lunedì 6 aprile 2015

Post Temporaneo - Simona is coming back...


Ammetto che ormai ho perso il conto dei giorni e mesi dall'ultima volta che ho aggiornato il blog, seppure cerco di tenerlo sempre ...sotto controllo. Chiedo scusa a tutti i lettori!
Allora il prossimo post sarà un pò una collezione delle domande più frequenti che di solito mi vengono poste nei vari commenti. Cercherò di crearlo in modo che sia un pò interattivo con i lettori, in caso dimentico qualche domanda rilevante.
Si accettano suggerimenti ovvio, ma non verranno postate domande/risposte specifiche a selezionati casi perché il sistema di immigrazione in Canada é uguale per tutti, non si fa differenza di nazionalità, religione o sesso. 
A presto!

13 commenti:

Spes ha detto...

Ciao Simona! Non solo complimenti per il blog, ma anche ammirazione per l'aiuto che offri.

Scusa la lunghezza del mio commento. Apprezzerei davvero molto se tu potessi darmi delucidazioni.

Ho passato un paio di giorni a leggere più o meno tutti i tuoi post.
Ho lasciato l'Italia già da qualche tempo, trasferendomi prima in UK e poi in Svizzera. Le lingue, diciamo, che non rappresentano un problema per me. Ho tentato di verificare l'elegibilità per l'immigrazione definitiva e, a quanto pare, non rientro. Ho un Master degree in economia e problemi di discontinuità lavorativa. Per via della nostra "fantastica" crisi e vicissitudini mie prsonali, ho cambiato una serie di lavori in nero e non, per poi approdare a Londra. Di conseguenza, una serie di gap temporali tra un lavoro e l'altro, più non sempre lavori cd "skilled".
Non rientro nella famigerata lista NOC.

Punto numero due: permesso di lavoro temporaneo. Stando a quanto ho capito, lo si ottiene a seguito di offerta di lavoro e LMO positivo. Come tu dici, è quasi impossibile ottenere lavoro se si risiede all'estero e non si anno permessi di lavoro. Mi pare un po' un cane che si morde la coda! La domande quindi sono: posso con visto turistico cercare lavoro li? A me risulta di no. Come faccio a NON essere residente all'estreo mentre cerco lavoro, se non posso muovermi con visto turistico in tal senso? Posta in tal senso, pare che l'unica soluzione sia rientrare nella lista NOC.

Altra soluzione è la vacanza-lavoro. MA poi mi risulta che la buona parte delle persone se ne torna allegramente in Italia. Inoltre questo sarebbe l'ultimo anno per me, per poter applicare. Le mie finanze piangono e non mi pare sensato imbarcarmi in questo progetto con il minimo richiesto in banca, considerando che non sta scritto da nessuna parte che si trovi lavoro dopo un mese. Quindi si tratterebbe di un dispendio di fondi inutile, se dopo tre mesi devo mettermi su un volo.

Alla luce di tutto questo, ho parecchia confusione e non so come sarebbe meglio muoversi per me. Visto turistico?
In molti mi hanno consigliato di stabilizzarmi in Inghilterra o francia, dove ancora ci sono possibilità...prima che vada peggio anche li, insomma.

P.S. Il tuo italiano è ottimo! Personalmente credo che la lingua madre non si possa dimenticare. Certamente si può arruginire un po', avere qualche smarrimento, perché esula dalle nostre abitudini quotidiane. Ma se torni a parlarla per un paio di gg a tempo pieno, ti rendi conto che è sempre li. Soprattutto se ci si trasferisce dopo una certa età.
Io adesso ne parlo tre e mezzo. Non ti dico che confusione atroce tra l'inglese ed il francese al principio! E' stato terribile durante il primo anno in Svizzera! Credevo che il mio cervello stesse fondendo!

Nicola ha detto...

Ciao Simona,
mi chiamo Nicola ci siamo conosciuti nell'estate del 2011 a Toronto dopo un mio contatto su questo blog.E molto facile anche che tu non ti ricordi più di me.Come stai?Avrei bisogno di chiederti una cosa..la mia e-mail è barbieri_n@hotmail.it
Grazie
Nicola

Simona ha detto...

Ciao Spes, allora piu' o meno hai una visione chiara del processo d'immigrazione in se'...purtroppo favorisce le categorie di lavoratori richieste dal mercato del lavoro Canadese. Il Working Holiday Visa io sono dell'idea che qui lo facciano in molti nel modo sbagliato. Un conto e' se uno viene solo per farsi un'esperienza ed imparare un po' la lingua, un altro se c'e' un'idea di rimanere. Moltissimi che hanno desiderio di immigrare in Canada pero' cercano lavoro come camerieri in ristoranti che, senza nulla togliere al lavoro del cameriere, di sicuro non ti dara' mai possibilita' di trovare un'offerta di lavoro che possa avere un LMO positivo. Bisogna cercare di portare avanti skills richiesti, capacita' che vengano poi giustificate facilmente con una richiesta di permesso di lavoro temporaneo.
L'alternativa che hai e' il permessi distudio, ovvio economico non e' e di sicuro ti serviranno un paio di anni prima di poterti "stabilire" ufficialmente ma si puo' valutare in caso.
In bocca al lupo!

Simona ha detto...

Ciao Nicola, ti ho mandato una email ;-)

sil9ita ha detto...

Ciao Simona,

Grazie intanto per questo spazio e per il tempo e la dedizione che offrì.
Non so se questo è lo spazio pertinente per porti la mia domanda. Vado al punto sperando che tu possa anche per tua esperienza rispondere al mio quesito. Con la famiglia ( mio marito e tre bambini piccoli) ci trasferiremo a Toronto alla fine di agosto 2015.
Mio marito collabora dal 2011 con la UofT e nel 2011 aveva vinto una fellowship internazionale per alcuni mesi.. All' inizio del 2015 gli stessi interlocutori della UofT gli hanno proposto un altra fellowship con work permiit di un paio di anni e qui arriva la domanda. Quali sono le procedure di iscrizione alle "scuole materne" pubbliche per situazioni simili alle nostre?
Noi affitteremo regolarmente una casa ( abbiamo amici che vivono a Bolton da una vita e che ci aiuteranno nella ricerca in loco, ma al momento non sappiamo in quale quartiere). Sicuramente downtown, Questa scelta e la sua definizione avverrà nei prossimi mesi, questo per dire che fino a quando non avremo fermato la casa non avremo possibilità di muoverci per la scuola.I nostri bambini hanno 3 e 5 anni.
Spero che tu possa darmi qualche indicazione a riguardo anche perchè i nostri contatti canadesi non hanno figli piccoli e pertanto non sanno orientarci sull' argomento scuole.
Grazie per l' attenzione e buona giornata.
Silvia

Barbara85 ha detto...

Ciao Simona, ogni volta che cerco qualcosa in rete sull'eventuale trasferimento in Canada capito sul tuo blog!
Forse puoi essermi d'aiuto. Io e il mio compagno (con una bimba di quasi 2 anni e un bimbo in arrivo ad agosto) stiamo accarezzando l'idea di un trasferimento permanente in Canada. Sai se è possibile fare contemporaneamente la richiesta di WHV e quella per la residenza permanente? Abbiamo 30 e 31 anni, quindi rientriamo nell'età per la WHV. L'idea migliore mi sembrerebbe quella di partire con visto turistico nell'attesa di WHV e nel mentre il mio compagno farebbe richiesta di residenza permanente come skilled worker alla Nuova Scozia (lui è ing. informatico con laurea magistrale e esperienza lavorativa in Italia di 5 anni). I 6 mesi di visto turistico potrebbero servirci ad imparare meglio la lingua ed a trovare contatti per un eventuale lavoro una volta ottenuta la WHV. Secondo te è la strada migliore?
Sai se i bimbi durante il WHV potrebbero andare nelle scuole d'infanzia canadesi?
Grazie!

Marco Carta ha detto...

ciao Simona,
sono Marco, sono un ingegnere chimico, ho 29 anni e sto pensando di andare in Canada a lavorare.
sto cercando lavro tramite annunci online.
mi daresti per favore il link su dove trovare la lista NOC 2015?
Grazie tante

Ciao
Marco

Mm m ha detto...

Vorrei farti un applauso.Non potendo ti dico GRAZIE DI CUORE. Oggi persone che aiutano altre per la semplice voglia di farlo , senza ricevere altro che gratitudine sono rare quanto la serietà in politica:-)
Ciao Simona, ti leggo da un po ... in silenzio, ma adesso devo entrare nella schiera delle persone che chiedono consigli.
Visto che le ambasciate non rispondono.
Vorremmo avere informazioni sul visto permanente ,escludendo l express entry, come possiamo entrare per lavorare e stabilirci in Canada?
Siamo una coppia che convive con un bambino di 3 anni. Abbiamo soldi da parte per entrare e stare il necessario per trovare lavoro,ma io ho 35 anni e la mia compagna 32 . Come possiamo fare per entrare insieme per lavoro e stabilirci?
Grazie per la tua gentilezza.
Buon lavoro e buona giornata. 
Maria

Simona ha detto...

@Marco Carta: puoi verificare eleggibilita' dei vari NOC a questo link.

@Mm M: Maria purtroppo vivere in Canada non e' cosi' semplice come venire qui ...trovar lavoro e rimanerci. Bisogna andare incontro un preciso processo di immigrazione, molto dipende dai tuoi skills, dall'eta' o anni di esperienza lavorativa, ed inoltre la conoscenza della lingua. Visto che avete 35 anni o meno avete mai pensato di venire qui con un Working Holiday Visa? Certo non ci sono garanzie ma almeno vi darebbe la possibilita' di trovare qualsiasi lavoro ed eventualmente un datore di lavoro disposto a sponsorizzarvi...rientrate nella lista dei NOC?

Simona ha detto...

@Barbara85: ottimo piano! I bimbi possono andare a scuola certo....considera i costi cmq, qui le scuole sono molto costose, non so di preciso la Nova Scotia, visto che vivo in Ontario ma non credo ci siano enormi differenze. In bocca al lupo!

@sil9ita - Silvia: L'iscrizione a scuola dei bimbi non dovrebbe essere un grosso problema, vista la loro eta', un gruppo di amici arrivat iqui lo scorso Settembre non hanno avuto alcun problema ad iscrivere i loro 3 figli a differenti scuola...hanno persino cambiato casa e scuola nei primi 2 mesi ....senza grossi problemi.
Allora Bolton e' in pratica in un altro stato in pragaone a downtown! Io starei lontana da quel posto se posso darti un consiglio...non vivresti il Canada come e' veramente ma...questa e' solo una mia opinione ovvio ;)
Cmq UofT e' di solito una garanzia lavorativa anche duratura, il Canada investe tantissimo nella ricerca, nelle universita' e related things....quindi io direi di puntare tutto su questa opportunita', se i vostri obiettivi sono quelli di rimanere.

Gin89 ha detto...

Ciao Simona,
trovo interessantissimo questo blog e grazie per il tempo che ci dedichi. Ho letto quasi tutti i post così non rischio di farti domande inutili a cui hai già risposto. Ho 26 anni la mia intenzione ora è fare un'esperienza a Toronto di circa 3 mesi senza trasferirmi dopo o altro. Vorrei soltanto però lavorare nel mio ambito (sono una dietista- nutrizionista) cosicchè una volta tornata in italia possa comunque aggiornare il mio CV, aver migliorato il mio inglese e con un'esperienza di vita in più :) per chi come me quindi non vuole dopo rimanere in Canada o non ha l'obiettivo di stabilirsi, cosa devo utilizzare? va bene la Vacanza- lavoro? E per trovare lavoro quindi posso direttamente venire li con questa carta o cercare già da qui? Sarebbe un sogno che si realizza, ho bisogno di imparare a cavarmela da sola e vincere le mie paure :) grazie in anticipo!

emmanuele de paoli ha detto...

Ciao Simona.
Complimenti davvero per la preziosa fonte di informazioni che offri.
Leggendo il tuo blog, a quanto ho capito è praticamente impossibile entrare se non si rientra nella lista lavoratori qualificati e se non si ha un contratto preliminare.
Io sono uno psicoterapeuta, e stavo pensando di verificare la fattibilità dell'emigrazione con un amico data-manager.
Anche io sono ovviamente disposto a fare i lavori più umili ma...tu dici che non sono molto richiesti!Secondo te quale sarebbe un modo per costruire qualcosa in Canada, nella nostra situazione?
Grazie infinite,
Emmanuele

emmanuele de paoli ha detto...

Ciao Simona.
Complimenti davvero per la preziosa fonte di informazioni che offri.
Leggendo il tuo blog, a quanto ho capito è praticamente impossibile entrare se non si rientra nella lista lavoratori qualificati e se non si ha un contratto preliminare.
Io sono uno psicoterapeuta, e stavo pensando di verificare la fattibilità dell'emigrazione con un amico data-manager.
Anche io sono ovviamente disposto a fare i lavori più umili ma...tu dici che non sono molto richiesti!Secondo te quale sarebbe un modo per costruire qualcosa in Canada, nella nostra situazione?
Grazie infinite,
Emmanuele