Governo Canadese e deve essere pubblicato per almeno 2 settimane. Tutto il processo di sponsorizzazione non e' semplice, non basta inviare un contratto, il datore di lavoro dovrebbe essere a conoscenza di tutto cio' che regola l'assunzione di uno straniero, di solito un avvocato esperto di immigrazione aiuta in questi casi se non si e' a conoscenza di tutti i requisiti burocratici...
Spero di non averti confuso le idee ulteriormente, ma anche per me spiegare tutto in poche righe non e' facile!

Luca - Bergamo ha detto...

Mario, io ci sono appena passato attraverso l'iter burocratico dell'LMO e del visto. Come ha detto correttamente Simona é il datore di lavoro che deve istituire la pratica burocratica per richiedere un LMO positivo. Il primo passo è quello di pubblicare un'inserzione di lavoro per 2 settimane ricercando la persona con quel profilo professionale. Dopo le 2 settimane, a seconda delle risposte ricevute (o non ricevute) alla inserzione, il datore di lavoro contatta l'ufficio di immigrazione preposto, gli comunica che non ha trovato dei profili che ricalcavano quello ricercato e segnala che ne ha trovato uno all'estero. L'ufficio immigrazione si prende altre 2 settimane di tempo per valutare e rilasciare un LMO positivo o negativo. Questa è la procedura attuale che viene seguita in Canada anche se come giá detto il Québec ha delle regole differenti. Onestamente se il profilo professionale é quello di cuoco, dubito che possano rilasciare un LMO positivo perché se ne possono trovare di canadesi che possono ricoprire quel ruolo, a meno che tuo fratello abbia un curriculum professionale di tutto rispetto che dimostri che non ce ne possono essere altri come lui. Ritornando alla procedura per ottenere un LMO positivo, il tutto si può fare anche senza l'aiuto di un avvocato, anche se io ho visto che nel mio caso l'utilizzo di un legale ha velocizzato e semplificato il processo. È costato qualche cosa, ma ne è valsa la pena.

mario vargiu ha detto...

grazie mille ad entrambi per le risposte,ma su quali criteri si basano loro sul rilascio di questo LMO?ed una volta ottenuto LMO cos'altro serve? e dopo che uno ottiene un visto di lavoro temporaneo ne puo usufruire anche la parentela piu stretta? grazie mille ancora

Luca - Bergamo ha detto...

Mario, non so quali siani i criteri su cui basano il rilascio di un LMO positivo o negarivo, ma di sicuro loro verificano il profilo professionale ricercato e valutano se è veritiero che non ci siano cittadini canadesi disoccupati disponibili con queste caratteristiche professionali. Penso che cerchino nei loro database delle liste di disoccupazione. In più penso che verifichino anche se la persona richiedente abbia o meno avuto problemi con la giustizia in Canada. Il legale che mi ha seguito, insieme all'LMO positivo, mi ha fatto anche presentare il mio curriculum vitae (resumé), una lettera di referenza del mio precedente datore di lavoro ed una lettera di conferma di assunzione di quello canadese dove andrò a lavorare. Se riesci ad ottenere il visto, automaticamente lo otterrebbero anche il coniuge ed i tuoi figli.

mario vargiu ha detto...

grazie mille della disponibilita Luca, ma l'otterrebbero anche i parenti piu stretti in questo caso io e mia madre?grazie ancora

Simona ha detto...

Aggiungerei a quello che gia' Luca (che ringrazio per la disponibilita') ha riportato: il datore di lavoro deve soddisfare I criteri di conformita’ che regolano l’assunzione di uno straniero, ad esempio:
• Salario
• Condizioni lavorative (ore di lavoro, straordinari, e assicurazioni sul posto di lavoro)
• Definizione chiara dell’occupazione (responsabilita’ lavorative e livello)
Oggi uno straniero puo’ lavorare in Canada al Massimo per 4 anni consecutive, dopo questi 4 anni NON potra’ lavorare in Canada per almeno 4 anni, ovvio che io suggerirei di pensare ad un visto di immigrazione prima di vedersi rinnovato un contratto di lavoro temporaneo per altri 4 anni!
C’e’ inoltre da tener presente che se un datore di lavoro fa un’offerta di lavoro ad uno straniero non conforme alle leggi STS non potra’ piu’ offrire lavoro ad uno straniero per una durata minima di 2 anni dalla prima richiesta di LMO, ecco perche’ l’uso di un legale a volte puo’ essere di grande aiuto, certo non obbligatorio.
Solitamente l’ufficio HRSDC cerca di valutare la genuinita’ del’offerta di lavoro, se il datore di lavoro fa una domanda di LMO per la prima volta potrebbero essere richieste ricevute delle tasse, potrebbe essere valutata l’offerta in relazione al tipo di attivita’ che l’employer stesso svolge e via dicendo.
Credo ci siano stati tanti casi di « false » offerte lavorative nel passato, da un po’ di tempo a questa parte l’ufficio visti ha introdotto ulteriori leggi di conformita’ per valutare la genuinita’ dell’offerta stessa.
Sottolineo inoltre che i genitori non sono inclusi in un'offerta di lavoro tantomeno in un visto di immigrazione, anche per il coniuge/figli puo' dipendere dalla tipologia di lavoro che si andra' a fare in Canada.

mario vargiu ha detto...

grazie mille Simona almeno ora ho le idee un po piu chiare comunque ti terro informata sullo svolgimento delle cose grazie ancora ed un grazie anche a Luca.ciao

Paride Leonardi ha detto...

Ciao Simona, approfitto della tua ENORME gentilezza e disponibilità per chiederti un chiarimento sul cosa c'è da fare per presentare la domanda come skilled worker. La mia occupazione rientra in quelle pubblicate nella lista di gennaio e ho pure un attestato triennale conseguito in Italia per il lavoro (noc 7233) che viene "richiesto". A questo punto necessito comunque di un offerta di lavoro da parte di un datore di lavoro Canadese e quindi relativo LMO oppure essendo nella lista l'offerta non serve più? A forza di cercare nel sito del governo canadese mi si sono incasinate talmente tanto le idee che magari tu mi puoi chiarire il tutto. Grazie mille per la tua cortesia!

Simona ha detto...

@Paride: se rientri negli skilled trades workers e raggiungi i minimi 67 punti per l'eleggibilita' non hai bisogno di un'offerta di lavoro.

detcky ha detto...

Ho visto le richieste di lavoro del grupo B e vedo che mio lavoro e richiesto, come devo fare per aplicare per Skilled Workers del 2013 ?!

Simona ha detto...

ciao Detcky per poter fare domanda sotto la Categoria B dai un'occhiata a questo link per tutta le regole che devi rispettare. Ma in generale ti serve solo un'offerta di lavoro da un datore di lavoro Canadese, se i tuoi amici possono darti una mano, l'offerta dovrebbe rispettare i tuoi skills.
Se appartieni al gruppo B e hai buona conoscenza della lingua non dovresti avere problemi ad immigrare ;)
In bocca al lupo!

Niky Carloni ha detto...

Salve, volevo fare una domanda: io e il mio compagno vogliamo emigrare in Canada io sono italiana e lui ucraino e abbiamo entrambi preso il diploma delle superiori come tecnici dei servizi turistici, attualmente lui lavora come saldatore, assemblatore,mentre io purtroppo dal momento del diploma non sono riuscita a trovare un lavoro e così ho fatto un corso di taglio e cucito, volevo chiedere se entrembi rientriamo negli skilled trades workes e se non rientriamo non possiamo fare la richiesta di un visto...Lui però ha anche un cugino in Canada la cui moglie è canadese potrebbe valere questa cosa nel caso in cui decidessimo di trasferirci...Perchè qui la situazione è abbastanza tragica a livello di lavoro =( grazie in anticipo per una eventuale risposta =)

detcky ha detto...

Mio amico project manager, mi fa un contratto, come me la deve spedire, via e-mail o con la posta, e se prima di portarmelo deve fare qualcosa in Canada con contratto o no ?!
Grazie...

Dani ha detto...

Ciao Simona. Siamo a Windsor Ontario per le prossime due settimane! Viaggio esplorativo per il trasferimento del prossimo anno :-) Presto andremo da un avvocato per info sull'application. Non vedo l'ora di cambiare vita ed essere permanentemente Qui!!! Saluti dal Canada del sud. Dani

gianluca 123 ha detto...

ciao simona mio zio si trova a Toronto, e mio vuole fare il permesso LMO, volevo sapere come funziona.Io quali documenti devo preparare. grazie

Amilcare Barca ha detto...

Simona, innanzitutto complimenti e grazie mille per le notizie fondamentali. Io sono capitato qui davvero per caso perchè la disperazione italiana sta facendo guardare davvero altrove.
Qui in Italia ho una piccola impresa edile e lavoro come appaltatore nel campo della riqualificazione immobiliare. Non ho titoli di studio correlati ma una esperienza di già due anni e la mia impresa ha uno storico di attività già tracciabile con fatture e visure.
Mi chiedevo: esattamente la categoria skilled workers 7205 - Contractors and supervisors, other construction trades, installers, repairers and servicers è calzante con la mia professione?
Tieni anche conto che a livello linguistico ho un Cambridge di livello medio alto (non il proficiency purtroppo) ed una pratica definibile comunque very fluent. La mia futura moglie (ci sposeremo nel prossimo anno) è laureata (triennalista) in scienze e tecnologie alimentari ma ha un diploma di superiore come tecnico di analisi biologiche.
Credi che si abbia qualche speranza?

Grazie mille per i consigli che saprai potrai vorrai darmi!

Domenico

Simona ha detto...

@Niky Carloni: se avete meno di 35 anni potreste provare a venire in Canada per 6 mesi con un Working Holiday Visa?

Simona ha detto...

@detcky: ti ho risposto sull'altro post...

Simona ha detto...

@Dani: in bocca al lupo per tutto!!

@gianluca 123: dai un'occhiata a questo post. Ricorda che prima di offrire lavoro a te deve poter dimostrare che ha cercato di assumere un Canadese/residente, apponendo ad esempio un annuncio per almeno 2 settimane...

Simona ha detto...

@Amilcare Barca: non so esttamente di cosa si tratta il tuo lavoro ma qui di seguito e' la descrizione del NOC che hai indicato te:


This unit group includes roofing, masonry, painting and other construction trade contractors, not elsewhere classified, who own and operate their own business. Supervisors in this unit group supervise and co-ordinate the activities of various tradespersons, installers, repairers and servicers classified in the following minor groups: Masonry and Plastering Trades (728), Other Construction Trades (729) and Other Installers, Repairers and Servicers (744). They are employed by a wide range of establishments; places of employment are indicated in the unit group descriptions. This unit group also includes prefabricated product installation and service contractors and proprietors of some repair and service establishments.

mario aussie ha detto...

ciao Simona ti avevo scritto qualche mese fa e grazie al cielo e andato tutto bene pero adesso abbiamo un grande problema non sappiamo proprio da dove iniziare e cosa fare per fare la domanda per il visto di lavoro temporaneo non dico che siamo disperati ma quasi abbiamo controllato da tutte le parti ma non siamo riusciti a cavarne piede, non sappiamo neanche da dove iniziare e cosa possa servire. ti chiedo gentilmente se per favore potresti darci un aiuto.grazie mille

Alieneda Vaelz ha detto...

Ciao Simona, complimenti vivissimi per il blog....fatto veramente molto bene.
Vorrei chiederti aiuto per la nostra situazione. Siamo due ragazzi italiani e conosciamo un ragazzo italo-canadese (doppia cittadinanza) che momentaneamente vive in Canada e vorrebbe aprire una gelateria d'asporto. Lui vorrebbe poi sponsorizzarci entrambi come gelatieri. Noi sappiamo bene l'inglese, abbiamo entrambi un certficato italiano di qualifica come gelatieri e un paio di anni di esperienza a testa.
Come potrebbe comportarsi secondo te l'immigrazione canadese con noi una volta che il nostro amico ci sponsorizza ? Centra qualcosa la lista delle occupazioni ?
Chiedo questo perchè una persona che conoscevo ha avuto da poco una sponsorizzazione da una fabbrica canadese e lui non è un lavoratore specializzato ma un semplice manovale (lavori che un qualsiasi canadese potrrebbe fare) e l'inglese lo sapeva per soppravvivenza ma è riuscito ad ottenere il visto.
Quindi mi domando, la lista delle occupazioni vale solo se uno non ha momentaneamente una sponsorizzazione e vuole avere un visto di lavoro per il Canada, oppure vale anche per chi ha già una sponsorizzazione per un qualsiasi tipo di lavoro ?
Grazie per il tuo tempo...ciao!
Andrea

Simona ha detto...

@mario aussie: se non l'hai gia' fatto, il tuo datore di lavoro dovrebbe fare prima domanda di LMO, dopo aver provato ad assumere un Canadese/Residente. Leggi questo post per qualche dettaglio.

@Alieneda Vaelz: se hai un'offerta di lavoro con un LMO positivo non ti e' richiesto appartenere alla lista dei NOC....in quanto si presuppone tu abbia gia' un lavoro una volta in Canada. Ma c'e' un'enorme differenza tra il chiedere un permesso di lavoro temporaneo a seguito di un'offerta di lavoro e fare domanda di immigrazione permanente.

mario aussie ha detto...

innanzi tutto grazie come al solito per la risposta, allora Simona il punto e questo; LMO approvato ma adesso che si deve fare? il dattore di lavoro dice che e apposto cosi che si puo partire senza richiedere alqun permesso di lavoro, a me sembra strano che si possa partire cosi senza fare domanda di permesso, tu che dici?grazie mille

Alieneda Vaelz ha detto...

Ok Simona grazie dell'aiuto.....ho capito bene tutto.....quindi inizialmente il nostro amico canadese dovrebbe prima aprire l'attività, poi mettere per un paio di settimane l'annuncio di lavoro per i canadesi, nel caso non riuscisse a trovare nessuno può inoltrare la richiesta per un LMO ad entrambi.
Fino a quanto può durare questo visto ?
Bisogna passare poi qualche esame d'inglese per averlo ?
Una volta avuto il visto e il diritto di poter lavorare temporaneamente, sai per caso se si possa in seguito (dopo qualche anno penso e qualche proroga del visto) fare richiesta di residenza permanente ?
ciao e grazie ancora!

Simona ha detto...

@mario aussie: l'LMO e' - come dice anche il suo acronimo - un Opinion. Sorry se faccio troppo la semplicistica ma e' come se il datore di lavoro chiedesse al Governo: senti io ho messo per almeno 2 settimane un annuncio di lavoro - dettagliatamente descritto con stipendio, ore da lavorare, benefici e qualifiche richieste - e nessuno mi ha risposto, cosi' ho deciso di guardare al di fuori del Canada ed ho trovato Mario, ora vorrei assumerlo con gli stessi identici requisiti/benefici dell'offerta di lavoro, avra' o no Mario possibilita' di avere un Permesso di Lavoro Temporaneo accettato?
Allora se il Governo dice di si' (LMO positivo), te Mario puoi fare domanda di Permesso di Lavoro Temporaneo di almeno 2 anni, allegando la risposta dell'LMO, ma non e' detto che ti sia accettato il Work Permit cmq, ho visto casi in Ambasciata di gente che con LMO positivi aveva fatto domanda di Work Permit...mentendo su alcuni punti e si e' visto il Permesso di Lavoro rifiutato. Certo magari non sara' il tuo caso ma era per dire che te senza un regolare Permesso di Lavoro non puoi lavorare legalmente in Canada. Ed un LMO di certo non e' un Work Permit.

@Alieneda Vaelz: una sponsorizzazione fatta da un neo-datore di lavoro ha praticamente zero possibilita' di essere accettata, la societa' deve essere una societa' gia' esistente da un minimo di anni in Canada, che paga regolarmente le tasse e via dicendo...questo per evitare che la gente apra societa' fittizie per sponsorizzare amici e parenti e poi le chiuda.

mario aussie ha detto...

ok Simona sei stata chiarissima grazie mille, intuivo che fosse cosi, comunque non sono proprio riuscito a trovare il link esatto dove poter scaricare la domanda per il work permit e qualcosa che mi guidi nella compilazione ogni volta che ci provo vengo rimbalzato da un sito all altro senza mai trovarla mi sta facendo diventare matto, sapresti tu gentilmente fornirmi il link esatto(dimenticavo la domanda la devo fare per lo stato del Quebec) grazie mille

Simona ha detto...

@mario aussie: del Quebec so poco e nulla sorry, non parlo una parola di francese. Prova a questo link per qualche informazione.

Alieneda Vaelz ha detto...

Ciao Simona.....grazie per la risposta ma sinceramente non capisco perchè un canadese non possa aprire un'attività propria da zero e sponsorizzare chi gli pare proprio perchè per il tipo di servizio che vorrebbe dare alla gente ha bisogno di lavorare con delle persone che abbiano delle particolari specializzazioni....cioè se per esempio un canadese vuole aprire una gelateria artigianale con gelati particolari che hanno decorazioni particolari che solo all'Università dei sapori a Perugia insegnano, non capisco perchè il governo debba privare ad un proprio cittadino la possibilità di sviluppare la propria attività una volta aperta...con tutto il rispetto non penso ci siano tanti canadesi esperti in alcune tecniche specifiche in decorazioni di gelato artigianale che solo a Perugia insegnano...non è un discorso di aprire l'attività, far venir dentro cani e porci e poi chiuderla. E' un discorso di dare possibilità ad una persona che vorrebbe aprire un'attività specifica e tutt'ora non è già in grado di trovar nessuno in Canada con le giuste qualifiche e allora si è già rivolto all'estero, a noi che lo conosciamo, ancora prima di aprirla per essere sicuro di poter avviarla come vuole lui.
Noi siamo momentaneamente in Germania, stiam bene e da qua difficilmente qualcuno ci farà andar via. Però sinceramente questa proprio non la capisco del governo canadese, mi sembra strano ecco.
grazie ancora cmq, purtroppo se è veramente così nessuno ci può far niente, casomai proverà ad informarsi e poi ci farà sapere.
ciao!

Simona ha detto...

@Alieneda Vaelz: concordo con il tuo punto di vista, cmq immagino che alcuni particolari tipi di skills vengano poi valutati singolarmente, da caso a caso da parte dell'Ufficiale che lavora la pratica. Ovvio che si tende a dare "priorita'" ai cittadini cercando di tutelare il diritto al lavoro qui piu' che incentivare l'assunzione dall'estero.
Ma nessuno dice di non provare almeno, perche' magari con un legale la cosa si risolve positivamente...
Qui a Toronto la popolazione di Italiani e' motlo grande per quello e' piu' complesso vedersi accettate questo tipo di domande ma non impossibile... ;-)

mec rain ha detto...

Salve Simona, io sono un ingegnere civile e sto cercando un'opportunità di lavoro fuori dall'Italia perchè qui l'edilizia è ormai senza risorse e senza futuro. Hai qualche indicazione da fornirmi? Ho appena contattato Council for Access to the Profession of Engineering consigliato dal sito italiansinfuga.com. Se c'è qualche altro modo per avere informazioni ne sarei contento e te ne sarei grato. Saluti, Carmine Pisanello1

Simona ha detto...

@mec rain: direi che dovresti pensare prima ad un piano di immigrazione, le possibilità lavorative in Canada non mancano mai. La tua professione e' regolata pero' per cui dovresti fare l'equipollenza della laurea.
Se hai meno di 35 anni pensa a fare un WHV ad esempio...
In bocca al lupo!

Carmela Tambe ha detto...

ciao simona io lavoro da 4 anni in regola come assistente anziani in casa di cura anche domiciliari e sono anche animatrice di case di cura con diplomi di qualifiche penso di appartenere al NOC 3 NUMERO 3413 TU SAPRESTI DIRMI A CHE GRUPPO appartengo A o B e ho 45 anni ho speranze nella provincia di manitoba secondo te

ALESSIO QUADRARI ha detto...

Ciao simona..siccome ho i miei parenti a Toronto e a Montreal..e mi hanno detto che si vive benissimo ed è bellissima...vorrei andarci insieme la mia ragazza entrambi 25 anni..io faccio il cuoco e lei la pasticciera come facciamo ad andarci a vivere e a lavorarci??...grazie mille

ilary83fr ha detto...

ciao simona leggo con interesse il tuo blog che è utilissimo per ogni dubbio...mi trasferirro in canda ed è gia tutto organizzato qll che mi chiedevo se un giorno volessi decidere di lavorare li come assistente sociale vale la laure? serve qualche procedimento particolare ? DEVO ESSERE ISCRITTA NELL ALBO ITALIANO? grazie per qualsiasi info tu riesca a darmi..io mi spostero' con mio marito e tre figli...localita' montreal...baci e grazie

Luca Dovahkiin ha detto...

Ciao Simona, ti ringrazio anticipatamente per aver creato questo blog, sei da ammirare per la pazienza che hai qui e l'aiuto che dai a tutti...
Io avrei bisogno di alcune delucidazioni:
Ho un datore di lavoro a Regina Sk. che ha presentato per me il 20 gennaio la domanda per Skilled Worker, ora quello che vorrei sapere e se ho bisogno di presentare una valutazione del mio livello di inglese (IELTS) "prima" quindi nella domanda o "dopo", quando arrivo li... Perchè io con la domanda ho presentato un certificato IELTS che però ho sostenuto nel 2010, e leggo che non deve essere più vecchio di due anni... O magari dato che ho l'offerta di lavoro non mi serve?!
Poi volevo capire quanto tempo ci metteranno a valutarmi ed inviarmi la lettera, di solito con l'offerta di lavoro non si fà più in fretta? tu mi sapresti dire qualcosa in merito?! o magari indicarmi qualcuno che mi potrebbe dare delucidazioni riguardo la prassi della domanda Skilled w. in Saskatchewan.
Grazie, un abbraccio
Luca

Alieneda Vaelz ha detto...

Ciao Simona, grazie per l'aiuto che offri con il tuo blog.
Vorrei chiederti cortesemente una cosa.
Vorrei andare in Canada con il Working Holiday per trovare un datore di lavoro disposto a sponsorizzarmi.
Ho 30 anni, faccio il panettiere e ho un buon inglese.
Ho visto che il panettiere fa parte della lista dei lavori qualificati richiesti (almeno per alcuni stati mi pare del Canada) confermi ?
Se trovo lo sponsor, che trafila burocratica mi aspetta poi ?
Il certificato IELTS è richiesto per chiedere poi la residenza permanente?

Ciao e grazie ancora!!!

Andrea